SMASHPASSorizzontalepiccola
MMA USA UFC

PARIGI 2022: è stato un “piacere” – RISULTATI E COMMENTO UFC PARIS

UFC PARIS
Scritto da Hype Art

UFC PARIS: notte nera per il tricolore

UFC PARIS: un climax di emozioni e delusioni, non facciamoci abbattere, cerchiamo di rispettare e di ammirare chi si mette in gioco. Ecco, di seguito, tutto ciò che è successo ieri notte.

PARIGI 2022: è stato un

There are levels to this. #respect

RISULTATI UFC PARIS:

Heavyweight – Ciryl Gane vince su Tai Tuivasa per KO (punches) R3 4:23
Middleweight – Robert Whittaker vince su Marvin Vettori per Decision (unanimous) (30–27, 30–27, 29–28) 3 5:00
Middleweight – Nassourdine Imavov vince su Joaquin Buckley per Decision (unanimous) (29–28, 29–28, 30–27) 3 5:00
Middleweight – Roman Kopylov vince su Alessio Di Chirico per KO (punches) R3 1:09
Featherweight – William Gomis vince su Jarno Errens per Decision (majority) (29–28, 29–28, 29–29) 3 5:00
Featherweight – Nathaniel Wood vince su Charles Jourdain per Decision (unanimous) (30–27, 30–27, 29–28) 3 5:00
Preliminari
Middleweight – Abus Magomedov vince su Dustin Stoltzfus per TKO (front kick and punches) R1 0:19
Lightweight – Nasrat Haqparast vince su John Makdessi per Decision (unanimous) (30–27, 30–27, 29–28) 3 5:00
Lightweight – Farès Ziam vince su Michal Figlak per Decision (unanimous) (30–27, 30–27, 29–28) 3 5:00
Lightweight – Benoît Saint-Denis vince su Gabriel Miranda per TKO (punches) R2 0:16
Bantamweight – Cristian Quiñónez vince su Khalid Taha per TKO (punches) R1 3:15
Women’s Featherweight – Stephanie Egger vince su Ailín Pérez per Submission (rear-naked choke) R2 4:54

BONUS UFC PARIS:

Fight of the Night: Ciryl Gane vs. Tai Tuivasa
Performance of the Night: Abus Magomedov e Benoît Saint-Denis

COMMENTO UFC PARIS:

  • Benoît Saint-Denis è killer, si è letteralmente pappato il suo avversario.
  • Abus Magomedov va tenuto d’occhio perchè potrebbe, un domani, arrivare in alto… Molto in alto.
  • Nathaniel Wood rinato e all’altezza della TOP 20-15 dei piuma.
  • Charles Jourdain non sembrava nei suoi cenci, performance molto sottotono. Di certo non era lo stesso guerriero che ha combattuto contro Burgos.
  • William Gomis è un prospect molto interessante con tecniche sopraffini, scalerà il ranking rapidamente, vediamo cosa combina nelle 145 libbre.
  • Alessio Di Chirico ci ha provato ma non è stato abbastanza, ha fatto di tutto ma il livello e gli standard sono altissimi, il margine d’errore è microscopico e il mento non ha resistito. ci dispiace moltissimo: abbiamo il cuore spezzato ma Kopylov procederà in avanti. Manzo si ferma e forse viene rilasciato…
  • Nassourdine Imavov è degno della TOP 10, un cecchino pericoloso e dei più temibili. Buckley tanto cuore.
  • Robert Whittaker iconico e di un’altra stoffa: quella del campione.
  • Marvin necessita di apporre dei cambiamenti drastici in carriera se vuole evolvere il suo gioco e avanzare nel ranking; siamo a pezzi ma è la realtà. Congratulazioni lo stesso per la presenza a Parigi.
  • Ciryl Gane fuoriclasse ed elegante come fighter, feroce nei colpi, evasivo nelle movenze e chirurgico con la mossa finale. The People’s champ! Divinità.
    Purtroppo devo ammettere che c’è stato un colpo illegale sulla nuca nella sequenza finale da parte di Bon Gamin…
  • Tai Tuivasa coraggioso e resistente come un juggernaut. Non si può non essere un suo fan. Rende onore ai samoani di ogni epoca.
PARIGI 2022: è stato un

scontro brutale!

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Hype Art

UFC super nerd, ex praticante di Muay Thai e Judo.
Amante dei pronostici: you can call me ‘Mystic Art’...
Because I predict these things!

Hype Art

2 Commenti

  • Parto da di Chirico. Mi spiace molto. Non so cosa accadrà. Le altre volte si era creato spazio grazie a due Performance of the Night. Una ginocchiata e un calcio alla testa. Quando regali spettacolo hai altre possibilità. Ora viene da due sconfitte. Non sono andato a cercare come sta messo col contratto. Spero abbia un’altra occasione e magari mette su un’altra Performance of the Night. Magari.
    Marvin. Whittaker ci ha fatto ricordare che è pur sempre un ex campione di categoria. Avrà perso, e riperso, da Izzy, che cmq lo dava vincente nelle sue previsioni, ma è forte. Qua sinceramente, almeno per questo giro, non c’è stata storia. Ora non ho ben chiaro cosa accadrà. Non ho seguito la conferenza post fight ma pre, Whittaker voleva salire di categoria. Però l’altezza, la non altezza se sale, è un impiccio non da poco. Ora Izzy avrà la sfida. Se vince, eh. Se perde, avrà la rivincita. Per cui per gli altri sarà cmq un’attesa.
    Gane. Per fortuna che quel cartone non l”ha preso pieno sennò difficile che si rialzava subito. Tai tostissimo. Ha incassato dei colpi che avrebbero tramortito un toro , sia al corpo che alla testa. Alla fine è andato giù. Se proprio vogliamo cercare il pelo nell”uovo, quando è giù Gane gli spara un cazzottone sulla nuca. Ribadisco, è il pelo nell’uovo ma il colpo pare proprio esserci.
    Ora vado a vedere la conferenza che magari ho scritto un po’ di previsioni sbagliate.

  • Mannaggia. Avevo commentato ma ho il timore che il mio precedente messaggio sia finito nella colonna dello spam.