Copertina MMA USA News & Media

GSP vs Lorenzo Fertitta ?

gsp

GSP, è una delle persone che più ha sostenuto l’UFC sembra essersi tolto il primo dei sassolini… e la cosa non è piaciuta alla dirigenza UFC

gsp

GSP, la faccia pulita delle MMA nonchè una delle persone che più ha sostenuto l’UFC ( in termini di PPV, pulizia dell’immagine, PR, internazionalizzazione…) sembra essersi tolto il primo dei sassolini… e la cosa non è piaciuta alla dirigenza.

Durante una riunione in Montreal, l’ex campione dei pesi welter Georges StPierre è ha scaricato una bomba ai media, dandoci la prima delle motivazioni per cui si è ritirato dallo sport.

Come forse ricordate GSP ha spinto tantissimo per i test antidoping VADA prima del suo match all’UFC 167 contro Johny Hendricks. Test che alla fine non si sono fatti e incontro che poi ha vinto comunque ma che lo ha segnato nel corpo e nella mente.

“Mi ha dato un fastidio immenso e questa è una delle ragioni per cui ho smesso di combattere. Non è per dare una lezione a nessuno, ma volevo fare qualcosa per lo sport. Amo le MMA. vedo la direzione che sta prendendo e non credo che non abbia nessun senso. E’ semplicemente stupido.

Ho provato a cambiare lo sport, ma ci sono altre persone che per differenti ragioni, per soldi o per paura di perderli – sa se un incontro salta perchè qualcuno è positivo al doping, si perdono milioni. E poi l’immagine dello sport. Se incominci a testare chiunque quanti ne vengono beccati? Non dico nulla pubblicamente, perchè non voglio accuasare nessuno, ma l’immagine dello sport ne uscirebbe olto danneggiata. Sono un atleta, ho tante informazioni interne, e quello che vedo mi mette di malumore. tanto”

Secondo sassolino: L’UFC viene descritto come monopolio e dice che non crede di tornare a combattere finche non ci sarà una policy anti-doping.

“Lo sport è relativamente giovane, C’è una promotion che ha il monopolio e i fighter non hanno potere contrattuale, ma se vogliamo essere accettati nel mondo come baseball, hockey (hockey ? Loool NdChupa), football, calcio, credo che i test siano da fare. Credo che sia questione di tempo, solo che io ci ho provato adesso. Forse non gli piaceva che ci ho provato adesso, avrebbe portato altri fighter a chiedere della cosa e forse è qualcosa che non volevano. La cosa mi turba, ci sono cose che non posso dire, perchè sono una persona pubblica e mi sto trattenendo.

Nessuno vuole parlare di doping nelle MMA ma credo che dobbiamo parlaren è un problema vero. Voglio rimanere diplomatico, ma ci sono persone che non sono pronte per il cambio. E’ questione di tempo, e quando questo tempo arriva io ritornerò”

Ovviamente i capoccia UFC non sono felici e Lorenzo Fertitta ( CEO UFC) si dice shockato da quello che ha detto GSP “Non sono mi spiace sentire Georges dire quello che ha detto perche non credo che nuss’altra promotion ha abbraciato la causa del drug testing quanto noi. Non solo abbiamo concordato con la commissione di pagare di tasca nostra, ma quando non esiste la commissione atletica testiamo tutti i fighter sulla card.

Qualsiasi cosa vuole fare la commissione in termini di test, noi lo faremo, quanti e come vogliono. Credo che gli uomini di Georges non hanno comunicato bene nel dettaglio quanto abbiamo fatto e quanto stiamo facendo .

E’ vero ci sono atleti che usano doping ma noi li stiamo beccando, e spero proprio che le punizioni, monetarie sospensioni e revoche di licenze – siano convincenti.”

mmmh…. Lorenzo (al contrario del crapa pelata) parla poco e parla bene e quello che dice non fa una grinza… non sono sicuro che sia TUTTA la verità ( che giri TANTO TANTO doping e che l’UFC non ci sta mettendo tutte le sue energie per risolvere il problema ce lo aveva confermato anche Frank Shamrock nell’intervista esclusiva che ci aveva rilasciato.)  però è anche vero che non si può mettere sulle spalle soltanto il peso e la responsabilità di controlli anti doping ancora più stringenti di quelli di legge (insomma, cosa combina la commissione atletica?)

D’altra parte GSP ha ragione nel dire che l UFC non ha gli interessi (finaziari e di immagine) a far beccare tutti i suoi fighter… però anche lo stesso St Pierre è stato accusato più volte di usare steroidi…

Ultima domanda: dopo questa storia come sono i rapporti con l’UFC? o forse si sono incrinati già prima?

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

5 Commenti

  • Gsp rappresenta perfettamente il concetto di marzilista, nulla da dire. Una spanna sopra a tutti come mentalità!

  • Concordo con GSP, bisognerebbe dare pene piu severe a chi viene beccato,non solo qualche mese o massimo un anno, cosi da “incutere” timore.
    Fa ridere il fatto che avevano dato una squalifica piu lunga a Diaz per uso di marjuan,a che a gente che si faceva di steroidi o altre sostanze dopanti.

  • Lorenzo Fertitta parla bene, senza i soliti ‘f*’ & ‘sh*’, però vedo e sento già GSP che scuote la testa e dice: ‘NAAAA’! Ce n’est pas vrai!

  • mi sembra evidente che per fare una dichiarazione del genere georges abbia deciso di non tornare mai piu. o per lo meno, mai piu in ufc. respect

  • Domanda (che realmente non so) Ma Gsp ha fatto quei test che voleva fare contro Hendricks? Se si ok, se no di cosa parla? Li poteva fare lui e dimostrare intanto di essere pulito lui che è stato ripetutamente accusato da varie leggende di fare uso di steroidi….. lui che quando ha usato il greease gate mica ha fatto tutta sta figura da super atleta sportivo….. mi sembra che Gsp ora volgia un pò di mediaticità…. a personalissima opinione.

X