Copertina Eventi & Risultati UFC MMA USA News & Media

Risultati e commento del Bellator 114: Shlemenko vs. Ward

Risultati e commento del Bellator 114: Shlemenko vs. Ward 1
Avatar
Scritto da Francesco La Manno

 

Bellator114

Venerdì sera è tornato in scena il Bellator, nella sua centoquattordicesima edizione, presso il Maverik Center, West Valley City, Utah, USA.

Nel main event, Alexander Shlemenko (50-7) difende il titolo dei medi, sconfiggendo Brennan Ward (9-2) mediante ghigliottina al secondo round. Invero, gli ultimi incontri sono stati per fin troppo facili per il russo. Questi, imbattuto dal 2010 (quando venne sconfitto ai punti da Hector Lombard), dovrebbe domandarsi se vale ancora la pena di combattere in un circuito come il Bellator, nel quale gli avversari con cui incrocia i guantini sono di livello nettamente inferiore al suo. A mio avviso, Shlemenko farebbe meglio a tentare di ottenere un contratto nell’UFC, dove potrebbe avere maggiori soddisfazioni.

Qui sotto, tutti i risultati della card.

Main card (Spike at 9 p.m. ET):

  • Alexander Shlemenko vince su Brennan Ward via submission (guillotine) at 1:22 of round 2
  • Daniel Weichel vince su Matt Bessette via unanimous decision (29-28, 29-28, 30-27)
  • Desmond Green  vince su Will Martinez via unanimous decision (29-28, 30-27, 30-27)
  • Brett Cooper vince su Kendall Grove via TKO (strikes) at 3:33 of round 2

Undercard (Watch Bellator 114 live stream online at 7 p.m. ET):

  • Justin Wilcox vince su Jason Fischer via unanimous decision (29-28, 29-28, 29-28)
  • Bubba Jenkins  vince su Sean Powers via unanimous decision (30-27, 30-27, 30-27)
  • Linton Vassell vince su Trevor Carlson via submission (rear naked choke) at 1:54 of round 2
  • Gavin Sterritt vince su Mike Estus via submission (guillotine) at 3:29 of round 1
  • Jose Rodriguez vince su Eric Wahlin via submission (head and arm triangle) at 2:06 of round 2

 

 

 

Chi è l'autore

Avatar

Francesco La Manno

Praticante avvocato, abilitato al patrocinio, del Foro di Casale Monferrato.
Appassionato di mma e sport da combattimento.

4 Commenti

  • visto l’incontro…non sono daccordo, il russo ha sofferto parecchio e ha vinto giustamente ma per un’ingenuità di ward, che ha tanta voglia di fare che dimentica propio tutto il gameplan e attacca a testa bassa.
    Se shlemenko va in ufc, lo asfaltano in troppi

  • Sul fatto che se lo asfaltano in troppi non sono d’accordo, magari non è nei top 5, ma ricordiamo che dobbiamo ancora vedere che ne sarà di uno come Belfort, dato per campione certo, ma dopo il TRT ban probabilmente non sarà più a quei livelli. Silva vista l’eta avanzatissima e il brutto infortunio, boh?.. Weidman, Machida e Jacare probabilmente sono troppo per Shlemenko, forse pure Okami e Rockold, ma Munoz, Kennedy e Philippou non li darei come nettamente favoriti. Il russo incassa da far paura, e in tutti i suoi incontri le da secche e riesce sempre a trovare il colpo, o soluzione, anche dopo aver subìto, che in un attimo gli danno la vittoria.
    La spiegazione sulla sua permanenza al Bellator penso sia questa: chi vince il torneo si becca l’assegnone da 100.000 $, quindi lui in 4 anni ha gia fatto 400.000. Se vince pure questo va a 500. Non male. All’ufc considerando che nei primi 10 ci starebbe, ma facendo un bilancio, non so quanto intascherebbe a fine anno. Il fatto che Lombard, che non è esattamente un somaro, lo abbia battuto ai punti fa pensare. Il punto è: lottando in UFC, riuscirebbe a fare gli stessi soldini? Meglio il primo in provincia che il sesto o settimo nella capitale. Probabilmente pure Curran resterà dov’è. E considerando la giovane età potrebbe guadagnare davvero tanto. Se Melendez fosse andato lì avrebbe fatto pure lui il primo della classe a 100.000 all’anno(+ sponsor credo).

  • Se Shlemenko fosse in UFC scenderebbe di categoria e farebbe il welter, dove credo potrebbe fare bene. Diventare campione non lo so, ma stare nella main card/main event credo proprio di si

  • @redwolf: Shlemenko sicuramente non sarebbe tra i primi cinque lottatori dell’UFC, ma potrebbe sicuramente fare bene.
    Considera che negli ultimi quattro anni ha ottenuto tredici vittorie consecutive, di cui otto all’interno Bellator, difendendo per ben tre volte il suo titolo.

    @bepo e stefano: sono d’accordo con voi.

X