MMA USA

McGregor vs Mayweather: nuovo capitolo dell’operetta

Anche se a me sto match mi ha già asciugato le palle non posso non togliermi il cappello per come stanno creando una bella narrativa, parallela a quella ufficiale, per far risalire l’hype.

Facciamo un salto indietro nel tempo

Conor McGregor assume il pugile dall’improbabile nome italo americano Paulie Malignaggi, campione dei pesi welter IBF e WBA, come sparring…

Il pugile è famoso per la mascella particolarmente dura e quindi stupisce tutti che dopo qualche settimana di allenamento trapela una foto in cui Malignaggi è culo a terra davanti a Conor. Apriti cielo. Il pugile sbatte la porta e se ne va. E fino a qui normale amministrazione.

Dopo un po’ dice che la foto è presa fuori dal contesto e quindi Dana White posta 20 secondi di video in cui Conor tra colpi e spinte lo mette giù davvero. E qui già la cosa puzza: perchè Dana ha per pezzo di video e perchè lo pubblica? sembra che sia solo uno stunt pubblicitario

inizia il flame tra Pauli e Dana, il primo dice che è una spinta il secondo dice che ha preso botte per un round intero prima del Knock down. che Conor sia davvero diventato così forte?

A togliere ogni dubbio appare un video (che può essere fatto ad hoc ovviamente) in cui Conor tira dei montanti improbabili quasi quanto i famigerati pugni di traverso di Ronda. Adesso nessuno crede che l’irladese possa davvero essere pericoloso per Floyd.

Ultima notizia a mescolare le carte, sembra che Floyd Mayweather Jr. sia stato messo giù dal suo sparring partner, nonchè ex campione Zab Judah durante una sessione di guanti.

Zab Judah ha già combattuto contro Floyd in uno dei match più difficili (così sembra almeno) ed è stato assunto per simulare lo stile di Conor.

A questo punto

  • Conor McGregor è stato eletto a genio.
  • Floyd Mayweather è diventato uno che prende i KO.

non notate come sta risalendo l’hype?

non notate come qualcuno ha incominciato a crederci ancora?

 

vi lascio al match tra Mayweather eZab Judah di un secolo fa.

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo “El Chupacabra” non è niente di tutto questo.

2 Commenti

  • Scriverò su questo argomento, poi non più. Non sono un esperto del mondo della boxe, non riesco a capire quanto margine ci sia tra una leggenda come FM e un esploratore come CMG. L’unica cosa che so è che l’eco promozionale arriva a talmente tante orecchie che si porta dietro commenti e sproloqui di chi non ha mai avuto a che fare né con la boxe né con le mma, né con qualunque sport di combattimento. Frasi fatte, pronostici ridondanti (sia dall’una che dall’altra parte), commenti sui soldi che girano, sugli aneddoti, sulle rocambolesche sessioni di sparring. Io mi aspetto solo e soltanto un match di pugilato..e me lo aspetto pure noioso! FM punterà sulla ormai collaudata difesa blindata, CmG darà esibizione di colpi particolari, scenici e elusivi, tentando di rompere il ritmo dell’avversario (cosa che in gabbia sa fare benissimo)..con un unico problema..che il ritmo dell’avversario non esiste, visto che FM ha un super-contrattacco ma è raro che imponga il ritmo..sopratutto di fronte ad un esaltato e sgallettante “out sider” che non vede l’ora di mostrare quale gancio ondivago o quale uppercut fluido ha imparato con ido portal o con chi per lui. Dopo qualche ripresa il ritmo si abbasserà, FM crescerà in termini di colpi e precisione, e si porterà a casa la vittoria ai punti. Sono un fan accanito di Conor, sono contento che abbia intrapreso questa via, dimostrando al mondo che se si ha abbastanza faccia di culo e i numeri, si può provare a fare tutto. D’altro canto sono consapevole della titanica differenza di esperienza tra i due, nonostante un gap anagrafico che ancora non sono in grado di valorizzare sul ring (considerando che wladimir klitschko ha comandato la categoria fino alla soglia dei 40).
    Quello che resta dopo tutte le speculazioni, le teatrali promozioni, le interviste di ogni tipo, i video leak e le twittate al vetriolo, è una chiara e studiata dichiarazione di guerra da parte del mondo delle mma al mondo della boxe, e di tutti gli sport di combattimento. Come un giovane esordiente va a marcare il veterano, cercando in ogni modo di superarlo, allo stesso modo la Ufc si pone diretta concorrente del mondo pugilistico sotto gli stessi parametri sui quali questo si è sviluppato ed evoluto nel corso degli anni: incassi, showbusiness, pubblicità, accordi commerciali, costruzione di miti sportivi e miti di marketing. Dana White disse una volta, quando il match in questione era solo pura fantasia del web, che se mai un giorno fosse potuto avvenire, sarebbe dovuto passare tutto attraverso la Ufc. Così è stato, visto che DW era praticamente a fare da guardiaspalle a Conor, e il marchio Ufc svetta assieme a tutti gli altri sponsor. Tradotto: “ci siamo anche noi”.
    Tradotto meglio “non riusciamo in termini di ascolti ed economici a tenere in piedi un circo di lotta in gabbia, quindi abbiamo bisogno di questo tipo di colpi di estro/testa per crescere”
    Arma a doppio taglio, visto che poi si perde di vista il fine ultimo della ufc, ovvero far conoscere al mondo i migliori della lotta in gabbia, non il migliore dell’autopromozione, o il miglior atleta “cross over”.
    Detto ciò, non penso che questa manovra sia da considerare un fallimento. Da anni ormai parliamo di “ufc finita”, “alla frutta” o “senza veri campioni”, ma nonostante tutto il trend è in crescita. Chi ha ragione dunque? I puristi veterani cresciuti a pane e Pride, o i neofiti che cliccano postano taggano e loggano e si appassionano a questo “nuovo sport” difendendo a spada tratta la federazione più in vista per quanto riguarda la lotta in gabbia? Come andrà il match? Si sgonfierà tutto in una bolla di sapone o il famigerato incrementerà la propria visibilità e credibilità?
    Vi saluto compagni e avversari di battaglie da tastiera
    W le mma

    • A quindi per te davvero la crescita del fenomeno si traduce in una crescita sportiva?
      Io direi che semmai è inversamente proporzionale.
      Hai argomentato davvero molto bene le tue opinioni, ma tralasci aspetti importanti. Come il fatto che per questa genta le MMA siano solo un mezzo.
      “visto che poi si perde di vista il fine ultimo della ufc, ovvero far conoscere al mondo i migliori della lotta in gabbia, non il migliore ”
      Ah davvero? Io, forse ingenuamente, credevo invece che il fine ultimo fosse incrementare i propri introiti, attraverso lo sfruttamento di questo sport e atleta di punta.
      Che siamo entrati in una nuova fase è vero, e la ricapitalizzazione e acquisizione dell’UFC ne è la prova, ma se questo rappresenti una vera crescita questo sport multidisciplinare lo lascerei dire anche agli altri.
      A me invece da come sono evolute le cose sembra che per amore dei sexy dirty money Dana e co. si siano calati le braghe e le mutande, ribadendo di fatto la supremazia della boxe sugli altri sport da combattimento. Da come è stato organizzato il tutto. Non un match di boxe, magari in una gabbia, o coi guantini, come ha detto qualcuno, per livellare il divario. No! Figuriamoci se qualcuno di questi manager tipo Dana, si lascia scappare la proposta di u match interstile come ai bei tempi, quando Muldoon le suonava a Sullivan..
      Quindi questo rimane ciò che è: un match tra un veterano fisicamente ancora preparatissimo, e un esordiente di lusso. MW mai accetterebbe di inficiare il suo record (discutibilmente) immacolato per perdere contro il fenomeno dei social. Lui da uomo scaltro che negli anni ha saputo investire su se stesso, ha capito che doveva salire su questo treno di lusso e sedersi al posto guida, che se voleva guadagnare ancora tanti $ doveva adeguarsi ai tempi. E così è stato.
      Dovrebbero essere proprio quelli come noi, che seguiamo le mma da anni, a boicottare queste pagliacciate.
      Ma se lo sapete benissimo, che la nobil arte cederebbe immediatamente il posto alle mma nel cuore delle persone, se solo venisse fatto un match come il buon senso ci suggerisce, ovvero in interstile, o comunuque con regole miste. Dare la possibilità di fare anche solo un take down a round capovolgerebbe istantaneamente le convinzioni di milioni, forse miliardi di persone. Ma non andrà così, il match sarà solo l’atto conclusivo di un onda mediatica durata per mesi. Non ci sarà nessuna sorpresa, vincerà FLoyd. Qualcuno dirà che il match non era scontato, che nella terza però FLoyd ha rischiato di andare giù, e pure alla sesta c’è macato poco. Ma saranno chiacchiere del giorno dopo, di quelle che nei nostri bar si sentono da decenni a proposito delle partite di calcio.
      P.S. MW ha sempre con grande abilità saputo creare la sua carriera, specialmente negli ultimi 10 anni. Un Madonna Ciccone della Boxe insomma, scegliendosi i migliori e più funzionali collaboratori. Non ha affrontato nessuno di suoi ultimi avversari all’apice della carriera, o comunque in quella fase di inarrestabilità. Ne lui ne Conor sono i più grandi, e anche lui come l’irlandese ha disputato di match farsa, tipo vs Ortiz…
      Ma se vuole davvero dimostrare di valere a chi non crede alle favole, perchè non incontra ad esempio Lomachenko a 68? Che l’ucraino sarebbe ben felice di salire per far vedere il suo valore al mondo.

bepo
5 Discussions
JamesSidge in Test
0 Discussions
99bandarqterpercaya.blogspot.com in FantaMMA Stagione 2
0 Discussions
Sig.Rezzonico
0 Discussions
redwolf
5 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in Risultati UFC 217: Bisping vs. St-Pierre
5 Discussions
5 Discussions
chupozz
5 Discussions
Grigiosenna
5 Discussions
Manolo
2 Discussions
Total discussions 32791