UFC

Gli atleti di Greg Jackson ci hanno fratturato…

Gli atleti di Greg Jackson ci hanno fratturato i maroni… e non sono io a Dirlo, ma direttamente Dana White

Gli atleti di Greg Jackson ci hanno fratturato i maroni…  e non sono io a Dirlo, ma direttamente il sosia americano di Jo:

Dana white al 1:10: “Sarò onesto, succede sempre con quelli che si allenano con Greg Jackson. Non ho ancora capito se glielo insegnano o cosa, ma nelle loro menti vincere equivale ad arrivare al 3 round… e ciò non è vero. Tipo, evitare le scontro perchè stiamo vincedo il match…”

Vai Lex Luthor fagli pelo e contro pelo !!!!

Dana White :
– 0:21 Felice dei prelim & Dennis Siver (concordo)
– 0:33 meno felice del main event ( concordo)
– 2:11 Yushin Okami avra il titile shot (massi dai)
– 2:33 Lyoto Machida vs. Quinton “Rampage” Jackson
– 3:05  Le nuove categorie di peso
– 4:06 Bob Reilly, il maggior ostacolo alle MMA a New york
– 5:15 Brock Lesnar vs. Frank Mir 3 .. fooorse
– 5:47 Roy Nelson
– 6:03 Brock Lesnar alla WWE ? cazzate

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

18 Commenti

  • Bellissimo il riassunto dell’intervista di Dana con il minutaggio.
    Comunque anche se non sono sempre d’accordo con D. White, mi divertono le sue dichiarazioni ‘fuori dai denti’

  • sì è vero…Greg Lameson ci ha rovinato un sacco di potenziali grandi match( es Guillard-Stevens tra gli ultimi). Oramai tutti hanno capito che i loro gameplan prevedono segnare punti piuttosto che finire l’incontro. Non si può biasimarli però su questo…Le mma professionistiche sono uno sport e si basano sulla vittoria.

  • il lay and pray finirà per penalizzare economicamente gli atleti cjhe lo praticano….uno potrà anche fare lay and pray e vincere ma se non ha richiamo di pubblico il suo ingaggio diminuirà il suo seguito pure ed anche il suo contratto forse non verrà rinnovato…l’ufc è (come tutte le altre promotion di mma e sport) sopratutto un baraccone per far soldi e i soldi li fa con lo spettacolo un match vinto tristemente ai punti non tira come uno vinto per ko o con una finalizzazione epica.
    motivo per cui anche il 10 point sistem andrà a morire(a meno che non lo sfruttino meglio per creare feud o rubare match come a dunham).
    anche qui meglio il defunto pride.

  • gia molto meglio il sistema di valutazione globale delòl incotnro che era in vigore al pride, anche il take down è troppo considerato in ufc nei punteggi a prescindere da cosa succede dopo il take down
    il 10 point va bene nella boxe dove su 8-10-12 round ce tutto il tempo x far emergere il vero vincitore ai punti ( in uno spazio molto inferiore alla gabbia che quindi favorisce il contatto e non le fughe le corsette circolari)
    e poi a me non piace neanche i 5 round x il titolo e 3 x gli altri incontri …anche se esempi del genere si hanno anche in altri sport ( tipo tennis) a me non convince …fare i 4 round x tutti e basta , gabbia piu piccola , e possibilità di pareggiare …sti americani sono fissato con vincitore e sconfitto …esiste anche il pareggio!!!!!! minchioni

  • quoto andrea..
    io sono per i round più lunghi tipo 15+10 min alla pride perchè coi 5 min è facile fare lay and pray e in grappling spesso finisce il round sul più bello il che è triste…ma faccio prima a dire che vorrei il pride con le gomitate e nella gabbia e saremmo tutti + felici

  • be si l unica cosa del pride che non rimpiango è il ring in effetti la gabbia è migliore come struttura x contenere gli atleti … che facciano una gabbia quadrata! almeno uno può essere chiuso all angolo

  • La gabbia ad ottagono è puro marketing e serve a rompere con gli sport di combattimento tradizionali, dubito che cambieranno mai forma o struttura di contenimento. Io personalmente preferisco il ring perchè è meno trash, ma va bè non mi importa più di tanto.

    Sulle regole d’accordissimo che quelle attuali permettono di giocare per i punti. Inoltre condizionano proprio le strategie di combattimento esaltando un certo tipo di fighter piuttosto che un altro.. ma anche qui per i cambiamenti la vedo durissima. Lo scoglio sono i tempi televisivi e la soglia d’attenzione dello spettatore medio. La gente inizia ad annoiarsi 40 secondi dopo il takedown, figuriamoci cosa farebbe davanti ad una decina di minuti di lotta a terra.

  • per me il ring in uno sport con takedown e lotta a terra è solo un impiccio invece la gabbia aiuta di più.

    del resto quoto watcher anche se non vorrei fosse così

  • Il take down poi dipende ki lo fa… Anche 15 minuti d strike fatti male e senza rischiare mi frantumano.. Sul fatto k alcune regole aiutano i grappler sn d accordo fino ad un certo punto…5 minuti d round al posto d 10 x esempio aiutano gli striker… Anche l impedimento d gomitate e ginocchiate al suolo in certi modi… Lasciando perder l uso d testate dei primi ufc… Gli striker cm vero svantaggio hanno la gabbia in se ed il criterio su cui c si basa x il punteggio!!! Il famoso calcio alla testa cm difesa del take mi sembra un Po cm steven seagal ke insegna calciare a lyoto machida.. FANTASIA…

  • be col ring ce veramente il rischio che i fighter volino fuori o che uno dei due vada fuori dal ring …mi riocordo un high kick di wanderlei silva con avversario in piedi fuori dalle corde…. cioè fa molto wwe…. e poco sport…..anche sakara lo diceva … può sembrare un elemento scenico ma serve anche alla sicurezza dei fighter… i round da 5 minuti vanno benissimo quelli da 10 potevano essere fatti solo con il doping libero del giappone…. cioè qui ce gente che con un buon cardio dopo due round è spompato … con 10 minuti sarebbe ancora peggio….
    a me piacerebbe l introduzione delle ginocchiate in testa anche nelle fasi a terra sarebbe una bella difesa dai takedown tra parentesi
    lo stomping e soccer kick se lo possono tenere al pride
    io toglierei anche le gomitate a terra …servono solo a fare dei laghi di sangue senza magari infliggere grossi danni effettivi

    • Se i round fossero da 10-15 minuti semplicemente chi è sfinito dopo 5 non andrebbe avanti (o avrebbe la vita molto più difficile) nell’UFC e verrebbero superati da altri tipi di atleti. Magari a te non piacerebbe ma non è qualcosa che non si può fare..

      Per quanto riguarda il resto, quoto Jonathan..viva gomiti, calci e ginocchia a terra. :)
      Anche il soccer kick sarebbe comunque un modo per far pagare i takedown mancati.

  • Le gomitate rendono al suolo…se fosse x me viva pure calci e ginocchiate al suolo… Un vero fighter dv esser abituato a tutte le fasi d lotta dai!!!!

  • stomp e soccer kick sono una cattiveria e sono molto pericolosi ma effettivamente mettono in vantaggio gli striker che non vogliono entrare o anche solo avere a che fare con la guardia dei jjer le ginocchiate e gomitate al suolo non sono così eccessive ed a volte rendono le scelte tattiche nel combattimento alla corta distanza + interessanti ed aiutano quei grappler che lottano tenendo l’avversario sotto come i wrestler e judoka.
    le testate sono bellissime e permettono ai wrestler di essere troppo distruttivi così come i colpi di tallone nei reni…insomma togliendo un colpo per equilibrare le cose ne togli un altro e così via fino ad arrivare alla danza classica.
    io son d’accordo con igor vovchanchyn: ora come ora non tornerei mai a combattere ci sono troppe regole.(e lui ha combattuto con i guanti ma di lattice tipo chirurgo e vinto a capocciate i suoi incontri, me ha anche perso per una serie di ginocchiate in testa che facevan paura a vederle)
    d’altro canto mi piacerebbe vedere i miei beniamini divenire anziani quindi accetto tutto ciò che una commissione di medici ed esperti impone per far sì che non si scassino troppo.
    però le gomitate secondo me ci vogliono lo stesso.

    secondo me un round da 10 minuti verrebbe gestito diversamente ed economizzerebbero il cardio per durare il doppio(credi che non si bombino in america? almeno i giappi non erano così ipocriti da far finta di controllare) enfatizzando la fase di grappling o cercando un ko con più decisione.

  • vi dimenticate sempre una cosa …. è sport e non combattimento tra gladiatori …. è sopratutto business il vale tudo avrà sicuramente stabilito chi vinceva in un vero combattimento di strada ma era molto lontano dal concetto di sport infatti non aveva nessuna diffusione ( se non tra gli addetti ai lavori)
    la ufc , dove nei primi ppv valevano i colpi nelle balle ha ripulito molto il regolamento x far si che le mma diventassero uno sport accettato da soggetti esterni ( commisioni mediche , pubblico di massa ecc.)
    le testate e i soccer kick e lo stomp sono azioni poco tecniche ( le può fare chiunque senza nessuna “scuola”), che brutalizzano il combattimento e lo fanno diventare piu da strada …..in poche parole allontanano il pubblico di massa dalle mma ( pubblico che mangia patatine è obeso , pensa che lesnar è il n .1 e non sa neanche chi è fedor , e fischia dopo 30 secondi di grappling ….ma paga il biglietto )
    in poche parole abbasso i gorilloni alla kerr che dopo il take down vincevano a testate !!!
    @max non venire a parlarmi di doping certo che ce anche negli usa ma li devi passare un controllo anti doping quindi è fatto in modo diverso e con prodotti diversi ….. in linea di massima cmq il cardio degli atleti ufc è superiore a quello degli ex pride , piu dato dagli allenamenti e meno da doping ….infatti hai visto come sono arrivati poco baldanzosi gli ex pride che erano delle furie x 10 minuti sul ring e in ufc non tenevano neanche i 5 minuti di un round….
    x fortuna i migliori si sono poi ri adattati alle nuove regole però l intensità del pride non l abbiamo piu vista
    be se tu parli di ipocrisia vuol dire che vuoi il doping libero ….. x me va bene ma ce un po di contaddizione rispetto a non volere i tuoi beniamini massacrati …… non sarebbe x i colpi ma morirebbero come mosche come in wwe
    e poi in ufc qualcuno lo beccano ogni tanto …. io non darei piu di 6 mesi di squalifica se mai , ma è importatne almeno cercare di passare il controllo …poi questo non vuol dire che uno è naturale ….ma chi lo è alla fin fine?

  • çandrea:il doping io non lo voglio ma segue la storia dello sport dai tempi del pancrazio dove gli atleti usavano certe erbe che aumentavano forza e resistenza…ciò che considero ipocrita (ed è ipocrisia per definizione tutto il perbenismo americano) è fare i controlli quasi solo sulla carta.nessuno è naturale quindi o lasci tutti liberi di farsi tutto oppure vieti tutto e i controlli li fai seriamente.i giappi che sapevano di non poterli fare come si deve avevan deciso di non farli, ma tutto il pride era basato sul poco rispetto per la salute di chi saliva sul ring(che tra le altre cose lo faceva liberamente e per scelta senza che nessuno lo obbligasse).
    in sostanza come già detto non sono un addetto ai lavori e quindi mi rimetto alle decisioni di chi dovrebbe (e spero per i fighter che ne sappia)molto più di me.

X