UFC MMA USA

MIOCIC VS NGANNOU – LA NUOVA ERA DEI GIGANTI?

MIOCIC VS NGANNOU - LA NUOVA ERA DEI GIGANTI? 7
Lorenzo
Scritto da Lorenzo

Sabato 20 Gennaio a UFC220 va in onda il tanto atteso match per il titolo dei massimi, Miocic vs Ngannou.

MIOCIC VS NGANNOU - LA NUOVA ERA DEI GIGANTI? 8

 

Il match segna il ritorno della contesa tra la tipologia di peso massimo cosiddetto “leggero” , che ha dominato negli ultimi anni, e il prototipo XXXL alla Brock Lesnar.
Era il 23 ottobre 2010 quando Cain Velasquez strappó il titolo a Brock e sancí la “vittoria” definitiva del prototipo del peso massimo dinamico.
Da lí in poi, tutti i campioni o top5 furono accomunati da alcune caratteristiche costanti:
Peso sulle 240 libbre(108kg circa), capacitá di combattere per almeno tre round senza embolia e capacitá di resistere a knockdown e avversitá per ribaltare il match.
Parliamo di Cain e JDS inizialmente(2010-2013) con l’aggiunta di Werdum e Miocic dopo.

Eppure ci fu un periodo in cui il leitmotiv nelle MMA era, per avere successo nei massimi devi essere un bisonte da 120/130kg.
Erano i tempi di Lesnar e Carwin al top. Tempi in cui l’UFC provava a rimpolpare la categoria regina con la stagione “The Ultimate Fighter: Heavyweights” nel 2009.  Lo show capitanato da Rampage e Rashad Evans provó a lanciare ex giocatori di football tra cui Mitrione, Brendan Schaub e un altro paio di giganti che finirono a fare da sacco a Lesnar al camp Deathclutch. Ironia della sorte vinse il panciuto falso muscoloso Roy “Big Country” Nelson.

MIOCIC VS NGANNOU - LA NUOVA ERA DEI GIGANTI? 9

Ora dopo 7 anni di dominio dei “normali” che neanche il miglior Ubereem riuscí a scalfire, si presenta il gorilla Francis Ngannou. 196cm, 120kg, 210cm di allungo con una sassata registrata su un marchingegno ufc che equivale ad essere colpiti da una Ford Escort a piena velocitá.

MIOCIC VS NGANNOU - LA NUOVA ERA DEI GIGANTI? 10

Sará Francis a riportare il focus sulla massa e potenza oppure finirá sconfitto anche lui dalla dura legge del cardio?

Chi è l'autore

Lorenzo

Lorenzo

Una delle colonne portanti di Gitalia dal primo momento. Dopo anni di esilio in terra Australiana è tornato a insegnare a fare barbeque e parlare di MMA.
E' il capo-redattore delle MMA mondo (UFC in particolare) e cura colonne molto apprezzate come "sorvegliato speciale"

21 Commenti

  • Ero tifoso di Carwin e lo seguivo su Twitter.
    Quel match contro Broccolone fu intensissimo e fantastico. Peccato che a Shane fossero partiti (realmente) i nervi cervicali e così gli arti inferiori andarono letteralmente in paralisi.
    Non è più stato lo stesso, perché le operazioni neurochirurgiche possono anche fare un buon lavoro, ma mai abbastanza per un lottatore.
    Si è ritirato. Onore all’Ingegner Carwin, che senza quell’infortunio, avrebbe detto la sua, per molto tempo ancora. Lui, con le mani e i guanti, fuori dalla norma!!

  • @Tommy: secondo te che fighter deve essere uno per essere campione o top3 dei massimi?
    Un assassino che chiude tutto al primo round o uno che ha meno potenza ma piu’ armi e piu’ cardio?
    Per ora dei giganti nessuno e’ durato a lungo al top con costanza come Werdum, Miocic o anche JDS e Cain(sconfitto solo dagli infortuni)…prima di loro da menzionare la carriera di CroCop, Fedor e Minotauro.

    • A parte il tifo personalissimo per Carwin (mi piaceva il suo modo di combattere ma anche la sua personalita’ a tutto tondo), a me piacevano parecchi hw. Cain per me e’ stato il non plus ultra, ma il piu’ stimato da me, e quello che avrei voluto essere e’ Vai cavalho Werdum: troppo intelligente!

  • Giusta osservazione quella delle differenti taglie e del fatto che negli ultimi che tempi a prevalere sui bestioni xxl siano stati i massimi più leggeri, ma bisogna anche guardare più attentamente i dettagli.
    Ngannou è si grosso e potente ma non alla mark hunt, ha un fisico che gli permette di muoversi molto bene ed usare la tecnica come fanno i massimi più piccoli, il che è tutto un programma perchè rispetto a miocic è praticamente un lottatore di una categoria di peso superiore, con tutti i vantaggi che ne derivano.
    Ngannou sarà la nuova star dopo mcgregor, sono piuttosto sicuro che batterà miocic.

      • non direi se batte nettamente i “nuovi” come Harris, Tybura e secondo me aveva anche battuto Overeem ma i giudici l’hanno inculato

        • @Sonny
          dopo miocic, match pessimo, l’unico orribile che gli ho visto fare
          si è ripreso subito e ha tanta di quella materia grigia che ha vinto le 4 successive con quel mestiere da fighter navigato
          (la sconfitta con overeem per me nn è stata tale, per quello dico four win…)
          ps ma bepo ‘ndo sta?

    • E ma per essere una star alla MacGregor conta si e no quello che fai nell’ottagono… Il Francese mi pare una persona seria e poco incline allo show fuori dall’ottagono…

  • Un’ altra osservazione su Ngannou.
    Non si discute la sua forza sovrumana. Hanno misurato con un test (pseudo)-scientifico che tira un pugno quantificato in 129mila unità. Il record precedente era di Tyron Spong 114 mila.
    Ma il livello di strategia non mi pare eccezionale. Tira forte, ma i suoi schemi quali sono? Se gli prendono le gambe, lui sa far qualcosa? La forza poi con gli anni finisce o si smorza. Ha dalla sua qualche piano B? E inoltre… prima o poi arriverà uno ancora più grosso. E allora? A me ricorda un Sonny Liston o un George Foreman. Che a un certo punto della loro carriera, hanno trovato un Cassius Clay che li ha ridicolizzati.

    • Ci può stare…secondo me è la categoria ad essere molto volatile. Mai nessuno è riuscito a difendere il titolo più di due volte di fila.
      Ngannou sicuramente come tecnica, strategia, completezza, mestiere non vale neanche come il lw n.10. Però, come dice Dan Hardy nel suo breakdown sul canale ufc, ha dei trucchi e buone tattiche nello striking…
      Come hai detto tu può darsi che vinca il titolo e poi tra uno o due anni arriva uno che lo ridicolizza e gli chiude la carriera. Mentre invece Werdum quatto quatto, senza highlights dove decapita gente, è da 10/15 anni al top(con un titolo nel palmares) e va ancora avanti con un decimo del talento atletico/fisico di Francis

  • Avete detto ciò che in larga parte penso su questo match, e sulla categoria in generale.
    Ciao Tommy :)
    Se non vado in moderazione io sono tornato…

  • @Tommy
    A werdum va di lusso perchè nei massimi non c’è tutto questo bacino di talenti, il werdum di una volta era competitivo, ora come ora un ngannou fidati di me lo stende in 2 minuti, e solo un buon veterano nulla di più.
    Per quanto riguarda ngannou a parte la potenza mostruosa ha dalla sua altezza, allungo e peso ma non solo, perchè basta guardare il combattimento con overeem per capire che non ha la minima paura di scambiare, la sicurezza che ha in se stesso unita a mani pesantissime lo porteranno lontano.
    I suoi avversari hanno chiramente paura di scambiare pugni con lui e non sarà diverso per miocic, come sempre vedremo se mi sbaglio.

    • @Sonny
      DOMANDONA DA 1 MILIONE:
      secondo te vedremo Ngannou vincere e difendere il titolo per 5/6 volte di fila alla novello Tyson? oppure anche lui subirà presto un ko dovuto al suo stile “rischioso”? alla fine sappiamo che per quasi tutti i massimi lo scambiare sulla corta è quasi un terno al lotto…
      Per esempio un metodo per minimizzare il rischio qualche volta c’è, vedi JDS contro Carwin o contro Nelson. Dove cerca la vittoria ai punti sfruttando la velocità, il jab e entrando ed uscendo velocemente dal raggio dell’avversario.

    • E’ 10 aa che sento dire che la divisione hw fa schifo.
      Sono stufo. Se sono cosi scarsi come mai JJ dei tempi migliori non e’ salito di cat. e li ha strapazzati?
      Calma con qst giudizi. Penso sia giusto dire: ‘A me non divertono’, pero’ allora e’ un’altra cosa. I PM sono sicuramente piu’ lenti e i loro match spesso si risolvono al primo cartone. Ma per me sono i Re delle MMA.
      PS. Non ho mai detto che Werdum possa battere Ngannou.
      Un saluto a Sonny!

X