MMA USA News & Media UFC

UFC 225 – WHITTAKER VS ROMERO

Lorenzo
Scritto da Lorenzo
L'UFC, il Bellator e la BOXE sono in esclusiva su DAZN.Gratis un mese di prova. CLICCA QUI

Questo sabato va in onda da Chicago una della migliori card da un pò di tempo a questa parte.
Abbiamo nel main-event il rematch per il titolo dei medi tra il campione Robert Whittaker e Yoel “Soldato di Dio” Romero.

Il primo fu di altissimo livello e molto alla pari. Romero viene dall’esplosiva vittoria contro Rockhold in Australia mentre Whittaker ha dovuto recuperare da alcuni infortuni e malattie.

Nel co-main forse il match più atteso grazie al costante lavoro di trash-talking di Colby Covington. L’americano sfida l’eterno top e veterano Rafael Dos Anjos. Colby ha grande wrestling e vigore fisico ma Rafael non è da meno e può fare male all’americano vista anche la sua vasta esperienza in match da cinque round. Questi è infatti valido per il titolo ad interim dei welterweight.

Nel terz’ultimo match abbiamo il debutto della stangona australiana Megan Anderson che se la vede con Holly Holm. In palio probabilmente un’altra chance per sfidare la regina dei 145 femminili, Cris Cyborg.
Chiudono la card il nuovo talento dei massimi Tai Tuivasa contro il veterano Andrei Arlovski e l’altrettanto atteso ritorno e match della verità tra CM Punk e il fotografo Mike Jackson. Punk è sembrato abbastanza teso e molti fans auspicano la figuraccia. L’avversario però è ben lontano dal rampante Mickey Gall che sconfisse facilmente Punk.

Nei preliminari continuano i match di alto livello. Su tutti Alistair Overeem contro l’altro prospetto e numero 4 nel ranking dei massimi, Curtis Blaydes. Se dovesse battere Alistair, l’americano sembra già pronto per una title-shot o eventualmente per il rematch contro Francis Ngannou, sua unica sconfitta finora.
Scendendo più giù troviamo uun altro topin Claudia Gadelha, l’ex sfidante al titolo dei piuma Ricardo Lamas e addirittura nei preliminari l’ex campione dei massimi leggeri e star Rashad Evans e il ritorno del numero 1 dei mosca Joseph Benavidez. Come detto una card che si preannuncia mozzafiato.

Card Completa:

Card principale

Robert Whittaker vs Yoel Romero – per il titolo dei medi(185libbre)

Colby Covington vs Rafael Dos Anjos – per il titolo ad interim dei welter(170libbre)

Holly Holm vs Megan Anderson

Andrei Arlovski vs Tai Tuivasa

Phil “CM Punk” Brooks vs Mike Jackson

Preliminari(su Fox Sports)

Alistair Overeem vs Curtis Blaydes

Claudia Gadelha vs Carla Esparza

Ricardo Lamas vs Mirsad Bektic

Rashad Coulter vs Chris De La Rocha

Preliminari(UFC Fight Pass)

Rashad Evans vs Anthony Smith

Joseph Benavidez vs Sergio Pettis

Clay Guida vs Charles Oliveira

Mike Santiago vs Dan Ige

 

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

15 Commenti

  • Con quel popò di roba in preliminary follia far combattere Anderson-Holm in main card.Vada per Cm Punk, se lo fai combattere in ufc è giusto metterlo in main card. Ma invece non capisco e non ho mai capito lo star power della Holm.. negli ultimi 5 incontri ha vinto solo con la Correia e trovo il suo stile di combattimento alquanto soporifero. Non sono un grande fan delle wmma ma una joanna o una namajunas le guardo anche volentieri.. dovesse vincere l’australiana guadagnerebbe il ruolo da vittima sacrificale con cyborg, magari per un main event di un evento numerato di cui di nuovo non me ne fregherebbe un cazzo

    • Ci sta, secondo me è un draw per via di Ronda. Di solito la regola degli esperti è che se batti un draw diventi un draw in qualche modo

      • Palestra giusta, amante (jbj) giusto, religione giusta, colore giusto, passato sportivo giusto.

        la parte più becera dell’america ama la Holm per quello.

  • Dopo tante card insipide questa è veramente imperdibile. Sono molto curioso dell esordio di Megan molto forte a partire dal secondo round. Nel primo è sempre distratta. Non so perché.

  • Romero non ha fatto il peso. Gli han dato due ore e non è rientrato cmq. Prima pesata 186, seconda a 185.2. Holm e Anderson, tutte e due a 146 invece di 145.

  • Ho visto per ora Whittaker vs Romero.
    Romero come al solito fisicatissimo (solo Ngannou fa più spavento), con zero massa grassa, però troppo attendista, assolutamente poco vivace negli scambi di boxe benché abbia un colpo da ko (però estemporaneo). Whittaker impressionante nello scramble nella take down defence. Nello scambio in piedi superiore a Romero che ha vinto la seconda di netto e la prima di poco, ma che poi come sempre rimane a bocca aperta senza fiato.
    Vittoria meritata (veniva pure da un infortunio e mi sa che la sua gamba sx è partita)

  • Romero è stato fregato dalla commissione. Stava per fare il peso nell’ora extra e appena entrato in sauna lo hann bloccato.
    Peccato, Whittaker è un grande ma qua hanno fregato il cubano.
    Mostruoso fighter, nel primo round mi ha dato l’impressione che niente gli potesse fare male…
    giù il cappello a Bobby Knuckles per essere riuscito a sopravvivere e vincere una split

    • Non lo so. La chiamata anticipata è stata riportata dal manager. Manager che non è l’ultimo arrivato, avendo in scuderia da Jon Jones in giù. Poteva rientrare? Boh. Pare che il fisico faccia tanta difficoltà. Alla fine non è un ragazzino e probabilmente il corpo lotta sempre più contro la bilancia. Salire nella categoria superiore potrebbe essere una soluzione. L’età però avanza.

    • Fightmetric dà molti più colpi significativi a Robert Whittaker.
      Dalle immagini che ho visto (highlights) invece gli ho preferito Yoel Romero (più colpi brutali). Comunque Whittaker ha rotto la mano nel 3° R, ne veniva da una brutta infezione da stafilococco, e credo avesse altri problemi.
      Giocarsela con uno come Romero, una specie di superman, è da veri campioni. Poi chi ha vinto o perso non lo so con certezza.
      Holly Holms, come avevo visto già nel work out pubblico, l’ha messa tutta sulla lotta a terra dove Meghan era già stata sottomessa e dove non è un’aquila reale. Comunque buona esperienza per l’australiana, ma è ancora distante dal poter primeggiare o dire la sua a grandi livelli.
      Gadelha a mio avviso aveva perso. CM Punk poraccio. Alistair Overeem da bestione pauroso è diventato un sacco da botte. E’ in serio pericolo. Qualcuno gli dica le cose come stanno.

  • Vabbè, oramai il peso non conta più un cazzo! Romero un carroarmato, la Megan pareva uno scaricatore di porto, ma la Holm…che fisicaccio! Ha schiacciato la Megan come fosse niente, anche perché quei due cazzotti che ha preso gli hanno stimolato la decisione di adottare un stile più sulla lotta, la Megan picchia pesante se la si lascia fare, ma come wrestling è meglio CMPUNK :-)) Colby intelligente a non fraseggiare con RDA, grande schermitore e credo che il game plan tipo Gabibbo stia facendo proseliti. Mike J alla fine ha avuto pietà di Punk e si è attirato l’ira del Pelatone, che l’ha offeso su Twitter, incontro inutile in main a mio avviso. Ma la pancia fessa di Tai? Che spettacolo ripugnante. Grande Arlo.

8 Discussions
8 Discussions
Rib
8 Discussions
74 Discussions
74 Discussions
1 Discussions
Grigiosenna
8 Discussions
Sonny
74 Discussions
8 Discussions
Rib
20 Discussions
Total discussions 33815
X