MMA Europa Strikeforce

E la Strikeforce licenziasse Fedor?

Jake Rossen su ESPN fa un articolo decisamente interessante, che in un certo modo fa chiarezza nei pensieri di molti di noi

E la Strikeforce licenziasse Fedor? 1Con questo titolo, un po provocatorio, Jake Rossen su ESPN fa un articolo decisamente interessante, che in un certo modo fa chiarezza nei pensieri di molti di noi (vedo dai commenti di tutti i post che la faccenda Fedor ci sta a cuore – Jon, Fabrizio, Roberto.. scatenatevi pure :-)

Non condivido tutto, ma alcune cose si

Memo per la Strikeforce: Licenziate Fedor

Avere potere di porre le condizioni è fantastico… finche lo si ha ! Harrison Ford ha un successo continuato al botteghino e cosi può chiedere quanto vuole.. ma se dovesse “bucare”, avrebbe meno potere contrattuale.

Fedor Emelianenko ha preso una grossa facciata da Fabricio Werdum in giugno. Può essere stato un errore o la scoperta di un bluff, e forse è un po entrambe le cose, ma con la sconfitta il giochino del “cyborg russo” si è rotto .

OK, perfetto rivincita con Werdum

Werdum si è infortunato e quindi non si può fare? Amen. Combatti contro Alistair Overeem oppure Antonio Silva.

Scott Coker (Ceo Strikeforce) dce che Overeem e Silva si incontreranno in autunno. A questo punto inizio a pensare che Emelianenko dia più problemi di quanto valga. Nessuno all’infuori di Overeem e Silva ci sono alla Strikeforce (magari mettiamo nel mix Josh Barnett, anche se è problematico anche lui… ). Il fatto che i manager di Fedor continuino a rifiutare incontri mi puzza di voler riscostruire la fiducia in stessa. Non è un qualcosa che Coker dovrebbe accettare specie fino a quando non ci sono nomi grossi nella divisione.

Se davvero la sconfitta per mano di werdum è stata una cosa temporanea, non c’è necessità per Fedor di ricostruirsi la carriera. Dovrebbe già essere li a combattere contro i migliori fighter. Non vale il prezzo enorme che costa: Non attira folle abnormi e non è nemmeno più il mitico “miglior combattente di sempre” Rifiutare un combattimento con Overeem non ha senso. Dategli il combattimento dovuto e poi via, tagliato. I combattenti combattono. non mettono ostacoli.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

12 Commenti

  • Chi ha scritto questo articolo non ha memoria storica. Sono pochissimi i professionisti che sono arrivati al livello di vittorie di Fedor e i loro nomi non hanno sempre reclamato folle oceaniche ; tanto per fare un esempio un grandissimo campione come Rickson ha passato gli ultimi cinque anni di carriera a scegliersi incontri decisamente facili e ciononostante il pubblico pagava qualsiasi cifra per vederlo. Al contrario, suo fratello Royce nonostante l’ alone mitico che proiettava per le sue vittorie all’ Ultimate dopo la sconfitta contro Sakuraba è tornato un fighter normale, molto ridimensionato. Questo meccanismo non è dato dal pubblico o dai lottatori ma semplicemente dai promoter, che fanno e disfano a seconda delle necessità dello spettacolo. Per concludere se vogliamo dire che Brock Lesnar è il più grande fighter del mondo perchè ha vinto cinque combattimenti e una medaglia al liceo facciamolo pure, mostrando però un pò di vergogna pensando al russo pluricampione nel sambo, imbattuto per dieci anni, che ha affrontato e sconfitto tutti i migliori fighter di penultima generazione ( qualcuno si riguardi il lavoro a terra del Minotauro di un lustro fa ) che proprio non hanno a che fare con quelli di ultima. Qui manca solo Don King e siamo tutti, a mettere bocca su uno sport che fino ad un paio di anni fa non conosceva nessuno ..

  • Cm sempre arrivo prima degli altri.. Era tempo k predicavo tt ciò !!!

    Nessuno insulta o mette in discussione fedor.. È e resterà sempre un mito.. Nn è una macchina da guerra k deve morire sul ring e quindi la sua vita può gestirsela cm vuole!!! Ci siamo !!!

    Ce sl un problema in tutto ciò….
    Non voglio sentir dire ke è il miglior fighter attuale xké ke piaccia o no ora fa un match ogni lustro,ci sn fighter più in forma e forti d lui a mio modesto avviso e nel suo record nn vedo fightet in forma d nuova generazione!! I nomi più grossi k ha battuto sn Mirko e Minotauro k cn wrestler d questa generazione sn improponibili!!!!
    Allora diciamo…
    Fedor ERA il migliore e sempre sara nella storia e discutiamo se ha fatto la storia più lui o gracie o couture o altri..
    Se invece vuol esserlo tuttora… Be’. Deve DIMOSTRARLO !!!!

  • la cosa migliore è ke gli muore il manager….e se lo prende uno serio ke nn pensa solo a non farlo perde ma pensa a farlo kombatte

  • @ flikky – credo che il manager stia facendo un grosso servizio a Fedor e un mediocre servizio ai fan, quindi sono tutti contenti. tra l’altro ricordiamoci che la M-1 è anche di Fedor, quindi non può essere vero che Fedor è fuori al 100% da queste cose.
    @Michele – come al solito parli bene con un punto di vista non americano centrico. e questo è ottimo. Diciamo che se Fedor fosse un free lance forse metterebbe meno “i bastoni tra le ruote” alla Strikeforce.
    @JO – Donkey Kong prima di poter mangiare alla tavola di Fedor (metaforicamente parlando) dovrà fare almeno UN incontro ad altissimo livello (magari con Dos Santos) e dimostrare quello che vale.

  • @ JO – I wrestler forti ci sono stati in ogni generazione e mai inaffrontabili ; questo a mio avviso è dato dal fatto che gli attuali ” improponibili ” come tu li chiami sono montagne di muscoli con un bagaglio tecnico decisamente modesto. Jeff Monsen e Mark Kerr hanno dimostrato che il wrestling non è solo mettere sotto l’ avversario e picchiare, ma una disciplina che al suolo ti fa sopravvivere ad altre che sono strettamente incentrate sulla finalizzazione dell’ avversario e non sul controllo. Questo è testimoniato dalle indiscutibili vittorie conseguite in competizione nell’ ADCC ( contro gente del calibro di Fabio Gurgel, Jean Jaques Machado, Ricco Rodriguez, Leozinho Vieira e tanti altri mostri sacri del Grappling ). Il combattimento tra Brock e Shane mi ha fatto capire che qualcosa non andava quando Carvin ha dimostrato di essere ” tarato ” solo per cinque minuti di lotta, dimostrando non solo di non essere debitamente preparato ma anche di non sapersi difendere a terra ( e non mi venite a dire che Lesnar è un Grappler perchè potrei morire dal ridere ). Se Fedor deve dimostrare qualcosa perchè attualmente combatte poco tantopiù devono dimostrare i sopracitati lottatori ; non è solo quantità quella che serve, ma anche e soprattutto la qualità.

    • le tue osservazioni mi sembrano più che giuste, ma quando parli di carwin credo che ti sbagli: carwin era andato in altura ad allenarsi per aver fiato, ufficialmente si è detto che ha avuto come un crampo che l”ha preso dalla testa ai piedi: ora io non ricordo un atleta chedopo 5 minuti vada in ‘lattacidosi’ così facilmente e dopo la breve pausa non recuperi niente. per me questa spiegazione non regge.
      io ho rivisto il match attentamente (colpi, espressioni, gr ado di tonicità muscolare) e per me nessuno ha notato che carwin già nel primo round ha accusato qualche colpo veramente duro; ora carwin prima dell’incontro con mir è rimasto fermo una settimana perchè un medico aveva in mano un brutta risonanza magnetica del cervello di carwin, insomma c’era positività e stava per essere fermato, poi il match andò così bene che secondo me non hanno più approfondito, ma l’espressione di carwin non era quello di uno che era in affanno, per me era uno che è groggy ovvero uno con le luci spente

  • per non parlare di mark coleman ai tempi d’oro, polverizzato per ben due volte Dal russo, e di randleman, tutti wrestler. In ogni caso sono d’accordo anche io che se si combatte poco non si può essere considerati il migliore, o almeno si può iniziare a parlare della questione. L’incontro con Overeem lo poteva fare anche quest’anno, peccato. Però vabbè, questa è strategia. Per Brock non ho nulla di interessante da dire, vederlo annullato al primo incontro decente è stato molto piacevole anche se in questo stesso incontro ha dimostrato una buona capacità di adattamento e di crescita, chissà forse potrebbe davvero diventare qualcuno. Io continuo a sostenere che il più pericoloso attualmente sia Overeem, ha esperienza, forte in piedi e a terra.

    “Se Fedor deve dimostrare qualcosa perchè attualmente combatte poco tantopiù devono dimostrare i sopracitati lottatori ; non è solo quantità quella che serve, ma anche e soprattutto la qualità.”
    Parole sante Michele.

  • DOS santos e cain infatti li reputo i migliori fighter attuali insieme a brock..
    Overem forte a terra e brock nn è un grappler??
    Fedor cn coleman aveva gioco mille volte più facile cn coleman k cn brock..
    Nn scherziamo.. Ora mark pesa93 kg è cotto ed appartiene ad un altro tempo nn dimentichiamolo.. Poi ripeto k state trattando mir cm l ultimo dei polli dicendo k era shane il primo avversario serio… Siete sicuri k il vostro overeem avrebbe vita facile vs mir corwin e il buon vecchio randy??
    Io assolutamente NO !!!!

  • Stiamo parlando di professionisti, ergo nessuno avrebbe vita facile. E’ gente che si allena per lavoro, con una forma fisica fuori dal comune e una abilità di massimo grado nel combattimento. Vorrei però chiarire un punto ; per me parlare di ” Migliore del Mondo ” ha senso tanto quanto chiedersi in che bosco viveva Biancaneve insieme ai sette nani. Il combattimento e lo sport in generale non sono una scienza esatta e i ranking si costruiscono attorno ai risultati dei relativi fighter ; è ovvio quindi che il rapporto vittoria/sconfitta è il solo che influenza questo dato. Ma noi non siamo nè promoter, ne allibratori ne talent-scout per conto di Zuffa, Strikeforce, M1 o qualsiasi altra associazione di MMA, ergo oltre al risultato ci dovrebbe interessare in toto la performance offerta dai lottatori.
    @ Rob – Spero tu abbia torto ; sarebbe già abbastanza triste se Carvin si fosse allenato male, figuriamoci pensare che un dottore della commissione atletica abbia commesso una negligenza così grossolana. Per quanto riguarda il ” groggy ” non so cosa dirti ; come aspirante operatore sanitario ti posso assicurare che ci sono metodi molto validi per stabilire la reattività di un soggetto, e se li conosco io è probabile che li conosca anche il personale sanitario che presta servizio durante i combattimenti,

    • è stato carwin subito dopo il match contro frank mir a parlare di queste cose (ovvero brutta rm, stop medico per una settimana, decisione di dare il via all’ultimo), per quanto riguarda la commissione medica vorrei dire che ho delle perplessità visto come è salito nella gabbia chuck liddell negli ultimi 2 anni. ci sono tanti modi per nascondere infortuni, anderson ha nascosto un’infrazione al costato, rampage ha combattuto con un ginocchio seriamente danneggiato; provate ad ascoltare michael bisping quando parla, poi ditemi se il tipo è in bolla o no…

X