SMASHPASSorizzontalepiccola
Strikeforce UFC

Fermate le macchine !
l’UFC compra la STRIKEFORCE !!!

Fermate le macchine ! <br /> l'UFC compra la STRIKEFORCE !!! 1

Mentre ero bello tranquillo a vedermi i petrosyan vincere a Oktagon, in america Dana scarica la bomba …la ZUFFA compra la STRIKEFORCE.

Mentre ero bello tranquillo a vedermi i petrosyan vincere a Oktagon, in america Dana scarica la bomba …la ZUFFA compra la STRIKEFORCE.

La Zuffa è Lazienda madre dell”UFC per chi non lo sapesse.

più info a breve Nel frattempo ecco i punti salienti ( facciamo il toto balle??)

0:48 Abbiamo firmato adesso !
0:53 Abbiamo bisogno di più fighter
1:10 “Strikeforce ha i suoi fan
2:30 “Confermo: abbiamo comprato la Strikeforce”
3:18 “Strikeforce continuera ad operare come un’entita a se stante e i contratti che ci sono rimarranno come sono. ”
3:46 “Scott Coker rimane il boss”
3 5:20 “Lorenzo si smazzerà la Showtime”
6:00 “Scott Coker continuerà a gestire  come ha fatto (esempio: M-1 Global, Dan Henderson)
6:55 “M-1 ha un accordo con la Strikeforce e quindi BUSINESS as USUAL ”
8:12 “Possiamo dare la ns esperienza per migliorare la Strikeforce? Ovvio”
10:26 “Con la showtime il contratto è di due anni”
10:43 “Quando scadono i contratti Ho il diritto di negoziarli come UFC e prendere dei talenti e cosi potrà fare Scott”
11:20 “Josh Barnett ha un contratto con Scott Coker, e quel contratto rimarra”
13:06 “Scott Coker Continuera con le MMA femminili”
15:00 “Abbiamo preso più fighter”
17:20 “chiunque abbia ha un contratto con Scott Coker, (Dream M-1, salcazzo) bene: quel contratto rimarra”
17:50 “Strikeforce può andare in canada o in europa. no problem”
18:00 “Lo stesso che è successo con la WEC e il Pride”
20:00 “Continuo a non amare Paul Daley”

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

40 Commenti

  • direi geniale questa idea di lasciare la strikeforce in vita con una sua autonomia … anche se ovviamente un po di riorganizzazioen a favore dell ufc prma o poi ci sarà se no n non avrebbe avuto senso comprarla ….
    certo lo scopo di medio termine dell ufc secondo me è avere una fed gemella che faccia show soprattutto in asia e sud america magari con fighter del posto ( + russi) che non parlano inglese e che non sono commerciabili in usa e europa …
    vediamno …avevo letto che avevano messo gli occhi anche sul k-1

  • l’impero ufc si espande a macchia d’olio;spero che questo monopolio porti dei vantaggi

  • Esatto!!Il sottoscritto si smazzerà showtime con un occhio particolare per quella gnocca della nuova intervistatrice :D
    A parte le jokes dico che anche se sembra che le cose continueranno quasi come prima sta storia mi fa vomitare. Il monopolio non va bene in nessuna circostanza(o quasi)…

  • Il monopolio è l unico modo x aver possibilità di veder match da sogno e di far sopravvivere tanti fighter mma, ke sarebbero tagliati,e di dar l opportunità di veder fighter seri in molte zone del mondo laddove nn c sarebbero mai state speranze!!!!
    Viva DANA WHITE evviva il monopolio ” se é fatto in maniera intelligente!!!

  • AAAAAAAAAAAAAAAAAA MINKIA STAVO INFARTANDO QUANDO HO LETTO LA NOTIZIA!!!!!!!!!!!!!!

  • no scusa lorenzo nello sport il monopolio è proprio il minimo che si può sperare di avere…. se poi ti da fastidio che chi ha i dollaroni si compra le fed avversarie ok può sembrare un po arrogante…però la loro competizione equivale a un nostro svantaggio di non poter vedere tutti contro tutti
    e poi con due fed la ufc taglierà molti meno fighter

  • Il tutti contro tutti lo si potrebbe vedere anche con accordi tra federazioni, non esclusivamente con il monopolio.

    Una federazione mostro che controlla tutto e tutti ha sicuramente degli aspetti positivi ma si porta dietro anche tanti rischi…soprattutto pensando che a capo c’è un personaggio come Dana White.

  • no dai lore nn dirmi che è vero ti prego;potremmo perdere paul daley dalle mma che contano,spero di aver tradotto male ma nn cerdo,cazzo paul spacca la faccia a diaz e vedrai che mastro lindo ti chiederà scusa!!!!!!!è il mio welter preferito dopo gsp cazzoooooo

  • I Fertitta hanno finito di rovinare quel poco di sano e poco contaminato dallo SB che era rimasto nel mondo sempre più patinato delle MMA. In questo sport servono due uomini, un ring e zero regole. Nei miei tredici anni di esperienza diretta e indiretta in questo settore mai avrei pensato di desiderare che il Vale Tudo restasse uno sport di nicchia, ma quel giorno è arrivato. Proprio adesso.

  • purtroppo sempre piu gente(ignorante)che magari si avvicina anche solo come spettatore delle mma,confonde questo soprt con l’ufc,nn so voi ma dalle mie parti sento spesso frasi come “in ufc si fanno stra male”,”quelli che combattono nella gabbia so straforti”,spesso precedute da frasi come “te lo ricordi brock lesnar??ora dalla wwe è passato all’ufc,li si picchiano per davvero”,e magari sti ragazzettti nn sanno cosa sia stato il pride,la valetudo in generale,l’ivc,la shooto,nn sanno un cazzo di arti marziali o di combattimento,pur magari praticando loro stessi qualche am ,pagando maestri che se dovessero salire su un ring nn saprebbero neanche incassare un jab;da una parte sono contento che l’mma si stia espandendo,ma nn posso che quotare michele,piu gente seguirà l’mma,peggio sarà per il lato tecnico;almeno per quanto riguarda l’italia,nn vorrei condividere questo splendido e complicatissimo(tecnicamente)sport,con degli zoticoni che lo guarderanno gasandosi ma nn capendoci un cazzo di niente e andando a giro fieri magari fan di questo o quel fighter,di cui hanno visto 2 incontri e un hl su youtube,senza sapere minimamente quali passaggi tecnici abbia magari fatto per vincere con una rear naked chocke un incontro x;questo è uno sport nn è per tutti,nn è come una partita di calcio che bene o male la guarda tutta la famiglia,gli ignoranti dovrebbero starne fuori e nn contaminare questo mondo;scusate lo sfogo strampalato,ma almeno dalle mie parti la situazione su questo e in generale tutto lo sport da combattimento è questa,salvo rare eccezioni

  • Pensate all’ IVC, al WVC, alle prime 12 edizioni dell’ Ultimate quando ancora si parlava di NHB e adesso guardate questo scempio .. Spettatori come fighette che si bagnano perchè combattono tipi grossi, zero importanza allo stile dell’ atleta perchè tanto ormai non c’è più uno stile contro l’ altro, ma solo una miscela di roba che snatura lo scopo per cui sono nati i primi tornei di Vale Tudo, ovvero vedere quale stile può prevalere in un contesto il più realistico possibile di combattimento reale uno contro uno. Adesso sembra la WWE. Non so voi, ma io da ragazzino avevo una foto stampata di Royce Gracie in camera, perchè i poster non si trovavano. Altro che queste cazzate. Mi sta passando la voglia di seguire il mio sport preferito e la colpa è dei pagliacci che non mettono il cuore in quello che fanno perchè è solo un lavoro, così che prima o poi tutti i bambini d’ Italia la domenica pomeriggio possano sentire Ciccio Valenti commentare un evento UFC per poi chiedere a mamma e papà di comprare una fottuta cintura da campione in plastica per Natale.

  • michele sto ancora pensando cosa ci possa essere di positivo in questa azione….
    sono sicuro pero che se le MMA avranno successo nel mondo qualcuno proporra altri eventi un po piu carichi e si ritornerà al NHB… che è quello che molti di noi amavano. nel frattempo mi guardo i dog brothers :-)

    ps io ho un ritaglio di Helio, ma è molto più recente :-)

  • PS Erick, Watcher, fabrizio, crocop, luca, michele, jonhathan…..

    andate su Gravatar.com e associate alla vostra mail un avatar cosi si riconosce subito di chi è il post –

  • Ma io salverei le MMA come sono fino ad ora…Il periodo NHB è finito e difficilmente tornerà. Io amo le MMA come sport e le amo più di quanto amavo gli scontri interstile.
    A me spaventa il monopolio promozionale…non so cosa ne verrà fuori ma la sensazione che provo è cattiva e pessimistica.
    Condivido le “paure” di CroCop ma se le regole dell’ottagono non cambieranno mi auguro che non arriveremo mai ad un’altra WWE.

  • Ma come mai arrivati ad un certo punto è sempre meglio quello che è stato? Perchè si guarda sempre al passato come fosse la cosa migliore che sia mai stata fatta?
    Cazzo ma l’ufc 1 è datato 93, c’erano i primi cellulari, la playstation uscì un anno dopo, internet c’era già o no?
    Con questo voglio dire che è inevitabile che le cose cambino, gli show cambiano e i fighters cambiano. Fedor da dominatore assoluto delle MMA probabilmente si è reso conto che se vuole tornare a vincere deve abbandonare il suo training russo e aggiornarsi confrontandosi con altri fighters e credo che basterebbe questo per chiudere il discorso…
    In conclusione quello che voglio dire è che Dana o non Dana questo sport sta cambiando e per riprendere l’esempio di crocop sul calcio, una volta le partite si giocava a 0 km/h, ritmi bassissimi e i calcitori non erano superfisicati come ora che vanno a 1000 e corrono a dritto per 90 minuti…anche questa è evoluzione…

  • ma si qua il problema non è preferire ufc 1 a ufc 130 piuttosto il fatto che la ufc è (anche) una macchina da soldi che commercializza le mma ai livelli piu generalisti del pubblico e non x le nicchie …ovvio che chi ha seguito le mma dagli incontri interstile ad ora si trova spiazzato e infastidito a sentire parlare di mma ad un pubblico da divano non praticante …ma questo è un po il problema dell avere un prodotto x le masse ( come le mma di casa ufc stanno diventando) rispetto a un prodotto duro e puro di nicchia x pochi ….
    che poi in usa ufc è esplosa da quando ha rubato i fans di 25-30 anni al wrestling wwe ( in pratica chi da bambino vedeva inoki , hogan e ultimate warrior dopo dieci anni non poteva continuare a vedere in età adulta la stessa finzione 100 volte piu romanzata interpretata da john cena e co.)
    la verità è questa con tutti gli annessi e connessi ( tra cui la mossa di gran successo di lesnar è la prova più schiacciante)

  • Secondo me il discorso è più articolato e complesso, premettendo che gli incontri interstile (Vale Tudo e NHB) stanno alle MMA come la pallacorda sta al tennis e da qui non credo bisogni spiegare molto, l’evoluzione nel tempo favorisce la crescita, la modifica e la codifica di uno sport da disciplina estrema a sport si estremo ma regolamentato e quindi vero sport praticabile da chiunque a più livelli e con strutture (palestre, camp ecc) che lo insegnano e lo promuovono si spera in modo genuino; per quanto il riguarda l’articolo in questione, la divisione o il monopolio della/e federazione/i è sempre stata una questione che ha diviso il mondo degli sport da combattimento quando sport son diventati, così con la boxe prima la kick, la thai, il karate a contatto pieno e il TKD dopo per gli sport di striking e con lotta, grappling, judo e brazilian jiujitsu per gli sport di grappling ci si è sempre divisi sull’idea se fosse o meno giusto creare una singola grande federazione per ciascuno di questi sport in modo da evitare la presenza di più titoli possibili che rendano difficile stilare una classifica attendibile sul fighter migliore in quella disciplina, si pensi alla boxe nella quale tranne unificazione dei titoli rimane sempre un dilemma capire chi sia il vero campione tra le varie single che in casi come quello della kick a volte vietano al campione di una sigla di competere in un altra per unificare i titoli. Io credo che la verità sta nel mezzo come sempre, come è vero che l’eccessiva frammentazione delle federazioni crea non pochi problemi per gli atleti come per i preparatori dal momento che tra una e le altre federazioni vengono a crearsi delle volte differenze anche sostanziali di regolamento, di compensi o di commissioni mediche, così è anche vero che monopolizzare il tutto in una grande e unica sigla sia controproducente per la crescita dello sport perchè così chi non rispetta i parametri di appartenenza a quella singola sigla si vede quasi escluso dalla possibilità di comepetere ad un livello uguale agli altri. Io son dell’idea che ci debbano sempre essere due massimo tre grandi sigle ciascuna con delle sottofederazioni che fan capo comunque alla sigla principale per i vari gradi di competizione (dilettanti, semi-pro, pro) e che infine i due/tre campioni delle grosse sigle si confrontino in match per l’unificazione del titolo e quindi per decretare chi sia il campione assoluto in quella disciplina. So che è quasi fantascienza, perchè gli interessi economici (che son la rovina di tutti gli sport) son troppo grandi e son di ostacolo per una simile idea, ma penso che questa sia una delle soluzione migliori, anche perchè non vorrei mai vedere associato indissolubilmente come sinonimo il prodotto UFC allo sport MMA.

  • Secondo me è evidente che nonostante ciò che è stato detto Dana non permetterà alla Strikeforce di essere competitiva.
    Probabilmente i Fighter più promettenti di SF passeranno a UFC rendendo SF una succursale di UFC.
    Il lato buono è che si potrebbero (forse) vedere incontri finora inediti.
    Il lato cattivo è che chi sia “contro” l’organizzazione UFC dovrà trovarsi un’altra federazione dove combattere (Fedor e Overeem docet).
    E comunque diciamo che in generale l’omologazione è male, in quasi tutti gli ambiti.

  • certo da alcuni punti di vista ( del prodotto e dei regolamenti soprattutto) magari non è il massimo che la ufc emerga come monopolista delle mma è anche vero che forse è difficile da digerire uno sport nato come multi federazione che diventa mono federazione , ma nessuno x esempio nel calcio auspicherebbe mai la nascita di una federazione concorrente alla fifa o uefa nonostante tutte le stronzate che blatter potrebbe imporre a livello di regolamento e gestione nella “sua” fed
    certo le due o tre fed con i campioni che si scontrano sembrerebbe la cosa migliore ma impossibile perchè nessuno accetterebbe mai una cosa del genere è contro il business e contro la concorrenza ( e poi come si dividerebbero i ricavi del ppv?)
    cmq secondo me la ufc ha bisogno di un altra fed x evitare che la concorrenza prosperi sui suoi tagliati

  • Il problema non è il monopolio ma la federazione come istituzione. Gli atleti una volta firmavano con una organizzazione per un numero di combattimenti e poi tornavano liberi. Era questo che permetteva il nascere di incontri di un certo livello. Quando Sakuraba era al massimo della grandezza ( si fa per dire ) Tatame ( la più autorevole rivista brasiliana del settore ) promosse un sondaggio presso i suoi lettori per chi dovesse affrontare il killer dei brasiliani ; Wanderley si piazzò settimo, mi sembra, dietro ad una lunga schiera di personaggi come Allan Goes, Ze Mario, Bustamante, Fabio Gurgel e naturalmente Rickson e alla fine venne scelto lui perchè fu trovato un accordo da entrambe le parti. Wand voleva Sakuraba, Sakuraba voleva Wand. Il Pride si limitò a negoziare l’ accordo. Ora i lottatori hanno molta meno voce in capitolo perchè alle spalle delle organizzazioni ci sono promoter che devono promuovere commercialmente il combattimento, venderlo ancora prima che sia stato fatto. L’ errore sta qui, quando si tralascia la qualità a dispetto della quantità e quindi un prodotto viene edulcorato così che possa essere venduto agilmente. E ripeto, è uno schifo ..

  • be l esempio calza in piu in giappone non ce l hanno mai avuta la fissa dei fighter in esclusiva come in ufc…. certo adesso ufc è super potente rispetto ai fighter che sono trattati come semplici dipendenti …. è anche vero che il potere aasoluto in mano ai fighter con federazioni praticamente insesistenti ha fatto fallire la boxe….come sport
    d’altra parte se la ufc fa cosi tanti soldi è inevitabile che punti al monopolio

  • minchia tutti tecnici ,promoter e supermegamanager..
    quante cazzate, quando succede qualcosa di buono tutti a trovare il pelo nell’uovo,
    questa è una grande notizia..

  • @aa
    ottime argomentazioni!
    Contrariamente agli altri hai espresso la tua opinione motivandola dettagliatamente e ti sei dimostrato aperto al dialogo.

  • vabè come dire che erano meglio i primi ufc ..
    quando l’ufc è nata tutto era molto sperimentale, c’erano gomitate alla testa colpi bassi e addirittura si combatteva senza protezioni ecc,tutto ciò sarebbe ovviamente impossibile oggi,
    l’unione strikeforce- ufc a mio avviso prevede spunti interessanti
    in strikeforce ci sono fighter validissimi,se non superiori all ufc.
    la vita va così, i fertitta hanno possibilità economiche, guardano al loro futuro, e ad allargare i guadagni della loro azienda,
    Se si pensa che la strikeforce in un futuro sarebbe potuta fallire lasciando il marchio a chissàchì, meglio che venga inglobata da zuffa.
    Se oggi le mma sono uno sport in crescita e sempre più famoso,si deve anche a gente come zuffa-fertitta-dana, che da un lato hanno reso questo sport uno baraccone ma dall’altro ne favoriscono lo sviluppo e la diffusione delle arti marziali e della lotta.

  • Dai su Strikeforce, così come è l’accordo diventerà in pochi anni la serie c dell’ufc e Scott Coker farà incassi con le caldarroste vendute agli angoli delle strade…

  • @aa
    posso non essere d’accordo con te ma le argomentazioni reggono.
    tornando al tuo discorso: la legge legge del più forte dice che chi ha i soldi detiene il monopolio; pensiamo a Micorsoft.
    D’altronde però il monopolio non ti da lo stimolo a migliorarti perchè non hai nessuno che ti mette il fiato sul collo.
    La parte bella è che per ogni monopolista c’è un “linux” che si fa avanti con grande idee e freschezza; che tocchi a Bellator a questo punto?