MMA USA

Helwani intervista CM Punk. E il giovanotto mi piace

CM Punk ha davvero sale in zucca e tutti i fighter dovrebbero imparare ad articolare i pensieri cosi chiaramente.

Helwani il miglior naso delle MMA è diventato davvero un ottimo intervistatore: domande sempre in bilico tra il gossip, le informazioni, e il contenuto. E quando trova un personaggio come CM Punk (che conoscevo di nome ma non ho mai cagato di striscio perchè pro-wrestler :-) viene fuori una delle migliori interviste che abbia sentito.

CM Punk sa che si beccherà insulti dal giorno 1 fino a quando (forse) prenderà le palate, ma non gli interessa perchè ha le spalle larghe e perchè la forza del sogno è maggiore di quella dei troll.

Che dire? CM sei un uomo morto, ma ti Lovvo.

Dato che l’UFC ha preso CM punk… perchè non fare un FREAK SHOW Edition? seriamente tiriamo dentro Kimbo, Tyson Fury e qualche rapper che fabbbbrutto e gli mettiamo avversari che hanno il solo obiettivo di prenderli a botte… secondo me è uno spettacolone, altro che bully beat down.

Adesso guardatevi l’intervista, CM Punk ha davvero sale in zucca e tutti i fighter (e non) dovrebbero imparare ad articolare i pensieri cosi chiaramente. respect

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

6 Commenti

  • UFC should sign Jason David Frank the green ranger he has a professional mma backround and is undefeated and DA GREEN RANGER!!! UFC could market him as “child star/green power ranger” everyone will tune in to watch their favorite childhood hero fight! SIGN HIM DANA!!!?

  • Ho fatto una traduzione veloce (sono al lavoro) per chi non sa l’inglese sui punti salienti dell intervista

    – Gli sembra surreale il fatto di essere in UFC. Molti fighters che non sarebbero dovuti essere gentili con lui, sono stati invece amichevoli e carini.

    – Vuole stare lontano dalla negatività su Twitter, e dare al business tutto ciò che ha.

    – Sul suo record di 0-0, ha detto che da qualche parte si deve pur iniziare, ed è contento di farlo in UFC; se Dana White gli avesse detto di no, avrebbe iniziato da un’altra parte. Non è in UFC per i soldi, anche se è contento di riceverne, ma per il percorso per arrivare al suo primo combattimento, mostrando alla gente ciò che si porta dentro.

    – Ha definito il pro wrestling un business bipolare, e stava portando i segni di questa bipolarità. Non si è mai sentito come se stesse tornando come prima, e quando le cose hanno iniziato ad andare male, ha capito che bisognava andare avanti.

    – Dalla prima volta in cui lasciò la WWE, sapeva che sarebbe andato in MMA. Helwani gli ha chiesto se rimpiange di non averlo fatto anni prima, quando firmò il rinnovo con la compagnia di Stamford, e Punk ha detto che una piccola parte di lui avrebbe voluto lasciare la WWE un po’ prima, ma che non si può guardare il proprio passato con rimpianto.

    – Dopo aver lasciato la WWE aveva messo su un po’ di peso, ma ora ha recuperato la forma. Si sente come se avesse di nuovo 15 anni, la firma con la UFC gli ha dato nuova vita. Sente di aver qualcosa da fare, ora, si sente splendidamente, e si rende conto che le cose che lo hanno ferito in passato non lo toccano più.

    – Il suo avvocato è stato molto più protettivo di quanto avrebbe dovuto, per via del fatto che veniva dalla WWE. Punk è stato molto indulgente su certe cose, e la UFC era molto rilassata su altre. E’ stata una trattativa strepitosa.

    – Ha confermato di aver firmato un contratto per diversi combattimenti, e ha in programma di lottare più di una volta, a meno che non accadano cose orribili. La UFC è la sua casa ora, e non vede perché non dovrebbe combattere fino ai 40 anni (ora ne ha 36). Ha ribadito di sentirsi magnificamente.

    – Gli piacerebbe essere affiancato dai campioni il più presto possibile, e non riesce a immaginare di camminare verso il ring senza Rener Gracie al suo fianco.

    – E’ stato CM Punk per la maggior parte della sua vita, e lo sarà sempre.

    – Vorrbbe debuttare a Chicago, ma non vuole influenzare nessuno a riguardo. Ha aggiunto che la UFC dovrebbe tornare a Chicago a breve.

    – Non è sicuro di poter usare Cult Of Personality come theme, ma ci proverà.

    – Vuole allenarsi per 6 mesi, valutarsi e vedere cosa fare.

    – Sul fatto che Dana White un tempo era scettico sulle sue probabilità di successo in UFC, Punk ha detto che farà ricredere sia lui che tutti gli altri. Firmando per questa federazione ha guadagnato molto rispetto, e non lo perderà. Non renderà questo sport uno zimbello.

    – E’ pronto per le critiche che accompagneranno il suo debutto, ci ha convissuto per tutta la vita.

    – Non gli importa di ciò che pensa la WWE sulla sua firma con la UFC: loro lo sapevano da tempo, ma hanno fatto finta di non saperlo perché, a detta loro, non sono in competizione con la UFC.

    – Si aspetta di debuttare in pay per view.

    – Sa che farà bene in UFC; in un certo senso, ha già vinto, per il solo fatto che entrerà nella gabbia. La gente si sintonizzerà per vederlo, sia che vinca, sia che venga battuto. E’ rimasto teso per tutto il giorno della firma, e non si sentiva tanto nervoso da tempo.

  • CM PUNK!!! CM PUNK!!!
    E concordo con the natural raccogliamo firme per vedere il green ranger in ufc!

  • Ringrazio the natural per la traduzione. Sicuramente ha del coraggio e i soldi per avere i migliori allenatori lo aiuteranno non poco,ma dall’ufc non si parte,all’ufc si arriva.. Ha già avuto il suo grande successo in wwe nelle mma non ha chance,parla esattamente come uno che deve debuttare. Accompagnato poi dal più cagasotto della famiglia gracie..va bè vedremo,condivido in toto comunque il pensiero di natural dell’altro post.

  • Stanotte, Fox Sports 1 intervisterà CM Punk in diretta tv: parlerà del passaggio dal wrestling alle MMA.

X