UFC

UFC 154: St-Pierre vs. Condit

UFC 154: St-Pierre vs. Condit 1

UFC 154: St-Pierre vs. Condit del 17 novembre – la card completa – con Alessio Sakara

UFC 154: St-Pierre vs. Condit del 17 novembre – la card completa

UFC 154: St-Pierre vs. Condit 2

MAIN CARD

  • Champ Georges St-Pierre vs. interim champ Carlos Condit (unificazione welterweight-title )
  • Johny Hendricks vs. Martin Kampmann
  • Tom Lawlor vs. Francis Carmont
  • Constantinos Philippou vs. Nick Ring
  • Mark Hominick vs. Pablo Garza
  • Patrick Cote vs. Alessio Sakara
  • Cyrille Diabate vs. Chad Griggs
  • John Makdessi vs. Sam Stout
  • Mark Bocek vs. Rafael dos Anjos
  • Antonio Carvalho vs. Rodrigo Damm
  • John Maguire vs. Matt Riddle
  • Azamat Gashimov vs. Ivan Menjivar
  • Darren Elkins vs. Steven Siler

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

33 Commenti

  • @Lorenzo
    In un paio di occasioni Condit secondo me aveva decisamente lo spazio per un upkick (non farmi rivedere l’incontro per dirti dove :D) magari la mia è stata una sensazione sbagliata… comunque al PRIDE non mi sembravano così rari, tipo in ingresso da un takedown un pò sporco o subito dopo aver creato un pò di spazio nel tentativo di rialzarsi…la frequenza ridotta comunque è dovuta anche al fatto che sapendo che è un colpo valido in certe posizioni non ti fai trovare. Tipo il famoso Silva vs Okami per intenderci, se il giapponese avesse avuto in testa quell’eventualità magari non sarebbe stato così scoperto.

  • @watcher: Condit avevo la spazio perchè Georges glielo lascia sapendo che non può…non mi convincono molto ma dovrei vederli perchè in effetti quando fai postura lo spazio c’è

X