Milano in the Cage II – risultati & report

Milano in the Cage II - risultati & report 1

Sono appena tornato dal Milano in the cage II. L’evento milanese non è stato male per nulla, ottimi match, livello si è alzato ( complimenti a tutti ) Ecco il report. I commenti sono miei personali e non sono ne un arbitro ne un giudice ( e guardando le FantaMMA sono anche pessimo a fare pronostici ahahh)

Un complimenti a tutto lo staff per l’organizzazione e ai fighter per la qualità dei match

 Milano in the Cage II - risultati & report 2

Andrea Rinaudo vs. Fabrizio Caliò – primo match della serata ma palazzetto già pieno di persone.Incontro equilibrato per i due atleti e infatti finisce in pareggio. Andrea Rinaudo pareggia Fabrizio Caliò

Leonardo Dauria vs Vitor de santana – Entrambi i fighter dotati di fisici davvero scolpiti nella roccia. buoni scambi in piedi e poi a pochi secondi dalla fine Vitor, che sembrava più sicuro a terra finisce in una Kimura di Leonardo. Complimenti a entrambi. Leonardo Dauria vince su Vitor de santana per Kimura a 4:57 del R2.

Annalisa Bucci vs Anita Torti – Annalisa arriva da un match una settimana fa e infatti è fuori peso…cmq rimane agguerrita psicologicamente. Contro di lei la pugile al debutto nelle MMA Anita Torti. La Bucci,  kick boxer, riesce a colpire con qualche low kick la Torti, che riesce a prendere il tempo e risponde un po di volte con dei pugni. Sempre Anita Torti prende anche i 100 kilos ma non riesce a chiudere, bello sweep di Annalisa che invece riesce capitalizzare con un Mataleo. Complimenti alla Bucci per la forza di volonta (due match cosi vicini sono da super eroe!) a alla Torti che perde il debutto ma mi è molto piaciuta – vince Annalisa Bucci per finalizzazione (mataleao) al R1

Max Canonico vs Luca Vitali – Avevo conosciuto Luca a un bloody Beginner quando stava iniziando… Ma in questi due anni l’atleta dello Stabile Team ha fatto davvero passi da gigante con lo striking ( oltre che la lotta): fa parte di quelli atleti nati nelle MMA che saranno il futuro dello sport. Luca riesce a piazzare due superman punch davvero notevoli e vince per decisione unanime: Vitali mi ha davvero impressionato, ottimo match. – Vince Vitali – decisione unanime

David Dolce vs Paolo Lamberto – l’eterno match tra Striker e Grappler. Paolo riesce a gestire bene il primo round ma nel secondo David prende le distanze e diventa più difficile da atterrare. al terzo minuto del R2 riesce a prendere posizione e vincere di GnP – vince David Dolce

Erno stefko vs Lazo – Lazo è sostituto dell’ultimo minuto (Vella si è infortunato in settimana) . Lazo ha un grande cuore ad affrontare un avversario pericoloso come Stefko senza il tempo per una preparazione adeguata (la differenza di fisici era notevole) Erno, che combatterà tra due settimane nel classico evento brianzolo la “Notte dei Campioni” ha fatto un match pulito, sia nello Striking sia controllando le posizioni, vincendo poi al 2 round perr GnP. Erno ha gestito bene il match, non correndo rischi: risulta comunque in forma e farà scintille all’evento del 5 Maggio.

Omar Sylla vs Christian Leoni – primo round piu o meno equilibrato fino agli ultimi minuti in cui il sengalese Sylla fa una proiezione davvero incredibile, Secondo round senza una vera dominanza assoluta ma che mi sembrava vinto di misura da Omar. Il verdetto dei giudici  (split) a favore di Leoni mi lascia un po perplesso a dire il vero, e i fischi del pubblico ( molto caldo e partecipe) mi fanno pensare di non essere stato solo io a vederla cosi. Vince Christian Leoni – split decision. Il coach di Sylla si lamenta

Roberto Fantasia vs Mirabella – Fantasia è un fighter completo. Thai boxer e jiutsuka, e non aspetta a dimostrarlo. Mirabella si fa aggressivo da subito ma cade nella guardia di Fantasia che piazza un Armbar da manuale al 33 secondo del 1 R. il jiu-jitsu è sempre un’arma pericolosa.

Raffael Torres vs Nanosetti – Torres ritorna al milano in the cage con uno striking molto migliorato e forte della sua cintura marrone nera di bjj. ( Raphael è stato 2 settimana a Miami ad allenarsi dal suo maestro Rilion Gracie a Marzo, ed è tornato con al nera).   Nanosetti è comunque un avverario molto pericoloso – il risulatato è davvero incerto. Nanosetti riesce a imporre il suo striking. Quando pero si va a terra il vantaggio è netto di Torres che pur non chiudendo il match riesce a gestire l’incontro. Vince Torres per Decisione Unanime

Ale Botti vs Scatizzi Francesco – Bel Match, buono striking e buon gioco a terra. Alessandro Botti però corre un attimo troppo e si fa prendere da un triangolo. Vince Scatizzi per finalizzazione (triangolo) R1

Ademaj Marvin vs Nicoletti Tiziano. Ottimo match, qualche tentativo di finalizazione ( di cui uno uscito tramite Slam spettacolare) – ero un po distratto a parlare con la concorrenza (ciao Robbe’) ma ho visto grande atletismo da parte di entrambi. Nicoletti Vince per decisione unanime.

Aldo Rodriguez vs Amoruso Nicola prestige fight di full muay thai… KO in 5 secondi: al primo scambio Rodriguez colpisce con un pugnaccio Amoruso che cade e non ce la fa a rialzarsi prima del 10. complimenti ad Aldo Rodriguez che vince per Ko al R1

Fabio Ambrosini vs Max Capusela. inizio round di studio poi scambio di colpi in piedi, clinch sulla gabbia, scambi in piedi. Primo round bilanciato, ma darei la vittoria a Capusela per la forza dei pugni. Nel Secondo Round Ambrosini si fa più aggressivo e anche se non infligge danni a Max tiene il controllo del ring, e fa indietreggiare l’avversario più volte. Direi secondo ad Ambrosini. Giudizio dei giudici: Vince Ambrosini. Decisione unanime. Risultato che non condivido ( più dubbio di Sylla – Leoni, ma comunque…)

Roberto Rigamonti vs Lorenzo Borgomeo. Il co-main event è stato uno dei più lenti della serata. Molto studio, qualche fischio dal pubblico, e tempo scaduto. Vince Rigamonti per decisione unanime

Alex Celotto vs Davide Morini … un’ala del palazzetto era per Alex Celotto e l’altra per Morini. All’ingresso degli atleti le tifoserie si sono scatenate. L’ala di alex aveva una Bandiera Gigante, mentre Morini e entrato con dei fighissimi Stendardi (tipo quelli dell’impero romano).  I due fighter non si sono fatti attendere: prima parte del R1 bilanciata, poi Alex riesce a entrare con un paio di colpi e inizia a tirare delle Uber-ginocchiate. Fine primo round che va a Celotto. Nel secondo round Morini cambia tattica e al primo calcio di Alex entra in Takedown e inizia a colpire dai 100 kili. Alex tiene turo ma non riesce a uscire dalla posizione mentre Davide lo colpisce di ginocchiate al corpo. finisce il round che va di sicuro a Morini. Il verdetto decreta un pareggio… ma mai come in questo caso era necessario un R3.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

16 Commenti

  • C’ero anche io, se Omar Sylla è il tizio gigante di colore di Santi concordo con l’autore: Gli hanno rubato l’incontro.
    Il match Morini-Celotto che tutti aspettavamo è durato due soli round. prima cazzata.
    L’arbitro dopo 2 minuti di ginocchiate doveva intimare l’azione o farli rialzare. il secondo round è stato pessimo. e L’arbitro non è stato all’altezza di prendere una decisione secondo me.

    • Anche tu in attesa dell’UFC ? comunque si Omar Sylla era il tipo della D-E-D…
      per un arbitro del match di Celotto/morini non deve essere per nulla facile interrompere quando uno dei due fighter era “attivo”.

  • Hanno rubato un macth… Leoni aveva perso nettamente ma che macth hanno visto i giudici..? Tutto il palazzetto ha decretato Omar vincitore

  • Che giudici :( ! Ma con criteri li scelgono ?!?
    Omar Sylla meritava la vittoria. Max Capusella non meritava assolutamente la sconfitta. La decisione unanime è una Vergogna.

  • Allora, parlo da arbitro, e a parte Sylla le altre decisioni mi sono sembrate purtroppo ( purtroppo per lo spettacolo e per il mio tifo ) corrette.

    Capusella – Ambrosini: Max ha messo sicuramente i colpi più pesanti , soprattutto di rimessa, ma l’atteggiamento più aggressivo di Fabio ha pagato, soprattutto alla fine del 2° Round.
    Ora, sentendo parlare Capusella ho inteso che lui era convinto di essere in netto vantaggio, e per quello non ho forzato. Gli sarebbe bastato un take down o un paio di affondi in fase offensiva per far pendere la bilancia dalla sua parte.

    Morini – Celotto: che piaccia o no, il regolamento è quello. Morini non era passivo, e si rischiava da un momento all’altro un passaggio in monta di Morini. IMHO 1 Round di misura a testa, Draw corretto e peccato per la mancanza del 3° Round… immaginatevi però cosa sarebbe successo ieri con 14 incontri da 3 Round, a quest’ora saremmo ancora tutti al Palasesto :-D

  • no certo è durato un’infinità(l’ho visto in streaming con l’audio che era) ma in questo caso nel main event l’extra round ci stava comunque un bell’evento e bella l’idea della diretta, ce ne fosse…

    • Sarebbe dovuto iniziare prima con la under card e per i 3 main event fare 3 round… comunque direi che l’evento è stato promosso… e il fatto che lo streaming abbia tenuto è ancora più fantastico !!!

    • ahahah anche la Distinta concorrenza viene a trollare qui, maledetti ahahha ahahah
      Grande Robbe’ è un piacere averti beccato! ci si vede alla notte dei campioni !

  • Ciao a tutti, mi dispiace che l’audio x chi ha seguito lo streaming fosse schifoso, l’ho saputo troppo tardi, la prossima volta cercherò di migliorare. L’importante era dopo le ore di diretta almeno tenere il video. Purtroppo ancora in Itala abbiamo poco Wifi e trasmettere con una chiavetta non e semplice. Ciao seguiteci che non finisce qui.

    • Carlo,
      massimo rispetto a voi che siete riusciti a fare la diretta !
      L’audio non perfetto credo che sia stata una cosa secondaria (tranne nel caso di celotto -morini, in cui il palazzetto era agitato..)
      il milano in the cage 3 sarà anche meglio. ottimo lavoro direi coi mezzi che avevi !

X