News & Media MMA Italia: Incontri Pro

RANKING MMA ITALIANE

RANKING MMA ITALIANE 1
Italjap
Scritto da Italjap

Fino allo scorso anno alcuni giornalisti del settore avevano dato vita al ranking delle MMA italiane e c’era stato apprezzamento per questa iniziativa che ha la sua importanza. Negli altri paesi europei vengono regolarmente pubblicati i ranking regionali perché hanno diverse utilità.

RANKING MMA ITALIANE: QUALI NOVITA’?

Fino allo scorso anno alcuni giornalisti del settore avevano dato vita al ranking delle MMA italiane e c’era stato apprezzamento per questa iniziativa che ha la sua importanza. Negli altri paesi europei vengono regolarmente pubblicati i ranking regionali perché hanno diverse utilità.

Proviamo un po’ a rivedere a che punto eravamo rimasti e quali nomi nuovi si sono aggiunti a quelli già noti….non é una classifica, é solo una lista di nomi che reputiamo interessante…in attesa che si riformi il club di esperti! da segnalare che entro l’anno avremo, oltre a Di Chirico in UFC, 6-7 atleti in Bellator e tanti altri combatteranno all’estero. Ci saranno delle dimenticanze….segnalatele, considerando che non verranno inseriti nel ranking atleti inattivi nel 2015-2016.

BAMTAMWEIGHT – 61 KG

di questa categoria non si era trattato ma ora a distanza di un anno la categoria c’è ed é ben attiva, oltre che ricca di ottimi atleti….facciamo qualche esempio:

Cristian Binda (10-10): era considerato il n° 1 nei featherweight….a maggior ragione al momento lo possiamo considerare il n° 1 in questa categoria

Davide Baneschi (7-3): anche lui appariva già nella categoria superiore ed era il terzo, può continuare ad essere considerato nella parte alta della Top 5.

Alessandro Pirev (3-0-1): ha una striscia positiva impressionante, da tenere sotto stretta oservazione…

Riccardo Cumani (4-3): fighter di lunga esperienza che in questa categoria ha fatto grandi match, sicuramente da segnalare…

Giorgio Belsanti (4-6-1): ha da poco esordito nella M1 Global, uno dei più esperti.

Levan Shaishmelashvili (1-2-1): anche Levan, il georgiano dal nome impronunciabile si é fatto ben conoscere in Italia e vanta una vittoria su Baneschi ed un pareggio con Ruotolo, senza dubbio dovrebbe stare in questa classifica.

 

FEATHERWEIGHT – 66 KG

Ciro Ruotolo (4-3-1): Era il secondo in classifica, ma con Binda passato ai 61 é il candidato al vertice. Lo rivedremo presto in azione.

Federico Mini (4-0-1): Non combatte spesso ma ha battuto nomi interessanti, a breve incontrerà Ruotolo e ne capiremo di più.

Luca Puggioni (9-9-1-1): In classifica era dietro Ruotolo e pensiamo che ancora rientri tra i primi 5, é reduce da due vittorie e combatte spesso.

Nicolae Negrea (7-4-1): Esperto rumeno, é molto attivo anche all’estero. Era già in classifica e ci resta di diritto.

Luca Iovine (3-1): Lo segnaliamo con riserva, é’ il campione del circuito ADCC Shooto Italy….però vorremmo vederlo contro avversari di caratura maggiore

Attilio Montella (1-1-1): é un lottatore davvero forte ma combatte poco e non sappiamo se tornerà presto in gabbia.

Luca Barbessi (2-1-1): Non é ancora maggiorenne ma già ha fatto parlare di se battendo Negrea; da seguire.

Altre segnalazioni importanti:

  • Danyel Pilò (3-1-2) e Danilo Balluardo (5-0) al momento presenti nei leggeri.

Altri nomi noti tra quelli in attività; Giovanni Mulas, Andrea Maniaci, Matteo Obermaier, Ashley Rosi, Stefano Monteriso, Andrea Martari.

LIGHTWEIGHT – 70 KG

Leonardo Zecchi (13-8-1); si gioca il primo posto in classifica, lo é già per Fightmatrix, vecchio leone mai domo.

Alessandro Botti (12-5); vuole il primato di Zecchi, vedremo.

Danilo Balluardo (5-0): FightMatrix lo posiziona qui, ma sparirà forse per apparire nei piuma.

Ivan Musardo (22-9-1): era primo in classifica e negli ultimi mesi ha perso un match con Hadzovic; resta comunque nella parte alta della classifica, Fightmatrix lo posiziona però dietro ai prime tre che abbiamo presentato.

Giuliano Pennese (7-3): altro grande veterano della gabbia ancora in attività.

Damiano Bertoli (5-1-1): insieme a Pennese ha fatto parte della storia di questa categoria ed é ancora in attività.

Danyel Pilò (3-1-2): anche lui appare ancora nei leggeri ma passerà ai piuma.

Quadia Tergui (4-5); é in infortunio e non ha un gran record, ma é uno dei più pericolosi in assoluto.

Valeriu Mircea (9-2); uno dei giovani più promettenti con una progressione straordinaria.

WELTERWEIGHT  -77

Georghe Gritko (6-2-1); anche qui é determinante FightMatrix che mette Gritko al vertice. Santi fuori per inattività.

Arber Murati (7-5); costantemente in crescita.

Roberto Rigamonti (4-2-1); ha preso l’abitudine di incontrare atleti stranieri sempre più forti.

Giorgio Pietrini (5-3); tornato alla grande nell’ultmo match.

Marvin Ademaj (8-6); frequenta circuiti alternativi battendo avversari stranieri

Daniele Scatizzi (6-2): presente in alcune promotion di maggiore respiro mondiale.

Carlo Pedersoli (3-1); grande talento in crescita costante

Daniele Miceli (2-0); bella scoperta approdata alle sfere alte.

Luca Vitali (6-4); attivo a livello internazionale

Angelo Rubino (2-2); osso durissimo per tutti.

MIDDLEWEIGHT – 84 KG

Marvin Vettori (9-2); anche qui ci affidiamo a FightMatrix che lo da ampiamente primo.

Alessio Di Chirico (9-0); unico italiano attualmente in UFC

Mattia Schiavolin (12-2-2); spesso ad un passo da traguardi importanti.

Stefan Croitoru (6-1-1); pericolosissimo, puo’ aspirare ai primi posrti in classifica.

Pietro Penini (3-0-1); giovane in crescita ben seguito. Da tenere sotto controllo.

Cristian Magro (8-4); un jocker che può risolvere un match in salita.

Simone Tessari (8-7); potente ma a volte poco lucido.

Evasio d’Onofrio (3-5); guerriero, ostico per tutti.

LIGHT HEAVYWEIGHT -93 KG:

Alessio Sakara (17-11); FightMatrix inserisce lui come unico italiano dellacategoria

Alen Amedowski (3-0); grande potenziale, ultimamente inespresso

Riccardo Nosiglia (4-0); crescita costante, da vedere con avversari più forti.

Matteo Minonzio (21-19); il grande bianco delle MMA italiane, sempre attivo.

Mauro Cerilli (5-2); ha passato un brutto periodo, può riprendersi.

Aramis Alberti (9-3); piacevole da veder combattere.

Franco de Martiis (2-4); lancia molte sfide e diverte il pubblico.

Igor Nencioni (3-5); ottimo lottatore esperto.

Qualche accenno alle donne;

non siamo in grado di fornire un ranking o un elenco femminile peso per peso, ma possiamo segnalare alcune atlete ad alto potenziale.

Micol Di Segni (1-0); ha firmato per una grande sigla sudafricana, attiva nei pesi più leggeri.

Mara Romero Borella (6-4); prima nei ranking scandinavi, é già una certezza

Lucrezia Ria (0-1); tanta voglia di crescere e vincere; é campione mondiale dilettanti.

 

Chi è l'autore

Italjap

Italjap

X