• Grappling-Italia Dal 2008 il primo portale di Brazilian jiu-jitsu, grappling & MMA
  • Per Collaborazioni Sponsorship, Promozione, Job Inquiries

Inserisci la mail per ricevere le notizie del sito.

Fedor Emelianenko ha finito la carriera?

Fedor Emelianenko ha finito la carriera? Smettera di combattere? Gli dispiace aver preso il primo Ko della sua vita?

La risposta:” Me ne sbatto il belino” – ecco cosa ha detto (side note: Marloes è davvero carinissima)

“Tutta la mia vita da aduto, l0ho passata combattendo e allendandomi ed è una cosa che amo e che mi diverte fare ancora molto.

E’ ancora una fetta importante della mia vita, ma adesso nella mia vita le priorità sono la Fede, la religione e la mia famiglia.. Questo è quello per cui vivo.

Quello che faccio per lavoro è secondario a queste cose. Adesso la cosa più importante e vedere le mie ragazze perchè mi mancano e voglio stare con loro.

Al momento il mio desiderio è tornare in Russia a vedere la mia bambina che è appena nata. Sono davvero fortunato per questo regalo.

Riguardo alle MMA devo pensarci e capire cosa fare nel futuro

nulla è diverso nulla è davvero cambiato. Le persone che dicono che io sia invincibile devono capire che non sono una macchina, non sono un robot

Ci sono bei momenti e brutti momenti e questi sono quelli che sono successi ultimamente.”

Diciamo che ha preso meglio la sconfittA Lui di quanto l’abbia presa io :-) e che la tronvata in testa lo ha fatto diventare un po piu ciarliero del solito…

Manolo "El ChupaCabra"

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

Articoli: 6365

41 commenti

  1. pensa a la vede e vai in chiesa la domenika…ultimamenten sl figuraccie,nn sn risse in un bar queste,dopo la sfuriata diventa accecato ogni volta…

  2. be qualcuno dovrebbe dirglielo che se decide di fare un incontro agli allenamenti ci deve andare lui non Dio …. quindi se prendi o dai mazzate la volontà di Dio c entra poco

  3. “le priorità sono la Fede, la religione e la mia famiglia!??? amico mio non sei un chirichetto, sei uno che fa soldi tentando di ammazzare un altro uomo, le tue priorità dovrebbero essere 1° il piacere di montare l’avversario e di schiacciargli la testa a pugni, 2° l’agonismo, il sudore e l’adrenalina del berserk…la voglia di vittoria, 3° la figa, i soldi ecc. ecc., 8° la famiglia, 1945648963°…la religione!
    questo ormai si crede gandhi!

  4. ve l’ho detto che il nostro eroe …cazzo sto zitto se no
    l’hanno rovinato, non dico altro

  5. chi ha osato mettermi il pollice verso?!? qualcuno stile binetti?!?sono curioso di conoscerne le argomentazioni; ricordo che le mma sono uno sport quantomeno violento e che se a uno non gli piace menare è meglio che giochi a pincaro!

    • Io t’ho messo il pollice verso… Ma non perché me ne fotta qualcosa della religione, eh, anzi. Semplicemente, io, come evidentemente altri, non sono d’accordo su una semplice cosa. l’MMA non è un gruppo di cucito, è ovvio, ma c’è una cosa che distingue chi combatte -per lavoro,per piacere,per qualsiasi altra cosa- e le bestie che si sbranano. E questa cosa è che un combattente vero e serio è prima di tutto una persona che affronta un’altra persona, e chiunque sia mai salito su un ring sa che ci deve essere un rispetto profondo e incondizionato di chi si ha davanti. Uno come dici te è un criminale, non un atleta. E’ anche offensivo per chiunque faccia questi tipi di sport, quindi, che tu dica che un combattente deve pensare solo ai soldi, alla figa (cosa sacrosanta,eh) e a gonfiare di cazzotti chiunque veda. Non sono né bestie né criminali. Poi, chiaramente ognuno la pensa come vuole.

  6. @Chazz
    Un pollice verso è mio.
    Non capisco perchè un lottatore debba necessariamente avere come priorità figa e soldi ma non famiglia, religione o simili. Vuoi tutti gangsta decerebrati fatti a fotocopia? Io no.
    Condivido invece che un campione dovrebbe avere sempre l’agonismo come priorità. Se come uomo si è riempito la vita con religione e famiglia ben per lui…come atleta è sicuramente un disastro.

    @chupa
    Ormai riesco a postare solo da proxy…dal mio ip i messaggi non vengono salvati. O_o

  7. @Watcher
    il mio post era volutamente provocatorio, ma la sostanza non cambia per combattere devi avere FAME e non voglia di qualcosa di buono! e cmq io di hare krishna pericolosi onestamente non ne conosco!

  8. @watcher
    ti riporto il più importante comandamento della religione cristiana:
    ama il tuo prossimo come se fosse te stesso
    e ti riporto il primo precetto per un buddista:
    panatipata veramani sikkhapadam samadiyami (ovvero non togliere energia vitale – prana, a un essere senziente; non uccidere, come spesso viene tradotto, non è propriamente la versione corretta)
    ora è vero che i samurai praticavano zazen, per affinare l’attenzione, ma non erano realmente religiosi, perchè la loro ‘etica’ prevedeva l’omicidio, e quindi erano automaticamente e volontariamente fuori dal dharma, o retto comportamento.
    nell’induismo Krishna dice ad arjuna, di uccidere i suoi cugini, i kaurava, perchè essendo malvagi erano già morti, ma è stata un’ eccezione, per ristabilire l’ordine nel mondo, normalmente anche il sanatana dharma o induismo proibisce la violenza, e promuove la pratica dell’ ahimsa (hanno rispetto anche per gli animali, come scimmie, mucche ecc.; io in vita mia non ho mai conosciuto persone più pacifiche degli indiani).
    quindi come vedi watcher, non è molto plausibile mischiare fede, religiione e una professione estremamente violenta come le mma e per quanto riguarda fedor, nel suo momento migliore non mi pare tirasse fuori questa nenia spaventosa.

  9. Ciao a tutti,
    permettetemi di esprimere la mia personale opinione

    Secondo me non c’entra niente la religione e la vita privata di una persona con il fatto di essere un fighter professionista di MMA. A parte che si sta parlando di MMA, che fino a prova contraria è uno sport. Quindi se di sport vogliamo parlare che cavolo c’entra uccidere, o fare male alle persone?
    Con questi discorsi non state facendo altro che dare ragione a quelle persone che lo ritengono uno sport che non ha ragione di esistere in quanto violento.

    E poi..ne vogliamo parlare di un certo Jon Jones? Hmm…mi sa che anche lui è piuttosto religioso eppure non mi sembra che sia proprio una “checca” per questo. Si perchè, dai vostri discorsi sembra che Fedor sia una checca perchè nella sua vita ha fatto delle scelte ben precise. Secondo me invece ha dimostrato ancora una volta di avere i coglioni, dicendo apertamente le cose in conferenza stampa.

    Se di MMA vogliamo parlare, parliamo di MMA e basta. Dietro ogni atleta, c’è prima di tutto una persona, che non deve rendere conto ,a mio avviso, a nessuno della sue scelte di vita.

    • vedi marko, se uno accetta di essere religioso, lo deve essere e fare al 100%.
      se inizi a dire: “io sono religioso, però…”, ecco qui inizia l’ipocrisia, l’astuzia, il politichese, il punto di non ritorno.
      io la vedo così…

  10. la mia boutade ha preso talmente “non mi piace” che mi sembrava di essere diventato l’alter ego di jonatan!
    lo riconosco avvolte mi piace trollare ma cmq dietro c’è sempre un concetto ragionato e da quello che ho capito è anche condiviso.
    partendo dal presupposto che riconosco a fedor quello che è di fedor in sintesi sostengo: ultimi 3…con werdum un errore di presunzione, con silva ha perso punto, ma con hendo? ok il logorio ma hai 35 anni e sei contro uno di 40 che è nei massimi-leggeri…con tutto il rispetto per hendo, il vecchio fedor, quello motivato lo avrebbe massacrato e io non riesco a non vedere come principale responsabile il barbuto divino otelma.
    P.S.
    gangsta decerebrati? sarebbe una figata!!!
    se fedor fosse solo un pochino gangsta farebbe ancora fuori tutti!

    • la religione..la famiglia…l’età (e che uno è vecchio a 35 anni???!)..mah… sinceramente non riesco a capire quale possa essere la vera ragione del suo improvviso ed incredibile declino. Stiamo parlando di un uomo che si mangiava quasi sempre gli avversari senza mai subire realmente (e per favore, piantiamola con la storia che prima erano tutti dei segoni mentre quelli attuali come per magia tutti supereroi), che fossero più grossi e pesanti o muscolosi non contava, gli acchiappava, gli ribaltava a terra e poi una volta sopra iniziava il divertimento… non te lo scrollavi più di dosso, sembrava veramente sceso da un altro pianeta anche per la capacità quasi soprannaturale di invertire improvvisamente una situazione sfavorevole a suo favore (tra le tante qualcuno ricorda l’atterraggio di collo che gli fece fare Randleman, e l’immediata reazione che ne seguì?). Se era troppo grosso per lui e i pugni non erano sufficienti (i calci non sapeva neanche cosa fossero), una leva improvvisa sistemava le cose. Aveva forza fisica a volontà, tecnica sopraffina a terra, potenza nei pugni, velocità, cardio extraterrestre (qualcuno lo ha mai visto in affanno?), capacità di incassare il meno possibile e ribaltare la situazione in un lampo a suo favore. Tutti questi fattori, unitamente al suo aspetto fisico (ne un gigante ne superpalestrato, bensì “rilassato” e cicciottello, tanto simile all’uomo qualunque (quello in “carne”) che per questo ha certamente teso ad identificarglisi), ne hanno fatto un mito. Ora il mito non c’è più, il mito ora è diventato all’improvviso un combattente qualsiasi, che le prende e perde come tutti gli altri. Con Verdun poteva anche essere sfiga, anche se solo allo stato attuale delle cose, cioè che non è più lui, ci si può spiegare come abbia fatto a farsi fregare così, con Silva ha combattuto più che bene finchè non è finito a terra ed è stato colpito di brutto da uno che pesa 120 e passa kg., e comunque ha retto alla grande lo stesso, e questa sicuramente è la sconfitta più “normale” e digeribile, cazzo ma con Hendo ha fatto proprio pena, nulla si è visto del Fedor che conoscevamo, non ci sono davvero scuse, ma come fa uno a cambiare così radicalmente?? Si il logorio daccordo, ma qui si giocava tutto, sportivamente parlando. Poi la cosa che davvero non mi spiego è perchè sia con Silva (che tra l’altro nello scambio in piedi gli era certamente superiore -maggior peso e allungo – , è come se avesse deciso a suo tempo di combattere unicamente in piedi con Semy Schildt) sia con Hendo non abbia fatto nulla per portare il combattimento a terra, ma proprio nulla, cosa che invece in passato faceva quasi subito trovandosi di fronte avversari particolarmente pericolosi.
      Spero davvero, anche per la grande stima che ho di lui come uomo oltre che atleta, che si ritiri ed eviti che il suo mito venga appannato totalmente collezionando sconfitte su sconfitte, facendo per intenderci la fine di Cro Cop (un altro mito delle mma passato in pochissimo tempo dalle stelle alle stalle, e purtroppo eclissatosi ingloriosamente). Scusate per la brevità del mio umile commento.

  11. ragazzi ma fedor a sto punto è arrivato,magari nn è riconoscente come dovrebbe ad uno sport che gli ha dato tanto(del tipo se ne frega della sconfitta,nn si allena piu come un tempo ecc),però a sto punto della vita si ritrova con:una marea dii soldi,ancora mezzo mondo di fan(ma credo glielne freghi il giusto),una passera come moglie,3 figli o figlie se nn erro di cui l’ultima appena nata,una terra( la russia) che ama e che lo ama;se per questo è diventato piu cerdente affaari suoi,di certo nn gli giova alla carriera di mma dare tutte le motivazioni al santissimo,però a sto punto credo che stare spaparanzato sul divano con la famiglia gli interssi piu di mille cinture ufc,come uomo lo comprendo,certo da fan nn è il massimo che ti aspetti,ma è giusto cosi per lui

  12. @luca m.

    Scusami ma io proprio non capisco l’ipocrisia dove sta..Forse il punto della questione è credere che le MMA siano una scelta di vita. Per quanto mi riguarda non è così, io le vedo come uno SPORT in tutto e per tutto. E non ci vedo niente che entra in collisione con la religione, che è una cosa seria che niente ha a che vedere con lo SPORT.

    Certo se poi uno fa MMA per la soddisfazione di fare male alle persone è un altro discorso…

  13. Si,,, è pieno di fighter Cristiani,,, cazzo sembra che quando si vince è merito della chiesa e quando si perde colpa,,,,,
    Se perde mettetevi in testa che è perchè dopo aver fatto cinque aanni a combattere sfigatelli ora sta andando contro i fighter migliori…. e per un uomo di 35 anni senza solide basi nel wrestling,con lacune nel jj,alto 181 cm x 102 kg(10 di grasso) non è il massimo———-

  14. ricordatevi che le mma sono un lavoro e credo che nessuno metterebbe il lavoro prima delle famiglia poi la fede è un altro discorso … bravo Jona che hai centrato ilproblema troppianni a giocare a vincere “facile ” , hendo e un grande speriamo torni in UFC…

  15. Wanderlei è uno dei fighter più religiosi e lo era negli anni del pride.. era forse un checca?? andate a dirglielo in faccia

  16. siamo tt daccordo,fedor è ‘finito’…ma xkè si affida solo alle sbracciate?!?io nn capisco…sembra un rissaiolo da strada ultimamente…

  17. siete le stesse persone che fino a quando vinceva gli leccavate il c…o a Fedor………………gli incontri non si vincono sulle tastiere del pc.

  18. @ tutti:andatevi a leggere l’ultima intervista di aleksander emalianenko,fratellino di fedor,dove spara a zero sui du coach dell’imperatore,dicendo che sono degli incompetenti,che servonosolo a tenere il cronometro e a passare l’asciugamano;si capisce molto sia per quanto riguarda il declino del russo,sia il perchè dei rapporti congelati tra i due fratelli;in pratica lo stesso aleksander la pensa come molti di noi su quanto sia rimasto indietro negli allenamenti,strategie ecc il suo fratellone

  19. Tagliata la Coenen da Zuffa insieme a Overeem maggiore e Einemo…ma come è bello il monopolio? bah

    @crocop
    Si avevo letto le durissime parole di Aleksander.. confermano che non c’è veramente più alcun lavoro e più alcuna tensione in tutto l’ambiente. Il grave secondo me è questo, molto più dell’essere rimasti indietro (e sicuramente lo sono).

  20. @chupa
    Ora tutto ok…boh ieri mi inviava i messaggi ma non venivano pubblicati. Mentre accedendo da un altro ip andava tutto liscio. °_°

  21. E’ Fedor Emelianenko che vi parla piccoli amanti delle MMA..volevo solo precisarvi che il mio non è un problema di wrestling (quando ero in forma ottimi wrestlers come coleman e randleman li mangiavo a colazione)nè di lotta a terra (Minotauro ne sa qualcosa) nè di grandezza dell’avversario(ho praticamente sempre affrontato bisonti più grandi di me)nè di allenamento (Aleksander è mio fratello ma è pur sempre un cazzone, come fate a credere ad uno che si vanta di aver ucciso un orso con un forcone e che ha tutti quei tatuaggi?)…la verità è che dopo più di 10 anni di combattimenti non ho più fame di vittorie…voglio solo godermi la famiglia…poco importa se pensate che neo combattenti con qualche anno di incontri siano i campioni…la verità è che 7-8 anni fa li avrei sbatacchiati come tappeti….ora voglio solo riposare,pregare e stare in Russia…sono stanco di combattere….

  22. se tu sei fedor allora voglio il mio rematch!!!!!!!!!!!!!!!!!stavolta il calcio della morte andrà a segno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!LOL

  23. Chupa dai chiudi il Thread … che Fedor é capitolo chiuso, trito e ritrito. Non penso ci sia piú molto da dire. A meno che lui stesso ci sorprenda, ma la vedo highly unlikely….

  24. Scherzi a parte a me piacerebbe vedere di nuovo fedor vs crocop…da un match così si potrebbero capire molte cose su Fedor..

  25. Fedor scrive sul suo facebook:
    “I’m back at home, with my family and newborn daughter who was born while I was in Chicago over the last week.”

    Cosa ne evinciamo? Che non gli interessa niente dell’incontro, della sconfitta, di essere senza contratto, gli interessa solo (giustamente) della sua famiglia e delle sue figlie. Ma allora non sarebbe stato meglio posticipare l’incontro per giusti motivi? Oppure davvero sale sul ring solo per i soldi e allora è la sconfitta peggiore…

I commenti sono chiusi.

Stay informed and not overwhelmed, subscribe now!