UFC

GSP: il segreto del mio successo

Il_segreto_del_mio_successo

Che Georges St-Pierre fosse un maniaco della precisione e dell’esecuzione di ogni aspetto delle MMA nessuno lo aveva mai dubitato. Ma perchè ?

Il_segreto_del_mio_successo

Che Georges St-Pierre fosse un maniaco della precisione e dell’esecuzione di ogni aspetto delle MMA nessuno lo aveva mai dubitato. Gsp era famoso per consumare il telecomando a furia di rivedere i match dei suoi avversari. In una recente intervista alla CBC rivela il segreto del suo successo: soffre di disordine ossessivo compulsivo.

“Come competitore, come fighter è una cosa buona da avere, perche ti migliora, sei completamente ossesionato dall’essere sempre meglio. Ogni giorno tutto di te è spinto verso un obiettivo. La stessa ossessione che avevo per il mio lavoro e migliorarmi era la stessa che mi stava facendo impazzire. Per quello che ho preso una pausa.”

Sembra quindi che questa sua ossessione sia diventata un fardello troppo pesante che gli impediva di dormire e di avere una buona qualità della vita. E questa quindi la ragione per cui ha deciso di prendersi una vacanza dall’UFC. la sua salute. Che già è molto migliorata.

“Mi sento benissimo, Ho fatto sia il carnevale che il capodanno con la mia famiglia – intendo quella originale (llooool NdChupa). Posso passare quanto tempo voglio con lore. Non devo andare via perche ho un combattimento o un allenamento, perchè quando gareggiavo ero completamente ossessionato da quello.”

Questa può essere un’ottima ragione sia per l’uscita sia per le sue performance calanti negli ultimi match (specialmente contro Condit e Hendriks). Da tutte le interviste che sta rilasciando sembra che si stia godendo il tempo recuperando energie e peso… senza consumarsi come invece ha fatto probabilmente un Anderson Silva.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

3 Commenti

X