Bellator MMA MMA USA

Bellator 176: Carvalho vs. Manhoef 2

Mich
Scritto da Mich

Mancano ormai poche ore al ritorno di Bellator in Italia.

L’evento numero 176 della promotion, che si terrà domani sera al Pala Alpitour di Torino, vedrà come main event il rematch tra Rafael Carvalho e Melvin Manhoef. I due si sono già affrontati nel maggio 2016 in un match che, nonostante le abilità nello striking di entrambi i contendenti, aveva ampiamente deluso le aspettative e consegnato al brasiliano una vittoria per split decision che aveva lasciato molti dubbi. Finalmente stasera i due si incontreranno di nuovo, per stabilire definitivamente chi è il re della categoria pesi medi di Bellator.

Per Carvalho, una vittoria permetterebbe di lavare via i dubbi legati alla prestazione non esaltante del primo scontro e cementare ulteriormente il suo status tra gli atleti di spicco della promotion; per Manhoef, sarebbe il coronamento di una carriera ventennale.

Nel co-main event tornerà nella gabbia Anastasia Yankova, atleta russa su cui Bellator punta molto per il lancio della propria divisione femminile. Yankova, che già ha dimostrato di possedere un grappling di alto livello, si è recentemente allenata presso la American Kickboxing Academy per cercare di colmare alcune lacune nello striking emerse nella sua vittoria più recente, una split decision ottenuta contro Veta Arteaga. La sua avversaria sarà la giovanissima greca Elina Kallionidou, appena diciottenne, che è chiamata a dimostrare di aver tratto alcuni insegnamenti dalla netta sconfitta patita contro Sinead Kavanagh lo scorso dicembre.

Purtroppo uno dei match più attesi della card è saltato, quando l’imbattuto talento Carrington Banks ha rinunciato a causa di un infortunio. Adesso Mihail Nica, che nel suo primo anno da pro ha impressionato, mettendo in fila 5 vittorie prima del limite, affronterà il francese Samba Coulibaly. Nonostante Coulibaly abbia avuto poco tempo per prepararsi, si tratta di un banco di prova interessante per Nica, di fronte a un avversario con molta più esperienza.

Infine Valeriu Mircea e Giorgio Belsanti proveranno a sfruttare l’appoggio del pubblico di casa per ottenere un’importante vittoria contro i loro avversari, rispettivamente Djamil Chan e Vando de Almeida.

A seguire, come ormai siamo abituati a vedere in occasione degli eventi Bellator in Italia, verranno proposti una serie di match di kickboxing di alto livello, con il ritorno di Giorgio Petrosyan, la contesa per il titolo mondiale femminile dei pesi mosca tra Kielholtz e Michieletto e il match tra Nando Calzetta e la leggenda John Wayne Parr.

Ecco la card completa:

Bellator 176: Carvalho vs. Manhoef 2 Main Card:

Middleweight World Title Bout: Rafael Carvalho (13-1) vs. Melvin Manhoef (30-13-1, 2 NC)
Women’s Catchweight Fight: Anastasia Yankova (4-0) vs. Elina Kallionidou (5-1)
Lightweight Feature Fight: Djamil Chan (12-3) vs. Valeriu Mircea (13-4)
Lightweight Feature Fight: Samba Coulibaly (11-4) vs. Mihail Nica (5-0)

Bellator Kickboxing 5 Main Card:

Lightweight Feature Fight: Giorgio Petrosyan (83-2-2, 1NC) vs. Amansio Paraschiv (23-5-1)
Women’s Flyweight World Title Bout: Denise Kielholtz (46-3) vs. Martine Michieletto (34-12-5)
Catchweight Feature Fight: Nando Calzetta (45-9) vs. John Wayne Parr (95-32)
Welterweight Feature Fight: Mustapha Haida (45-5-2) vs. Enriko Kehl (45-11-1)
Featherweight Feature Fight: Gaston Bolanos (8-1) vs. Luca D’isanto (36-13-4)

Sonny
0 Discussions
bepo
2 Discussions
Grigiosenna
2 Discussions
Sonny
10 Discussions
Sly
10 Discussions
bepo
10 Discussions
redwolf
10 Discussions
bepo
10 Discussions
Grigiosenna
10 Discussions
10 Discussions
Total discussions 32780

Chi è l'autore

Mich

Mich

Mich: Milanese di 27 anni emigrato a Parigi. Le mie più grandi passioni sono la poesia e gli sport di combattimento, che pratico da diversi anni, anche se sui risultati possiamo stendere un velo pietoso. Amante delle MMA asiatiche dalla prima volta che ho sentito Lenne Hardt strillare i nomi di Cro Cop e Wanderlei Silva.

6 Commenti

  • maaaa dc in che condizioni è arrivato alla pesa??secondo me ha un 70% di possibilità di venire steso da rumble nelle prime due riprese

    • Secondo me nelle prime due riprese il rischio ci sarebbe stato comunque, data la potenza pazzesca di Johnson. Direi che la grossa incognita sta nelle condizioni di DC nei round seguenti: senza la condizione fisica che gli ha permesso di vincere nel loro primo incontro, rischia grosso.
      p.s. non so se hai visto qualche news a riguardo, ma in America si discute molto anche del modo in cui ha raggiunto il limite di peso: sembra che si sia dato un “aiutino” appoggiandosi all’asciugamano che gli avevano messo davanti.

      • sembrava quasi che si appoggiasse per non svenire,vediamo se jhonson sarà più paziente rispetto al primo incontro in cui ha sprecato tante energie tirando colpi da posizioni impossibili

  • Sono rimasto di sasso. Il match tra DC e Rumble mi ha veramente sconcertato.
    Prima la farsa della pesa. C’è stato SICURAMENTE qualcosa di irregolare.
    Poi il Match. Vediamo. Arriva uno che ha le mani di pietra e cosa fa? Va a fare a sportellate con uno dei migliori al mondo! Ne esce sconfitto, preso a randellate, ma con un solo calcio vero e un solo pugno vero frattura il naso al suo avversario.
    Ma non è finita. Si presenta per l’intervista in cui annuncia il ritiro (perché???) e il suo angolo se ne va o comunque NON si presenta! Ditemi: questa cosa che è?
    Cosa bisogna pensare? Non voglio alludere a niente di anomalo, certo però che la logica ha abbandonato certe dinamiche dell’UFC. Vedi anche la tiritera tra la Calvillo e Pearl Gonzalez, Prima annunciano il match (un po’ a sorpresa, chi era fino all’altro ieri Pearl Gonzalez?), poi lo levano dalla card per ‘breast implants’, poi rientra dalla finestra (il motivo?).