SMASHPASSorizzontalepiccola
MMA USA UFC

Zabit Magomedsharipov: il più grande “SE” in UFC?

ZABIT Zabit Magomedsharipov MAGOMEDSHARIPOV - È LA FINE? (06/2021)
Scritto da Hype Art

Zabit Magomedsharipov intraprende altre strade diverse dal combattimento: l’annuncio scioccante del coach.

Zabit Magomedsharipov, uno dei più intrattenenti e talentuosi fighter di sempre, avrebbe trovato altri modi per vivere oltre al “lavoro nella gabbia”. Con grande rammarico riporto le parole del suo head coach.

Zabit Magomedsharipov: il più grande Zabit Magomedsharipov sarebbe “contento” di non combattere per il momento, avrebbe trovato la vocazione del businessman come rimpiazzo al fighting. Una cosa è certa, ci ha lasciati tutti a bocca aperta.

Il coach stesso ha rivelato la news, anche se sotto sotto ci sentivamo che il suo allievo stesse bramando qualcosa:

…Si è annoiato di combattere. In passato avevamo bisogno di combattere per vivere ma ora conduciamo vite più agiate.

Non c’è più quella necessità di entrare in una gabbia e picchiare, ci sono altri modi di far soldi, e anche attraverso modalità più facili.

Zabit non solo è un ottimo atleta, è allo stesso tempo un gran businessman!

Inattivo da quasi 3 anni, con problemi (superati) di salute e con foto che lo ritraggono all’interno di studi medici – anche da lui stesso fondati – Zabit Magomedsharipov decide di addentrarsi puramente nell’ambito degli affari, ponendo un apparente e brusco stop alla carriera in UFC.

Ci sentivamo, a dire la verità, che stesse per accadere qualcosa, l’inattività nel suo prime è stata una ferita al cuore per tutti noi appassionati: 3 anni sono un’eternità per atleti di alto livello. Le sue abilità lottatorie e di striking erano davvero eccelse, ci sarebbe piaciuto vederlo confrontarsi con Rodriguez, Holloway o Volkanovski. Non era destino, i piani per lui erano altri.

Per sapere di cosa sto parlando ammirate la sua arte:

le parole di Abdelaziz (suo manager) però ci diedero fiducia in un suo ritorno a inizio anno. Non è stato così… Anche quel treno sembra passato.

Secondo altre fonti provenienti da Ariel Helwani l’allontanamento volontario di Zabit dalla carriera del fighter sarebbe dovuta anche ad un dilemma/crisi religiosa che gli ha impedito di mantenere il focus adeguato per una comeback.

Niente è ancora totalmente ufficiale ma, nel totale rispetto della sua decisione, auguriamo un enorme felicità allo stellare fighter russo. La sua tecnicità unita alle mosse pazzesche creavano la magia all’interno delle otto mura.

Sicuramente uno dei più grandi “Se” nelle MMA, La featherweight division ha perso un contendente supremo, dalle doti infinite e con tutte le carte in regola per conquistare la cintura. Il sapore che rimane è dolce e amaro allo stesso tempo: siamo contenti per lui ma soffriamo per la quantità di intrattenimento che avrebbe apportato alla categoria.

Superstar mancata.

La prova su video che ha ottenuto la nostra attenzione.
Parla l’allenatore di Zabit Magomedsharipov:

SMASHPASSrettangolareCTA

Chi è l'autore

Hype Art

UFC super nerd, ex praticante di Muay Thai e Judo.
Amante dei pronostici: you can call me ‘Mystic Art’...
Because I predict these things!

Hype Art