News & Media

Never Back Down II ? ma anche no…

Never Back Down II – ne sono sicuro di volervo vedere… pero so che ha fatto 40M $ e quindi un seguito era da aspettarselo…

Never Back Down II ? ma anche no...  1

Mi chiedo come mai continuino a fare film sulle mma che sono delle cagate quanto potrebbero fare dei capolavori soltanto prendendo la storia vera ( mi viene in mente Minotauro, che dal coma è diventato un mostro del valetudo, crocop uscito dalla guerra, Jose Aldo e il suo riscatto sociale, la determinazione di Fedor, il sogno di Pat Barry… e ce ne sono mille altri)…

e questi che ci piazzano?

Never Back Down II

non ho visto l’uno ne sono sicuro di volervo vedere… pero so che ha fatto 40M $ e quindi un seguito era da aspettarselo… il fatto che ci sia Eddie Bravo non so sei sia un plus o un minus :-)

chi ha visto il primo? che ne dite?

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

9 Commenti

  • l ho visto è na merda….uno ke in pokissimo tempo diventa un fenomeno kome poki…..la klassika amerikanata

  • Quoto Flikky .. Una grande americanata, ma perlomeno punta i riflettori su questo sport in maniera accessibile ; io mi ricordo anni e anni fa un servizio Mediaset sul Vale Tudo che sosteneva che fosse uno sport per barbari sanguinari ..

  • no davvero pessimo il film….sia la storia da un punto di vista cinematografico e poco coinvolgente, pochissimo rispetto dei “tempi”…..ma poi soprattutto fa sembrare lo sport una roba lontanissima da ciò che è nella realtà!
    bah
    il 2 sarebbe davvero troppo..braccia tolte alla manovalanza!

  • Cocordo in pieno con tutti quanti, solita americanata!!!!
    Ma in un epoca in cui è difficile farsi conoscere, come disse qualcuno, bene o male, l’importante è che se ne parli…poi ci pensiamo noi a farci conoscere per quello che realmente siamo!!!!! ;))))

  • E’ la peggiore rappresentazione delle MMA che potessero fare….chi non se ne intende potrebbe vedere del “coatto” in questo sport…spostarlo nella strada è una classica americanata vista e rivista….poteveno fare di tutto, raccontare storie vere o cercare di trasmettere quello che questo sport è realmente: fatica, dedizione, coraggio, paura, agonismo, tempo, ecc….)
    Ma se come ricorda max il detto (purchè se ne parli…) è funzionale ad attrarre l’attenzione ben venga…..ma il 2 preferirei evitarlo!!

  • Che sicuramente non è un capolavoro sono d’accordo . E’ vero che in un mese non si diventa campioni nelle mma però i caratteri dei protagonisti li ho trovati ben distinti e ben delineati e anche i loro tormenti , dato che il dolore e i problemi conseguenti alla morte di un padre o alla morte di un fratello sono piu’ che reali ; ritengo anche che nello sport si può trovare riscatto e anche equilibrio (a me per esempio mi ha aiutato nella timidezza) come cerca di trasmettere il film . Tenete conto che registi come Coppola o Scorsese non si sognerebbero certo di fare un film sulle mma , quindi non penso che per ora si potrebbe pretendere di piu .Ragazzi , io ai film di Van Dame o Bruce lee ci sono affezzionato ,ma perchè li conosco fin da quando sono piccolino , ma se vedessi uno dei loro film per la prima volta adesso a trentaquattro anni mi metterei a ridere . Immaginate chen a Roma contro tutta la banda della Magliana che combatte per un ristorante e vince ,,, ma dai…Forse un giorno vedremo qualcosa di piu ma per ora mi accontento
    Ciao a tutti

X