UFC

UFC 117 Paghe & Bonus

UFC 117 Paghe & Bonus 3

Ecco la lista delle paghe dei Fighter dell’UFC 117

Televised Card:
– Anderson Silva: $200,000 (no win bonus) vince su Chael Sonnen: $35,000
– Jon Fitch: $108,000 (includes $54,000 win bonus) vince su Thiago Alves: $60,000
– Clay Guida: $56,000 (includes $28,000 win bonus) vince su Rafael dos Anjos: $12,000
– Matt Hughes: $200,000 (includes $100,000 win bonus) vince su Ricardo Almeida: $35,000
– Junior Dos Santos: $80,000 (includes $40,000 win bonus) vince su Roy Nelson: $15,000

Preliminary Card:
– Rick Story: $22,000 (includes $11,000 win bonus) vince su Dustin Hazelett: $18,000
– Phil Davis: $18,000 (includes $9,000 win bonus) vince su Rodney Wallace: $6,000
– Johny Hendricks: $40,000 (includes $20,000 win bonus) vince su Charlie Brenneman: $8,000
– Tim Boetsch: $32,000 (includes $16,000 win bonus) vince su Todd Brown: $6,000
– Stefan Struve: $30,000 (includes $15,000 win bonus) vince su Christian Morecraft: $6,000
– Dennis Hallman: $30,000 (includes $15,000 win bonus) vince su Ben Saunders: $12,000

Plus the $60,000 fight-night bonuses:
– Fight of the Night: Anderson Silva vs. Chael Sonnen
– Submission of the Night: Anderson Silva
– Submission of the Night: Matt Hughes
– Knockout of the Night: Stefan Struve

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

7 Commenti

    • vero!
      però dice che sonnen ha tirato tanti pugni ma ha incassato qualche ‘elbow’ da sotto non da poco

  • considerate che 200ooo $ sono la paga pulita + gli sponsor (che sono belle cifre) + una % dei PPV ( e considerando che costano 40 dollari, i fighter moltiplicano di un bel po la lora cifra) – leggevo che Rampage al suo ultimo combattimento all’UFC ha guadagnato intorno ai DUE milioni di dollari…. e Mir idem.
    Non oso immaginare quanto prenda un Lesnar che è l’attrazione n1 dell’UFC al momento..

  • C’è un divario esagerato tra i primissimi e tutti gli altri… Cioè per 6mila dollari non so se rischierei le mie ossa, pur piacendomi dannatamente lo sport… ;)

  • 200.000 dollari non sono la paga pulita. Si tratta di una cifra da cui si devono tagliare le spese per gli sparring partner (se uno li vuole bravi, li deve pagare), gli spostamenti e, soprattutto, il manager (almeno un 20%) e gli allenatori.
    Si devono poi tagliare le spese mediche (costose) e, ancor peggio, le esose tasse americane, ancor più pretenziose verso gli stranieri.
    Se poi uno ha sponsor è fortunato. Ma gli sponsor arrivano se sei nella main card e vai in tv, altrimenti nisba.
    Che poi una parte della borsa sia data “in nero” è molto plausibile..

  • @Dino “quando dico pulita” intendo quelli che la promotion di turno ha dichiarato all’agenzia delle entrate: una parte sostanziona dei guadagni derivano dai PPV ( per quello che tutti vogliono combattere negli eventi con un buon Headline fight

    @francesco – concordo. quando si parla di dura gavetta questo potrebbe essere l’esempio più calzante. considera che Molti prima di arrivare anche solo a 6K $ si accontentatno di poche decine di dollari per le “riunioni” – questo succede anche nella boxe e negli altri sport da combattimento…. chi decide di diventare un fighter pensa col cuore non col borsello…

X