MMA USA News & Media

INVICTA FC 11: Risultati e Commenti

INVICTA FC 11: Risultati e Commenti 1
Watcher
Scritto da Watcher

 

207_Cris_Cyborg_Justino_wins.0

 

INVICTA FC torna con il suo undicesimo evento: pochi nomi di spicco, un gran co-main event e una Cyborg in versione terminator.

INVICTA FC 11:

 

Jamie Moyle vince su J.J. Aldrich via submission (rear-naked choke) – Round 1, 2:20

Amy Montenegro vince su Brianna Van Buren  via unanimous decision (30-27, 29-28, 29-28)

Christine Stanley vince su Laura Salazar via TKO (strikes) – Round 1, 2:59

Aspen Ladd vince su Ana Carolina Vidall via TKO (strikes) – Round 1, 4:21

Irene Aldana vince su Colleen Schneider via submission (rear-naked choke) – Round 1, 1:05
Aldana è uno degli elementi di punta delle WMMA messicane, inevitabile un arrivo in UFC. Mani valoci e atletismo in una division piena di grappler. Vedremo.

DeAnna Bennett vince su Norma Rueda Center via unanimous decision (30-27, 29-28, 29-28)

Alexa Grasso vince su Mizuki Inoue via unanimous decision (30-26, 29-28, 29-28)
Incontro veramente divertente che si conquista con grande margine il bonus di Fight of the Night. Grasso è un talento vero, counter-striker precisa e potente e dopo quest’incontro sappiamo anche che è attivissima a terra. Ha un bel seguito di pubblico in messico e solo 21 anni, il futuro sembra radioso. La Inoue invece incorre nella sua prima sconfitta vera e propria, ci regala ancora una bella prestazione ma conferma la sua mancanza di strumenti per chiudere il match. Avrebbe le sottomissioni ma lavora quasi esclusivamente in piedi.
P.S. Il giudice che ha dato 30-26 dovrebbe cambiare lavoro.

Cristiane Justino vince su Charmaine Tweet via TKO (strikes) – Round 1, 0:46
Autentico massacro della Cyborg che dopo il via di Herb Dean si scatena con furia selvaggia sulla Tweet. Non correva buon sangue tra le due e la canadese aveva stuzzicato Justino anche alla pesa, probabilmente non è stata una grande idea. Ronda aveva battuto la Tweet in 49 secondi via armbar (ma va?), la Cyborg ha impiegato 3 secondi meno per un TKO…su quale delle due vittorie sia stata più impressionante si può discutere ma sul confronto tra le due ormai si è detto di tutto. Sarebbe anche l’ora di passare ai fatti.

Chi è l'autore

Watcher

Watcher

Nostalgico per natura, rimpiange l'egemonia giapponese, il PRIDE e quasi tutto quello che non c'è più. Forse anche per questo si innamora delle WMMA dove ritiene di trovare barlumi di ciò che lo ha attratto alla controparte maschile.

5 Commenti

X