MMA USA

Miguel Torres, uno dei più forti p4p di qualche anno fa si ritira

Miguel Torres, uno dei più forti p4p di qualche anno fa si ritira 1

MIguel Torres, ex campione WEC e fortissimo fino a un certo punto della carriera decide, a 36 anni di cui 15 anni in gabbia di ritirarsi con un record di 44-9.

MIguel Torres, ex campione WEC e fortissimo fino a un certo punto della carriera decide, a 36 anni di cui 15 anni in gabbia di ritirarsi con un record di 44-9.

Non sono solito fare pippotti per il ritiro di un fighter, ma Miguel mi piaceva molto e credo che molti non se lo ricordino e non gli diano il giusto rispetto.

LA motivazione? Gestisce la sua palestra, ha una famiglia e non ha tempo per preparsi come vorrebbe.

Torres, cintura nera sotto Carlson Gracie ha chiuso il 77% dei suoi match prima del limite (34 su 44) comprese 25 finalizzazioni.

Torres inizia in Indiana in promotion locali come la Ironheart Crown e la Total Combat Challenge…. e arriva a un 20-0 (più almeno un altro 10-15 match non sanzionati). Ha il primo infortunio pesante, che richiede un’operazione al crociato e al ritorno tra cage rust e cambio di avversari incontra la prima sconfitta per mano di Ryan Ackerman (poi vendicata).

Continua a macinare vittoire e a 32-1 viene chiamato in WEC. qui arriva al titolo dei pesi gallo a Febbraio 2008. Riesce a difenderlo due volte e poi ad Agosto 2009 perde contro tutti i pronostici contro Brian Bowles  (wec 42).
L’anno dopo Torres perde ancora contro Joseph Benavidez  (WEC 47 ). Qualcosa si è rotto…
WEC viene inglobato dall UFC, Miguel sta risalendo la china con due vittorie ma perde, ai punti contro Demetrious Johnson (UFC 130 )
A un certo punto viene tagliato per una battuta stupida a cui Dana ha dato troppo peso, ma poi viene reintegrato, per poi essere tagliato ancora.
Va in WSOF ma non c’è più con la testa, incontra il già forte Marlon Moraes e perde.
Torna in promption locali e fal 2014 a oggi combatte 6 volte (4-2 in totale).
Ieri il messaggio su Facebook:
“Quando chiudo i miei occhi la notte e respiro profondo, posso ancora sentire la folla ruggire, il desiderio di soddisfare la loro voglia di pericolo e eccitamento… mi tiene sveglio la notte da quanto è forte… Addio mio amore, grazie per i ricordi.”

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X