News & Media

Alex Dandi parla di Sviluppo corretto delle MMA

Il sempre lucido Alex Dandi dal suo video blog ci parla di alcune cose interessanti su come si dovrebbero sviluppare le MMA.

Il sempre lucido ( tranne quando parla della concorrenz ahahha) Alex Dandi dal suo video blog ci parla di alcune cose interessanti su come si dovrebbero sviluppare le MMA, concordo su tutta la linea ( tranne che le Pride rules, ma già sapete…)

Guardate e ditemi cosa ne pensate voi… cosa servirebbe alle MMA per crescere sane?

 

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

79 Commenti

  • D’accordissimo riguardo alla durata che dovreddero avere i match e ad un ranking riconosciuto a livello nazionale degli atleti.
    Speriamo che abbia ragione lui e che il boom debba ancora arrivare! XD

    PS: comunque il Paleolitico (dal greco ??????? palaios, “antico”, e ????? lithos, “pietra”, ossia età “della pietra antica”) fa parte dell’Età della pietra…

    “L’Età della Pietra viene a sua volta tradizionalmente suddivisa nei tre periodi Paleolitico, Mesolitico e Neolitico, in funzione delle tecniche predominanti di lavorazione dei materiali ed uso degli utensili.”
    Wikipedia

    • Ciao Ivana,
      credo che le riviste/ siti / fonti informative se di buona qualità (anche i concorrenti :-), siano molto importanti ( non per nulla perdo le notti su g-italia guadagnando ZERO) ma so anche non vengono sempre calcolati col giusto peso.

      A testa bassa tiriamo il carrello e continuiamo il nostro lavoro…

  • Alex Dandi ha un atteggiamento vagamente megalomane e presuntuoso. Dovrebbe esprimere il suo punto di vista invece che pontificare sui metodi americani, che obbligano gli atleti a tagli di 5-6 kg in un giorno. Tra gente che ha 5-6 incontri è più saggio stabilire un catch weight, in maniera che i ragazzi non rischino tagli a cui non sono abituati o che non siano capaci di gestire e che arrivino al match senza aver reintegrato e senza benzina.
    Parliamo di quanto sia sbagliato far combattere pro ragazzi al primo match eppoi proponiamo di attenersi alle categorie di peso? Ma se un ragazzo pesa 83 kg, a che categoria dovrà combattere? 77 (disidratato) o 84, regalando 6-7 kg al suo avversario, se il peso è il giorno prima? Non è più salutare stabilire un peso che possa permettere ad entrambi di misurarsi allo stesso peso? Magari a 80 kg?
    In America si bombano TUTTI non solo quelli che vengono beccati, per cui occhio a parlare senza conoscenza diretta.

  • @Guapo: ti sbagli sul taglio del peso perchè non sono le categorie di peso ad obbligarlo ma è il modo di fare americano che deriva dal wrestling e che viene sempre più esasperato. Condivido con te che sia sbagliato ma non è causato dalle categorie.
    Le categorie “fisse” esistono anche in sport amatoriali come bjj, judo o lotta perciò un atleta è libero o meno di tagliare e anzi…in questi sport amatoriali bisogna presentarsi al peso un’ ora prima di lottare se non meno e più si alza il livello e più gente si adegua alla pratica del taglio.
    Per non creare troppe disparità si potrebbe fare il peso il giorno del match o non concedere troppi kili prima di salire. Però se ci pensi tra i ragazzi meno esperti difficilmente troverai gente come Tibau che taglia 14kg perciò il campo di gioco si equalizza.
    Dico tutto questo perchè le categorie sono fondamentali per creare dei ranking, campioni e preparare gli italiani ad eventuali salti di livello in UK o Polonia dove utilizzano le stesse categorie dell’ufc.

  • La pratica del taglio ripetuta è dannosissima e pericolosa al tempo stesso. Un conto è fare una gara di bjj di 5 min ed un conto è combattere con i colpi in 3 round da 5 minuti, come auspica il nostro amico dandi. E nel bjj, lotta ecc trovi anche più dei 2 kg di differenza di cui parla dandi. Trovi gente di 75 che non vuole tagliare e gente che arriva da 81-82 e taglia con la dieta.
    In tutti gli sport da combattimento, soprattutto all’inizio, il peso non deve essere una ossessione, ma ci si accorda, proprio per evitare stress agli atleti e danni.
    Ma dandi queste cose le sa?

  • Alex è umilissimo,CAPISCE di mma e non sela mena x niente…………
    è coraggioso fare come lui e prender delle posizioni,condivisibili e no…soprattutto sapendo quanti pirla ci sono in giro pronti a giudicare x niente…

  • dandi, sul video che vedete sopra, a chi lo attaccava, ha risposto che lui è “un professionista”. ma se nemmeno le mma sono ancora a livello professionistico, stai a vedere che lo è lui.
    jona, sarebbe consigliabile usare un linguaggio più educato. i pirla sono coloro che vorrebbero che tutti condividessero le posizioni di dandi. se tu vuoi questo, ritieniti un PIRLA

  • @Guapo: son d’accordo che il taglio non deve diventare la “base” delle mma ma spesso se si ha tempo non è necessario e c’è gente che come dici tu taglia con la dieta. Perciò senza la dannosa disidratazione…
    Ripeto che secondo me per quelli che hanno 5/6 match e vogliono combattere spesso bisognerebbe sancire un limite a non superare prima di entrare nell’ottagono rispetto al peso fatto magari il giorno prima.
    Oppure fare direttamente il peso poche ore prima e vedi che nessuno taglierà 6kg di disidratazione in un giorno.
    I catchweight si possono benissimo fare ma secondo me è giusto avere le categorie dell’ufc per accorpare il più possibile gli atleti già dispersi dai tanti diversi eventi italiani e preparare alcuni ad eventuali match all’estero.

  • uella la, non mi aspettavo che si scaldasse anche questo post :-)

    Alex l ho conosciuto e ci ho parlato più volte ed è di sicuro un super fan delle MMA ed vuole davvero che queste abbiano uno sviluppo florido anche in italia (anche solo per il fatto che lavora nell’ambiente).
    Non mi sembra per nulla presuntuoso, anzi è molto alla mano.

    Quello che dice secondo me è corretto cosi come quello che dice Guapo. Il taglio del peso è DEVASTANTE. io sono contro alla pesa del giorno prima.

    nel Bjj ci si pesa 30 secondi prima del match. Se cosi fosse anche per le MMA non so quanti taglierebbero 5-6 Kg prima di un match.

    Parlando di Ranking Italiani.. a qualcuno va di iniziare a mettere giù qualcosa?

    Chupa

    ps come al solito NON ci si insulta ne direttamente ne indirettamente

  • io nn credo che in italia il livello sia cosi alto da richiedere il taglio del peso,logico che chi pesa di piu ha piu vantaggi ,ma ancora siamo anni luce nn tanto dall’ufc,ma pure dal bellator,dalla proelite ecc,quindi se tante volte ci fossero alcuni giovani talenti destinati ad avere fortuna nelle mma all’estero nn credo gli cambi molto fare match con gente anche di 5 kg piu pesante,in fondo molti atleti ufc a inizio carriera erano 1 o due categorie sopra,poi alzandosi il livello si sono adeguati,es. fitch era un lhw,sakara un hw,cruz era un leggero,florian un medio ecc;il problema grosso sono i camp di allenamento,le strutture ci sarebbero anche(alla fine nn è che l’AKA o l’att o la trystar siano fatte di oro massiccio,sono palestre molto grandi come si può trovare anche da noi)quello che manca sono gli addetti ai lavori,ci vorrebbero per iniziare anche solo 10 palestre,ognuna con un paio di black belt serie per il jj,insegnati olimpici per la lotta(abbiamo un campione olimpico in carica noi,andrea minguzzi negli 84 kg,quindi siamo forti anche li volendo),e gente di livello nella boxe e nel k1,che nn mancano perchè russo e cammarelle sono medaglie olimpiche e petrosian è il re assoluto della kick,quindi allenatori buoni ci sono per forza!!!!siamo indietrssimo e nn sforneremo mai tantissimi talenti,però potremmo puntare sulla qualità che secondo me nn manca!!

  • poi comunque sul taglio del peso come la mettiamo con gente come GSP che taglia 10kg e sta alla grande?A quanto pare ad un livello in cui si hanno nutrizionisti e vari esperti in squadra sto taglio non fa così male.

  • Credo che se si vuol parlare di sviluppo delle MMA in Italia non si possa prescindere dall’immagine di questo sport, e alla sua espansione presso il grande pubblico.
    In un paese poco sportivo, e poco educato alla cultura dello sport come il nostro, l’immagine con cui si presenta un nuovo fenomeno come le arti marziali miste è cruciale. Non possiamo parlare solo a chi in qualche modo è già nel mondo dell’MMA, dal lottatore professionista al semplice appassionato.

  • Ok allora annulliamo tutte le regole tradizioni ec MONDIALI sulle MMA e distinguiamoci noi italiani adottando altri regolamenti…Poi abbiamo anche grandi federazioni ed atleti mma x far una dura concorrenza……Ma x piacere……….

    Il post di Alex discuteva su cosa manca a noi x esser concorrenziali a livello mondiale…. Lui ha detto tutto ,poi se si doppano o no o se il taglio del peso fa male o no sono tutte argomentazioni intelligenti ma che non centrano in questo discorso……… Poi ricordo che il peso non lo tagliano solo nelle mma

  • jona, sei disinformato. in polonia, ksw, le regole sono quelle pride e trovi gente di 140 kg, in giappone le categorie di peso e le regole shooto sono diverse da quelle americane, in slovenia, il wfc adotta regole pride. e parliamo di eventi grandissimi.
    in moltissimi paesi usano fare 2 round da 5 min, sia in europa che in giappone, pure negli eventi maggiori.
    il taglio del peso è una pratica dannosissima se ripetuta nel tempo. lo fanno nell’ufc ed in altri eventi, dove si combatte tre volte l’anno, ma se un ragazzo di 18 anni di 76 kg che magari può combattere 5-6 volte all’anno che fa? continua a tagliare a ripetizione? come saranno i suoi reni ed il suo metabolismo dopo 2-3 anni?
    ma smettiamola di voler scimmiottare gli americani!! dandi dice che un ragazzo deve combattere 4-5 volte in un anno e che deve anche fare il peso? ma che conoscenze ha di mma per parlare così? solo perchè intervista su skype qualche fighter americano? ma per favore

  • Rutten,sn più info di ciò che credi.. Ammetto che lo sei pure te.. Xo nn capisco tutto questo odio x Alex…. Cmq il top è la ufc.. Fin qui non ce ombra di dubbio, prender come esempio federazioni che fanno circhi promuovendo pagliacci da circo come sapp non mi sembra il massimo… Ok contraddizione tra 5 match e taglio.. Ma se si tagliano 4-5 chili non la vedo così tragica.. Soprattutto tra giovanissimi si può evitare benissimo di tagliare 20 chili.. Cosa che fa un fighter se sa di combattere un anno prima,… In Italia non accadrebbe mai e tutto sarebbe proporzionato…

  • I pagliacci da circo li ha avuti anche l’UFC, basti pensare a Toney, Kimbo ed anche lo stesso Lesnar, che era un pro wrestler. Ognuno sceglie i pagliacci che preferisce.
    L’UFC è l’organizzazione più grande, ma non può essere un parametro per tutti. Tagliare 4-5 kg per un atleta di 70-80 kg è una enormità, soprattutto se si considera che, essendo atleta, sarà già in forma di suo e non avrà grasso in eccesso.
    La pratica del taglio estremo (anche 4-5 kg sono taglio estremo per uno che sia intorno all’8% di grasso corporeo). Quindi si deve andare a toccare l’idratazione, che è un aspetto che va conosciuto BENISSIMO se non si vogliono fare danni. Mandare a combattere un ragazzo che non ha integrato come si deve vuol dire esporlo a rischi per la sua salute enormi.
    Quindi ben vengano, per match che non hanno in palio corone, titoli o soldi, i catchweight, preferibilmente il giorno stesso dell’incontro.
    Ad un ragazzinino di 18-19 anni consiglierei di scartare il chiletto o due di troppo, ma di certo non di “tagliare”.
    Non ce l’ho con dandi, solo che vedo lui come l’impersonificazione di un certo qualunquismo sterile e non suffragato su conoscenze oggettive. Si parla di rispettare il peso e di non fare i catchweight come se si parlasse se fare una partita di tennis su 3 o 5 set.

  • Come si fa a discutere di taglio di peso, categorie, federazioni, se non abbiamo nemmeno un numero appena decente di atleti?
    Bisogna cercare di far avvicinare i ragazzi, praticanti di lotta, judo, ecc, oltre che thai, kick e che non sanno dell’esistenza delle MMA, o al più credono sia uno sport underground barbaro fatto da soggetti violenti. Bisogna far emergere le MMA in Italia come Sport, sembra questo non c’entri con l’articolo, che sia off topic ma ho la presunzione di dire che non è così.

  • dandi dice di attenersi alle categorie di peso dell’ufc e che ci sono troppi catchweight ergo——–devi tagliare per stare nelle categorie di peso ufc

  • @guapo: ma non è vero che devi tagliare per forza tanti kili come fanno in ufc! Poi se fai i catchweight vuol dire che uno dei due deve tagliare comunque più dell’altro perciò non è che risolvi tutti i problemi.

  • X me hai preso tutto in maniera troppo brusca tu…
    Dice solo che se la categoria è 84 kg non esiste che qualcuno si presenti a 90…. è giusto rispettare le categorie di peso ,poi non si puo obbligare nessuno a non tagliare …lo stesso SAKARA Taglia …
    Abbiamo una certa libertà grazie a Dio…Poi nessuna palestra deve rovinare persone obbligandoli a farlo..Ci sono ex campioni come Edgar che non tagliano manco 2kg… Dipende…X i massimi avendo vasta gamma non taglia quasi nessuno…I vari Sapp ec che combattono in federazioni INFERIORI fanno solo spettacolo da circo e non serve tagliare …I massimi UFC sono tutti seri…Ok,Kimbo era stato un po pompato..,le ha prese ed è stato tagliato…Toney è un campione di Boxe,il che è differente da esser un pagliaccio…ha avuto la sua possibilità,contro un uomo di 48 anni, poi è stato tagliato a calci in culo…Lesnar ha battuto tutti i piu grossi nomi della UFC sino al suo infortunio…,un pagliccio non batte Herring,min soon Kim,Couture,Mir,Carwin con cosi tanta facilità……
    La UFC nel bene e nel male è il punto di riferimento che deve prendere ogni fighter ed ogni nazione con come obbiettivo quello di creare vere federazioni mma……… Poi ce del marcio pure li,ma fidati meno che in altre federazioni e ci sono molti piu controlli….

  • Più di una persona oggi mi ha riferito che qui c’é una discussione che mi tira in ballo per cui ho deciso di intervenire, se non altro per ringraziare della visibilità che Grappling Italia ha dato al video blog in questione. Non entro nel merito della discussione perché è giusto che ognuno abbia il suo punto di vista: i miei video blog non sono le tavole dell’antico testamento ma solo un passatempo che parlano del mio hobby/lavoro. Sono spunti di discussione. Il video blog in questione è stato apprezzato da tante persone e anche da alcuni dei pro italiani più conosciuti. Non può che farmi piacere, ma mi fa piacere che ci sia anche chi dissente ed argomenta. Repetita iuvant: i video blog servono a creare discussioni non ad imporre il mio punto di vista. Non sono depositario della verità. I video blog spesso contengono più domande che risposte, come è giusto che sia. Rispondo invece all’utente anonimo Guapo Rutten perché oltre a travisare quanto dico nel video blog mi accusa di essere megalomane e presuntuoso, di non conoscere della materia con cui lavoro e di essere l’impersonificazione di un certo qualunquismo sterile non suffragato su conoscenze oggettive. Non contento, cita anche una discussione su youtube (suppongo con lui o con qualcuno a lui vicino) in cui ad attacchi davvero puerili (non saprei – secondo costui – riconoscere una banalissima kimura) rispondevo scrivendo di ritenermi un professionista. Ribadisco qui che mi ritengo un professionista perché lo sono. Lavoro nella comunicazione dal 91 tra TV, radio, carta stampata. Nello specifico da più di 2 anni lavoro per Sky ed UFC. Sono pagato per farlo e cerco di farlo al meglio dedicandogli ore di lavoro ed anche tante ore extra lavoro a discapito anche della vita personale. Amo questo sport, lo pratico da dilettante non agonista (ho quasi 40 anni e non sono Hendo o Couture!), lo seguo da metà anni ’90 in modo quasi maniacale. Mi informo, parlo con gli atleti pro, parlo con altri appassionati, dai 3 ai 5 giorni a settimana sono in palestra con la mia famiglia nelle MMA: il BulldogClan di Bologna. Detto questo, capisco che non posso stare simpatico a tutti e che talvolta si viene diffamati solo perché si è in TV o perché si fa un video blog: l’invida è un sentimento legittimo ed è per questo che tengo la guardia alta! ;) Ora però una domanda a Guapo Rutten: ma sei davvero Bas oppure hai un nome e cognome? E soprattutto: sei un maestro ed insegni? Insegni bene immagino quindi perché non ti fai un po’ di pubblicità?

  • dandi, la storia di qualcuno che ti avrebbe informato di una discussione in corso qui, sa tanto di snobismo berlusconi style. segui le mma da metà anni 90, ma nessuno ti conosceva fino all’altro ieri. non insegno e non mi interessa farlo e non sono nemmeno quello che ti ha detto che non sai distinguere kimura da americana (non pago per avere SKY, per tua info).
    tiratela un pò meno (continui a dire che non vuoi che quello che dici sia visto come le tavole dell’antico testamento, ma non credo ci sia qualcuno che lo creda, stai tranquillo). Hai più l’aspetto di quello che vive davanti al pc che non da giornalista d’assalto. lavori nel 91 dalla comunicazione? ottimo sistema per dire che non fai nulla, dai.

  • Ti ho risposto in modo educato ma evidentemente non hai capito. OK sei libero di non credermi. Vorrei tanto che tu avessi ragione: sarei ben felice di poter vivere senza fare nulla! Purtroppo non è così e mi tocca di lavorare.

  • Alex Dandi tutta la vita…E lo dico io che sono un bastian contrario su quasi tutto..,ma Alex è VERAMENTE l’uomo giusto x lanciare le mma in Italia…..,ed è soprattutto un gran telecronista^^^^^^^^ Serio,che si veda ama la disciplina…….Nelle telecronache parla il giusto..,tempo fa quando non commentava lui mettevo la telecronaca in inglese..,quando ce un match ci vuole serietà al commento e poche cazzate^^^^^

    P.S. Viva Sky,e compriamo sti benedetti PPV—–

  • Ma ‘sto Guapo Rutten da dove l’hanno tirato fuori? Possibile che la madre dei Troll sia sempre incinta?
    E basta con le cinture nere di Playstation che non sanno come potersi fare pubblicità!

  • Booooni, state Boooni.
    @wadatsung – Guapo Rutten ha già partecipato più volte alle discussioni e anche se sta volta ha spinto un po troppo non mi sembra il caso di definirlo ne troll ne cintura nera di playstation (specie perchè anche ti sei anonimo :-)

    @Guapo – non mi sembra proprio il caso di fare attacchi personali (infondati) – Ok criticare civilmnente le opinioni ma fermiamoci li.

    Personalmente sono certo che Alex sia un grandissimo fan delle MMA e che si sia fatto un mazzo tanto a far tornare l UFC su Sky…

    @Alex, Jona, Lorenzo – grazie per aver partecipato alla discussione e non aver buttato benza sul fuoco

    @Jona tutto ok? stai bene? non ti vedo più trollare da un po, cosa succede? :-P

  • Chupa@ io non trollo a caso..quando lo faccio è sempre in maniera intelligente e x portare qualcosa di nuovo….Diciamo che i miei passati troll hanno contribuito a formarvi un attimo xkè eravate un po Acerbi…Ora che vi vedo piu maturi è giusto incoraggiarvi…,cmq anche se non lo ammetterete mai avete sposato quasi tutti il Jona pensiero…Parlo dei migliori stilte Lorenzo ,Mirko,Chupaacazzi ec…Rimangono comunque tante zucche vuote…,ma come diceva mio nonno da un fiasco vuoto non riuscirai mai a riempire un bicchiere—-

X