UFC

TUF 18: Ronda Rousey vs Miesha Tate Ep 04

Tuf 18

Report TUF 18: Ronda Rousey vs Miesha Tate Ep 04

TUF 18: Ronda Rousey vs Miesha Tate Ep 04

Tuf 18

Report TUF 18: Ronda Rousey vs Miesha Tate Ep 04: Durante il suo match, la Rakoczy ha subito una dislocazione clavicolare e così, anche se irritata, la Tate dovrà assistere ad un altro match dove una sua atleta combatte con una ragazza infortunata.

Ciò nonostante, la Rousey confida comunque nella sua specialista di boxe.

Durante la sessione di allenamento del Team Tate , gli uomini e le donne si allenano l’uno contro l’altra per la prima volta e Raquel Pennington e Sarah Moras sembrano voler dare più del dovuto, cercando forse di voler risultare al di sopra delle loro compagne. P

rima di coricarsi, la Rakoczy, racconta le difficoltà che ha dovuto sopportare a causa di un padre manesco, che l’ha portata ad andarsene di casa a 15 anni per poi soffrire della scomparsa della madre poco dopo. Racconta poi di aver trovato pace sul ring. Per via del suo background come pugile, la Rakoczy conta di tenere la Modaferri a debita distanza, ben conscia che quest’ultima sia molto ostica nel combattimento a terra.

Entrambe le atlete rientrano perfettamente nel peso, ed ecco dunque il riassunto del match: la Rakoczy apre il match tenendo Modafferi a debita distanza con il suo destro, ma quest’ultima si guadagna un takedown portando l’avversaria a terra, passando velocemente in side control. La Rakoczy riesce ad evadere, si porta in top control e tenta invano una arm bar, per poi allontanari e tornare in posizione di striking.Verso la fine del round, Modaferri riesce ad atterrare nuovamente l’avversaria e finisce col concludere la ripresa senza aver concluso molto.

Il secondo round si apre con le due atlete molto affaticate, ma la Rakoczy accoglie la Modaferri con un potente gancio sinistro d’incontro. Modafferi, quasi disperata, cerca un single leg, ma l’arbitro ferma l’azione e ammonisce Rakoczy per aver afferrato la gabbia ripetutamente nonostante i richiami. L’azione riprende e Modafferi ottiene il takedown, ma la Rakoczy la sbatte a terra violentemente con uno slam degno di Rampage jackson. Modafferi, semicosciente, tenta di rialzarsi, ma si mangia un gancio sinistro devastante che seguito da un bel numero di colpi a suo carico, segna la fine del match.

Il Team Rousey ha ora il controllo sul prossimo match, e Ronda sceglie di porre il “suo” David Grant contro Louis Fisette .

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

2 Commenti

  • Personalmente ho trovato la Modafferi deludente nel match…grandissimo cuore ma non si è vista certo l’esperienza più che decennale che invece ha. Purtroppo il suo record parla chiaro, 5 sconfitte consecutive negli ultimi anni…in Giappone lavorava come insegnate d’inglese a tempo pieno, probabilmente ha davvero tralasciato gli allenamenti.

  • secondo me oltre al minor allenamento, è cambiata la mentalità media del fighter femmina che partecipa che ormai è una super atleta alla Cyborg / Rousey.
    Le ottime agoniste avranno sempre meno spazio…

X