News & Media

Hip Show: il sottile confine tra genio e deficienza

Hip Show...

Come sapete I russi conquisteranno il mondo… e se ancora non ve ne siete fatti una ragione con la Arrow MMA ecco la Hip Show…

Come sapete i Russi conquisteranno il mondo… e se ancora non ve ne siete fatti una ragione con la Arrow MMA ecco la Hip Show…

Una specie di rissa (ma con caschetti e protezioni) dove l’area è su più livelli (perché fare un take down normale quando posso fare un double leg da due metri?), senza corde o gabbia (perché far atterrare il suddetto avversario sul tatami quando c’è del comodo cemento?)

Da quanto vedo soccer kick e 2 vs 1 sono validi… ecco la soluzione del lay’n’pray!

Hip Show: show russo di gente che si percuote

Regole Hip Show

(cosi come appaiono su http://hip-show.com/en/site/rules):

  • team da 4 persone;
  • captain;
  • coach.

Classi di peso

  • 65 kg;
  • 70 kg;
  • 75 kg;
  • 80 kg.

Fighting information

– Incontri 2 vs 2;

– se durante un round uno dei team membri del team è eliminato (KO, TKO, submission, squalifica) il match continua 1 vs 2 per 1 minuto;

– quando un fighter si prende il KO, l’avversario rimane vicino all’arbitro durante la conta fino a 10;

– ogni match necessita di DUE arbitri;

– durante il match il capitano o il coach devono essere nell’Arena.

Rounds

2 vs 2

Incontri da 3 round, 2 minuti per round, 90 secondi di riposo tra round. Leve alle articolazioni e soffocamenti vietati nei primi due round.

1 vs 2

Incontro da 1 round da un minuto.

Le regole della Hip Show sono formulate in accordo con le regole internazionali di MMA (whhat ? NdChupa).

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

29 Commenti

  • Questo refrain di Manolo sui russi che conquisteranno il mondo mi mette sempre di buon umore.
    Mi ricorda la mia prof d’Inglese che negli anni 80, ripeteva sempre: ‘se vengono su gli Africani dal loro continente con un bastone in mano, ci picchiano tutti’.
    Buah ah ah!

  • La violenza non la puoi cancellare, occultare, perchè è nella nostra natura esprimerla. Il calcio per il tifoso e solo la porta attraverso cui si entra nella sfera di violenza che ognuno di noi ha. Non possono negare gli ultras di andare allo stadio nella speranza che ci scappi almeno qualche schermaglia. Le MMA, il calcio storico, e tutte le arti marziali, sono la dimostrane invece che questa nostra violenza si può incanalare. Non parlo solo a livello psicologico ma anche fisico. Guai a fare i moralisti e dire che l’uomo non è per sua natura violento. Ognuno la esplica a suo modo: chi già da bambino torturava e vivisezionava le lucertole, chi da adulto si sfoga solo quando litiga con il partner in maniera veemente tanto da sfociare a volte nei maltrattamenti; chi segue gli sport di lotta, cosiddetti violenti; chi si da alla lotta praticata sapendo a cosa va incontro.

  • Nella società democratica lo scontro fisico è stato bandito come la peste e assistiamo invece tranquilli a degli abusi di potere pazzeschi (politici, amministrativi, sanitari), che possono sussistere solo perché gli autori sanno di essere impunibili.
    L’emarginazione della forza ha permesso che al potere ci andasse una serie di esseri smidollati e senza carattere, delle teste pensanti separate e scisse dal corpo (e guarda caso anche dalla realtà che li circonda).
    Ben altra cosa è invece la violenza fisica dove c’è solo espressione di forza senza controllo e senza regole interiori.

  • Dai ragazzi una rissa bellissima da uomini d’onore, una volta a terra o arreso ti mollano…diciamo che è una scazzotata tra amici-rivali, qui in italia non se ne vedono piu se cadi in terra ti Massacrano 5 contro 1 non ce piu onore ne PALLE!

  • Eh.. hai ragione davide, magari fosse come dici tu. Due hanno vedute diverse e si appartano discretamente in un angolo a piallare le divergenze. Ma quest’onore non c’è, e sinceramente poche volte l’ho visto o toccato con mano. La maggior parte delle volte come minimo ti trovi in inferiorità di uno a due,davanti a decine di persone.

  • anche senza inferiorità…basta il serramanico in tasca o la moretti da rompere sui viso a fare della maggior parte degli aggressivi dei veri e propri Balordi.

  • Ma ci fosse stato uno, anche tra i sobri disarmati, che dopo avermi minacciato o colpito avesse accettato garbatamene l’invito a appartarci in luogo sicuro per non dare spettacolo. Ti fanno fare sempre figure di mmer

  • si l’ho visto rieri, il rissone finale, un nugolo di calci èe pugni che si muovevano in un unica massa in un turbinio di emozioni, peccato non vederla, la rai ha censurato subito..

  • @bepo
    penso che abbiamo lo stesso senso dell’umorismo.
    avevo le lacrime agli occhi, avrei pagato per essere lì in mezzo.

  • Faccio un commento storico-politico… Spero che i russi conquisteranno il mondo solo in ambito sportivo!eheh!! Visto che,quando si sono “allargati” in Europa creando l’URSS,hanno solo fatto dei danni nei Paesi che facevano parte del blocco sovietico:tanto è vero che nell’Est Europa,le conseguenze di quel dominio si vedono ancora oggi (immaginate un Paese,come ad esempio la Polonia,sotto il Comunismo ESTREMO per 50 anni).
    Visto che siamo comunque in tema di deficenti,vi presento un video tra hooligans polacchi del Legia Varsavia contro quelli di Arka Gdynia…è vero che se le danno,ma almeno lo fanno per i cavoli loro lontano dallo stadio.
    http://www.youtube.com/watch?v=zoDJnHfvTFc

  • @Kamil
    Un mio amico ukraino, mi disse parole livide di rabbia, riguardo il dominio russo.
    Rimasi piuttosto sorpreso, perchè credevo, nella mia ignoranza, che non ci fossero grandi divergenze.
    Ma questo mi successe anche con gli slovacchi nei confronti dei cechi, dei bianchi sudafricani nei confronti dei neri.
    Insomma penso che se potessero dividersi tutti, lo farebbero,ma alla fine ci ritroveremmo in una torre d’avorio in perfetta singletudine.
    Vista la lite odierna tra le mie due figlie, che si spartiscono un lembo di terra, credo proprio che sia così.

  • @chiorri
    Ti posso dire un’altra cosa al riguardo..ho conosciuto persone (italiani) che mi dicevano,nella loro ignoranza,che i polacchi dovrebbero ringraziare i russi perchè li hanno liberati dai Nazisti (quando i russi hanno fatto le stesse cose!!Ma a scuola si parla solo dei tedeschi).Per quanto riguarda le divisioni tra slovacchi vs cechi oppure tra bianchi sudafricani vs neri,non è come dire polacchi vs russi perchè,a parte l’odio che ci può essere tra i due Paesi,il problema di fondo è l’economia e lo sviluppo.Per 50 anni i Paesi dell’Urss erano bloccati in tutto e per tutto dalla Russia e,mentre altri Paesi crescevano,noi alla fine ne siamo usciti arretrati di 50 anni:nella qualità della vita,nei servizi,economia..ecc…ecco uno dei motivi per cui tantissimi dell’Est Europa “traslocano” lasciando il loro Paese (me compreso)

  • @kamil
    ‘il problema di fondo è l’economia e lo sviluppo’, mi sembra che anche l’ideologia della crescita non abbia portato tutti quei miglioramenti nella società e soprattutto nell’essere umano; non so perchè ma non si fa che parlare,tra chi li ha vissuti, dei ‘favolosi anni 60’ dove vivevamo tutti in ‘braghe di tela’.
    Usare la parola ignorante per noi italiani, mi sembra molto azzardato, non so sei al corrente di tutte le sfumature della politica italiana e visto come parli dei problemi tra sudafricani, credo che non ne sei molto addentro, ma non mi permetterei mai di darti dell’ignorante…

  • @chiorri credo che kamil abbia dato dell’ignorante solo a quegli italiani che ha conosciuto, quelli con cui ha parlato!

  • @brandon
    Scusa ma che c’entra dare dell’ignorante al primo che passa?
    Tu pretendi forse che tutti conoscano la storia del calcio fiorentino?

  • @chiorri
    leggendo come hai preso sul “personale” il fatto dell’ignoranza,mi è venuto da ridere. Ringrazio Brandon perchè invece ha centrato veramente quello che volevo dire:ho dato dell’ignorante SOLO a quegli italiani che ho conosciuto e SOLO riguardo a questo tema,dei polacchi vs russi.Vivo in Italia da 18 anni,quindi penso di conoscere abbastanza quello che succede in Italia. chiorri,un consiglio:rileggi i miei commenti un’altra volta e capirai veramente cosa intendevo dire.

  • @chiorri…semplicemente non l’ho interpetato come offensivo! ho capito che ha dato degl’ignorante a delle persone con cui ha parlato del fatto polonia/russia perchè non conoscevano come era andata. tutto qua, non voglio far polemica

  • @kamil
    Di quello che hai scritto non c’è una SOLA parola che condivido. Non entro in questioni delicate, perché in questo sito non si può.
    Ma se hai riso tu, figurati io, che risate che mi son fatto a leggere certe cose.
    p.s. anche dare dell’ignorante ‘solo’ a quella gente, ‘solo’ per quei motivi, non è un granché, te lo assicuro.
    1. perchè esigere che gli altri sappiano particolari della tua storia nazionale è molto pretenzioso.
    2. e comunque fondamentalmente tu dai dell’ignorante per il semplice fatto che non condividono la ‘tua’ visione, il che non vuol dire che tu sei il depositario dell’interpretazione della Storia.

X