Eventi & Risultati UFC MMA USA UFC

Risultati UFC 217: Bisping vs. St-Pierre

Altro evento gigante per l’UFC, ritorno al Madison Square Garden, e match di ritorno del canadese George St-Pierre dopo 4 anni in una classe di peso diversa dalla sua solita (pesi welter). Il campione è Michael Bisping che ha difeso il titolo una sola volta dopo averlo guadagnato (con sorpresa) a Giugno 2016 all’UFC 199: Rockhold vs Bisping 2

Micheal Bisping, inglese, è in UFC da sempre mentre GSP non ha bisogno di presentazioni dato che è stato uno dei campioni più longevi della storia dell’UFC.

Il match non era sicuro fino a un paio di mesi fa, fino a quando Dana ha trovato la scusa ha decretato che Woodley non era pronto per  difendere il titolo dei welter contro St-pierre, e Whittaker (pretendente al titolo dei medi) poteva aspettare.

Joanna J?drzejczyk si scontra con  Rose Namajunas, probabilmente la più determinata tra le fighter al momento.

Risultati UFC 217: Bisping vs. St-Pierre

  • Incontro valido per il titolo dei pesi medi (185 lbs): Georges St-Pierre vince su Michael Bisping   Technical Submission (mataleao) al round 3 – min 4:20 e diventa il nuovo campione.
  • Incontro valido per il titolo dei  pesi gallo (135 lbs): T.J. Dillashaw vince su Cody Garbrandt per KO (pugni) al round 2 – min 2:41  e diventa il nuovo campione
  • Incontro WMMA valido per il titolo dei pesi paglia (115 lbs): Rose Namajunas vince su Joanna J?drzejczyk per TKO (pugni) al round 1 – min 3:03 – diventando la nuova campionessa
  • Incontro pesi welter (170 lbs): Stephen Thompson vince su Jorge Masvidal per decisione unanime (30-26, 30-27, 30-27) al round 3 – min 5:00
  • Incontro pesi medi (185 lbs): Paulo Costa vince su Johny Hendricks per TKO (pugni) al round 2 – min 1:23
  • Incontro pesi leggeri (155 lbs): James Vick vince su Joseph Duffy per TKO (pugni) al round 2 – min 4:59
  • Incontro pesi massimo leggeri (265 lbs): Mark Godbeer vince su Walt Harris         DQ (illegal head kick) al round 2 – min 4:29
  • Incontro pesi massimo leggeri (205 lbs): Ovince Saint Preux vince su Corey Anderson per KO (head kick) al round 3 – min 1:25
  • Incontro pesi welter (170 lbs): Randy Brown vince su Mickey Gall per decisione unanime (29-28, 29-28, 29-27) al round 3 – min 5:00
  • Preliminary Card (UFC Fight Pass)
  • Incontro pesi massimo leggeri (265 lbs): Curtis Blaydes vince su Oleksiy Oliynyk per TKO(doctor stoppage) al round 2 – min 1:56           [e]
  • Incontro pesi gallo (135 lbs): Ricardo Ramos vince su Aiemann Zahabi per KO (spinning back elbow) al round 3 – min 1:58

UFC 217: Bisping vs. St-Pierre in numeri

  • Spettatori:  18,201
  • Total gate: $6,200,000
  • PPV: più di un Milione (dice Dana White)

Bonus della serata

  • Fight of the Night: Nessuno
  • Performance of the Night ($50,000): Georges St-Pierre, T.J. Dillashaw &  Rose Namajunas
  • Performance of the Night ($25,000): Ovince Saint Preux & Ricardo Ramos

UFC 217: Bisping vs. St-Pierre – video e immagini

Georges St-Pierre vince su Michael Bisping: guarda video

T.J. Dillashaw vince su Cody Garbrand: guarda video

Rose Namajunas vince su Joanna J?drzejczyk: guarda video

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo “El Chupacabra” non è niente di tutto questo.

Lascia la tua opinione

5 Commenti

  • Madre mia che card! Arrivare a fine della diretta senza faticare non è comune: 3 upset così tutti nello stesso evento, una rarità.
    Hendricks vs Costa
    Gionnino si renderà conto che è ora di appendere i guantini al chiodo. I tempo di bigg rigg sono lontani, ha senso perseverare in un percorso così impervio? Costa è veramente un bel prospetto, stile pulito e prestanza fisica. Peccato che in un match come questo non si sia potuto testare il vero potenziale, sicuramente più alto della performance che lo ha portato alla vittoria

    Masvidal vs thompson
    Peccato, esito non scontato, poco prevedibile. Speravo e credevo fermamente che la toughness di jorge potesse spazzare via il didattico e fulmineo karate di wonderboy, ma così non è stato. Thompson è ancora il contender num1, c’è poco da dire. Sicuramente contro un buon wrestler viene meno l’efficacia del suo striking, ma sicuramente contro un “brawler-rieducato” riesce a tenere la distanza in modo impeccabile ed entrare pulito sia di piedi che di mani nella guardia avversaria, entrando a 300 km/h e uscendo a 400. Il risultato sono tantissimi colpi portati a segno, ovvero punti, ovvero round vinti ed è anche così che si mettono in saccoccia le vittorie, anche con avversari ostici.

    Namajunas vs jejckdjcjdjxnxjd Joanna
    Io quando vedo gli occhi di rose in gabbia mi par di vedere gli stessi occhi di fedor. È come se fosse da un’altra parte, in una dimensione tutta sua, senza suoni e senza luci, senza rete e arbitro. Il ghiaccio freddo, l’assenza di emozione. Io ci speravo un casino vincesse, ma avevo preventivato uno stupro da parte della campionessa in carica. Era scritto ovunque, in ognuno di noi appassionati. Poi però si allineano gli astri e capita che lo striking gira bene, la difesa pure, e la vittoria ha origine nel campo di battaglia meno aspettato, ovvero quello dello scambio ravvicinato in piedi. Se mi avessero detto l’esito senza sapere come fosse finita, avrei sicuramente pensato ad una finalizzazione. E invece, SDENG! Ben due volte, di cui la seconda risolutiva. Quando a joe rogan che le chiede come si sente, lei risponde “come una persona normale”, si evince anche l’umiltà e l’assenza di ego di questa lottatrice dalle palle quadre.
    Unico punto a sfavore, se posso permettermi: Rose, fatti ricrescere i capelli che così sembri un bambino delle elementari! Tutta colpa di pat barry! Glieli ha fatti tagliare lui!

    Snake dillashaw vs bully garbrandt
    Tj si è fatto serpente, in tutto e per tutto.
    Uno stile coreografico, unito ad una grinta degna di un predatore. Garbrandt è granitico, con quelle braccine corte tira dei ganci che sembrano missili, il suo unico punto debole è che a volte quando scambia da vicino si scopre troppo. E Tj mira e spara, centrando il target come un cecchino. Al di là delle varie vicissitudini dell’Alpha male e del coach di tj, al di là delle scaramucce al TUF, questo match ha portato in gabbia due tra gli atleti più capaci di sempre, con una performance che verra ricordata per molto tempo
    Up for tj

    GSP vs bisping
    Premessa
    Ammesso che entrambi non toccherebbero boccino con i primi 4 contender della divisione (e non ditemi di bisping-rockhold perchè se dovessero ricombattere altre 10 volte tutti sappiamo come andrebbe a finire). La cintura in palio c’era, ma non c’era. Di chi è la colpa? Per me a metà. Bisping è stato ignobile nel temporeggiare così a lungo e nello scegliersi i match più convenienti (sia in termini di rischio sconfitta che in termini economici). Oramai ha dato talmente tanto nella sua carriera che ha voluto prendersi quello che secondo lui gli spettava, ovvero tempo con la cinta in mano e la grana, facendo lo slalom tra i vari rockhold, weidman,souza, romero e ultimo ma non ultimo robertino whittaker. D’altro canto però è maturata in me la sensazione che questi quattro moschettieri (possiamo escludere whittaker, neopromosso tra i grandi) abbiano avuto uno scarsissimo potere contrattuale, unito a poca strategia. Bisping temporeggia? Beh, allora combattete tra di voi! Rockhold è tipo andato in ritiro spirituale, weidman dallo psicoterapeuta (con il padre, ovviamente), romero ha provato a chiappare il pollastro bisping ma senza riuscirci, e andata a finire che si è mosso solo souza in un match apparentemente telefonato, che doveva conferirgli a pieno titolo la title shot. È rimbalzato su whittaker e ciao, arrvederci e grazie, torni pure giù nel ranking e attenda il suo turno. Quattro atleti potenzialmente in grado di ottenere la cintura che si sono fatti fregare dal bollito bisping e dal prospetto whittaker, uno scivolone formato famiglia!
    Detto ciò, su gsp non ho molto da dire. Si vede che quando un combattente puro prova a sopire la bestia, questa prima o poi torna fuori. Abilità del sommo Firas Zahabi tenerla quieta e poi liberarla al momento giusto, quando il fisico di giorgino poteva reggere ancora un match di livello medio alto e sopratutto quando il fiato poteva reggere quei 10 kg in più (tornare ai 77 era pressochè un suicidio secondo me)
    Il match
    Gsp pareva vestisse l’hulk-buster. Un’armatura di se stesso. Grosso, solido, meno esplosivo ma comunque veloce abbastanza per piazzare dei bei colpi. Nei td ha consumato più del necessario, nella lotta a terra l’ho visto incollato. Ok che bisping subisce la monta in modo molto attivo, l’ha pure aperto con delle gomitate, solo che ogni volta che tornavano inpiedi vedere gsp accusare il cardio. Non so se 5 riprese le avrebbe rette. Nonostante questo è riuscito a mettere a segno dei colpi da manuale: i side kick da paura, il superman punch da cineteca. Dopo averlo buttato giù per la seconda volta ha tentato un gno di potenza, due o tre colpi li ha portati, ma poi la mente dello stratega a cui siamo abituati è riemersa dalla frenesia del volet chiudere il match e lo ha portato a prendere la schiena dell’avversario, chiudendolo in un dolce sonno.
    Bisping ha fatto quel che ha potuto, riuscendo in qualche occasione a impensierire il canadese, ma c’è stato poco da fare. Adesso ci sarà l’unificazione, e la cosa bella è che il redivivo gsp si scontrerà con il giovane whittaker, lasciando fuori ancora per un bel po’ (a scanso di infortuni dell ultimo minuto o squalifiche) gli altri contendenti. Non solo. Un match del genere porta un bel giro di denaro, Dana se lo sparerà in vena quando lo riterrà opportuno, sicuramente non entro l’anno.
    Scusate la lunghezza, era troppo tempo che non commentavo!

  • provo a commentare….vediamo se mi vedete (scusate il gioco di parole).

    Partiamo da big rigg….inguardabile, l’hanno sacrificato a Costa come un agnello a pasqua, è ora che scenda nel bellator, se lo prendono ovviamente.

    Namajunas per la quale non avrei scommesso 1 euro e bam, salta furoi con un ko , tanto di cappello e speriamo in un regno interessante e duraturo.

    tj e garbrandt, premesso che mi piace garbrandt e che tj si è salvato solo per il gong al primo round, se no era ko da gnp…bravo tj a riprendersi (il gancio che ha preso non era leggero) e a trovare il varco nella corta distanza, ma rimane un match da rifare in virtù della fortuna che ha giocato un ruolo notevole, secondo me una rivincita entro il 2018 ci sta.

    osp sempre tattico, ero pronto a vedere un tre-round di scambi senza troppa cattiveria e invece piazza un headkick da manuale. Rivalutato

JamesSidge in Test
0 Discussions
99bandarqterpercaya.blogspot.com in FantaMMA Stagione 2
0 Discussions
Sig.Rezzonico
0 Discussions
redwolf
5 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in Risultati UFC 217: Bisping vs. St-Pierre
5 Discussions
5 Discussions
chupozz
5 Discussions
Grigiosenna
5 Discussions
Manolo
2 Discussions
Marcello
2 Discussions
Total discussions 32791