News & Media

IRON FIGHTER 6 – REPORT

IRON FIGHTER 6 - REPORT 1
Italjap
Scritto da Italjap

IRON FIGHTER 2016. Si é svolta a Pordenone questa classica per gli sport da combattimento; per le MMA siamo giunti alla sesta edizione.

Erano in programma quattro match di MMA, poi ridotti a tre per l’assenza dell’ultimo minuto dell’avversario croato di Valeriu Mircea. Prima dei match simpatica la presentazione dei professionisti vestiti nei costumi tradizionali della Thai, del Karate e del Kung Fu. Ecco il resoconto dei tre match disputati.

Middleweight
Stefano Fasan (Kombat Gym) Vs Luigi Rigodanza (Fight House Verona)

Rigodanza é subito aggressivo e riesce a toccare duro di pugno al volto l’atleta della Kombat Gym, da metà round però cresce Fasan che in una fase di clinch scarica un potente gancio che rompe il naso dell’atleta di Verona. Stop dell’arbitro; vittoria di Fasan per T.K.O. (stop medico) a 2’50” del 1° round.

Middleweight
Liviu Butuc (Fight House Vrona) Vs Emanuele Palombi (Kombat Gym)

Butuc parte forte in ogni round e riesce sempre a portare schiena a terra l’italiano. Mentre Butuc lavora bene di GnP, Palombi non riesce ad opporre il suo jiujitsu. Dopo tre round a senso unico il match si conclude favore di Butuc per decisione unanime.


MAIN EVENT
Featherweight
Luca Puggioni (Advanced Team) Vs Nico Apollonia (la Banda del Sanda)

La partenza é decisamente tattica, con alcuni colpi singoli di calcio dell’ex karateka e qualche combinazione di pugno del sandista. In piedi i due tecnicamente si equivalgono ma la maggiore potenza di Puggioni si fa sentire. A metà del primo round, dopo tre tentativi, “Shoto” riesce a portare a terra Apollonia ed inizia un duro ground and pound, rapida fase di scramble fino a che riesce a prendere la schiena e chiudere una rear naked choke a 3’50” del 1° round.

iron fighter

Chi è l'autore

Italjap

Italjap

X