MMA USA UFC

Daniel Cormier ha avuto un controllo anti-doping casuale, e ne è felice !

Daniel-Cormier-anti-doping

Daniel Cormier ha avuto un controllo anti-doping casuale, e ne è felice ! Credo che non ci sia bisogno di un articolo per capire che qualcosa si sta muovendo e che quelli “puliti” godano dalla situazione…

quante altre teste cadranno ?

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

27 Commenti

  • Quanti ne beccano se fanno così? A occhio parecchi.
    Io spero che inizino a beccare Usain Bolt, ho pregato tanto che beccassero Armstrong…ne parlavo sempre con il compianto Franco Rubino (esperto di ciclismo del Secolo XIX).

  • Tommy, bolt è l’atleta più controllato del pianeta. Nel periodo di londra ha subito 40 test. A 17 anni correva i 200 m sotto i 20 secondi. Non è che se uno è un fenomeno per forza deve essere punturato

  • Stefano, guarda che chi fa sprint sa che migliorare di 34-36 centesimi di secondo da un anno all’altro è molto ma moooolto improbo, se non impossibile. E lui c’è riuscito…
    Uno che, a detta dei presenti, gareggia senza nemmeno scaldarsi e scende sotto i 10″ (9″92) non credo che sia normalissimo…
    Lasciamo perdere che i giamaicani hanno dei grossi problemi a farsi reperire, con una federazione che li spalleggia. Lo sai che anche il nostro Schwazer se voleva non si faceva prendere? Bastava dicesse alla madre di dire che non era in casa.
    Mi risulta inoltre che la nazionale giamaicana sia stata beccata in grandi manovre…Asafa Powell l’hanno brincato qui a Lignano se no magari riusciva a battersela!

  • Mi correggo. Asafa Powell è stato trovato positivo ai Giochi Giamaicani. In Italia è stato arrestato il suo allenatore.

  • A parte che una persona è innocente fino a prova contraria. Non l’opposto. Altrimenti ogni uomo che alza l’asta delle capacità umane lo fa barando. Bolt è da pechino 2008 in assoluto l’atleta al mondo più conosciuto e famoso. Ripeto. In tre settimane a londra gli hanno fatto 40 test. Hanno preso powell, gatlin, gay, lui no. E tanto basta. Stai tranquillo che se testassro in ufc come testano i velocisti olimpici rimarebbero a combattere in 4. Poi se vogliamo entrare nel discorso che sicuramente ogni atleta professionista ha alle spalle staff medici che lo aiutano questo è certo. Vale per tutti. Però credimi io sono super appassionato di atletica e usain da junores era già un fenomeno. Già a sedici anni gli addetti ai lavori lo avevano bollato come un messia. Ed è così.

  • Comunque per onor di cronaca :Il fatto che non faccia riscaldamento non vuol dir niente, ci sono studi che dimostrano come l’allungamento pre gara diminuisca l’esplosività muscolare. L’altro lato della medaglia è che non farlo aumenta anche il rischio di stiramenti e infortuni.

  • Che non fa riscaldamento è una cazzata. Se vedete le gare lo inquadrano assieme agli altri che fa gli allunghi. Solo che lui lo fa ridendo e gli altri sono induriti. Altra cosa. Armstrong e powell (di cui io sono tifosissimo) sonp due cose totalmente diverse. Armstrong ha ammesso di aver assunto sostanza durante tutto il corso della sua carriera. Asafa è in assoluto il velocista nella storia che ha corso più volte sotto i dieci secondi. Non è che siccome vienw preso per aver assunto una sostanza bannata contenuta in un integratore (non si parla di epo o altro) a fine carriera che viene cancellato quanto fatto in dieci anni di carriera. Come lo hanno preso l’anno scorso lo avrebbero preso anche nelle stagioni precedenti

  • Ken, tutti gli sprinter si devono scaldare! Scaldarsi non vuol dire usare lo stretching! Anche se ce ne sono ancora tantissimi che lo incorporano. Personalmente per me lo stretching non è l’unica forma di riscaldamento, ma ha spesso effetti eccezionali in quanto diminuisce gli stati d’ansia connaturati alla prestazione.
    Lo stretching lo puoi fare anche per gli arti superiori, per il busto, senza coinvolgere i quadricipiti e i bicipiti femorali.
    @Stefano. Mi dispiace ma io non credo che Bolt sia pulito, come capisco anche che sia sicuramente un grandissimo atleta. Ma non è tutto suo il motore che lo muove…
    A parte che 40 controlli in 3 settimane (21 giorni) non solo sono impossibili ma sono anche inutili.
    Visto che in un anno ci sono 52 settimane era meglio fargliene 50, una alla settimana, che 40 in 21 gg!!
    La Federazione Giamaicana JADCO è stata più volte ammonita dalla WADA per non aver fatto sufficienti test nei periodi caldi della preparazione (nel solo 2012 mancano 60 test!!).
    Inoltre 5 atleti della velocità sono risultati positivi: direi un numero inquietante (di cui 3 ex detentori di numerosissime medaglie -rubate-: Powell, Simpson, Campbell).

  • Ci sono testimoni oculari che l’hanno visto arrivare nella zona riscaldamento senza fare nulla e poi gareggiare. Qualcuno conosce Tobias Unger?
    Lui ha detto che ‘Bolt è una burla’, per le ragioni sopracitate.
    Nessuno può credere seriamente ad un atleta pulito che entra in pista e fa 9″92 senza nemmeno scaldarsi.
    E’ IMPOSSIBILE. Provate a chiedere a chiunque ha fatto sprint.
    Il perchè non è stato scoperto è perchè è un uomo immagine come Armstrong. Un uomo su cui molti credono come fosse la nuova stella cometa.
    Per smantellare il castello di menzogne di Lance Armstrong ci sono voluti anni, decenni. Fino a prova contraria anche lui andava con olio di colza, poi invece…

  • Tommy scusami, non è che io sono il fratello di bolt, sono solo appassionato di atletica. La storia del riscaldamento è ridicola. Sul fatto degli aiuti ti ripeto, ogni atleta proessionista non mangia pasta al pomodoro e pesce bollito. Ognuno fa le sue flebo, beveroni, pastiglie e quant’altro. Però poi i test sono ugualiper tutti. Quando dici che basta che quando i commissari iaff bussano alla porta basta che tua mamma dice che sei al cinema e sei salvo credo che capisci anche tu che faccia ridere. Bolt è un talento assoluto. Di quelli che se ne vedono uno ogni 50 anni almeno. Noi abbiamo la fortuna di vederlo in diretta. E questo basta. Dire che è frutto solo di aiuti è assurdo e fa male allo sport. Primo perché non lo hanno preso fino a prova contraria. Secondo perché ammesso che si spruzzi come gli altri nessuno comunque ha fatto mai quanto lui. E che gli hanno dato la criptonite? La hanno data solo a lui e nessun altro almondo? Guarda che dei più grandi sprinter giamaicani maschili e femminili medagliati a londra non hanno sospeso nessuno.

  • Conosci qualcuno che ha smentito le affermazioni di Tobias Unger? Io NO.
    Non c’è motivo per cui non credergli.
    Come non c’è motivo per non credere ad Alex Schwazer quando ha detto che in pratica si è consegnato alla WADA perchè non ne poteva più di mentire, di nascondersi e soprattutto di una vita di m*rda.
    Per me le tue tesi pro Bolt hanno valore indubbio. Non nego il suo talento. Dopo di che dire che non c’è nessuno che farebbe i suoi tempi beh questo non è vero.
    Più di 20 anni fa un uomo, anch’esso giamaicano, Ben Johnson fece 9″79 che a mio avviso vale quanto il 9″56 attuale di Bolt. Senza contare i temponi di Powell, 9″72 e di Yohan Blake 9″69.
    Per quel che riguarda i tre giamaicani brincati con le mani nella marmellata:
    –Asafa Powell 4 ori 3 argenti/bronzo tra Olimpiadi Campionati del Mondo
    –Veronica Campbell-Brown 5 ori + 4 arg/bronzo olimpici; 2 ori Mondiali + 7 argenti
    –Sherone Simpson 1 oro olimpico 4 argenti tra Olimpiadi e Mondiali.
    Non mi sembra poco!!

  • armstrong era e rimarrà un grande basta non essere perbenisti

    ce da dire di bolt che è anche fisicamente avvantaggiato rispetto agli altri .. cioè è uno di 2 metri che si muove alla velocità di uno alto 180 …
    se prima o poi i giganti di 220 si muoveranno a velocità normale e non come dei frankenstein magari abbatteranno i record di velocità senza doping

  • Ben johnson non ha mai vinto sei ori in due olimpiadi. Powell nemmeno. Nessuno lo ha mai fatto. Anche tutti quelli che dopo vent’anni hanno confessato, nessuno di quelli ha mai vinto quello che ha vinto bolt. Punto e basta. Tutto il resto sono chiacchiere

  • Chiudo le trasmissioni dicendo. Prova ad andare a chiedere a ben johnson se il suo tempo vale lo stesso di quello di bolt, e se la sua carriera vale quella di bolt. Vedrai cosa risponde (io lo so perché ho già visto interviste in merito)
    Prova inoltre a guardare qualche sepciale su usainn dove ti fanno vedere la velocità di risposta neuro muscolare e i valori fisici del ragazzo. Stai tranquillo che se siringano gli altri 7 miliardi di abitanti del pianeta terra nessuno raggiunge i suoi risultati.
    Tutti gli atleti che tu nomini pescati, a nessuno è stata revocata nessuna medaglia. Sono stati pescati, sosopesi, ma non ci sono stati provvedimenti retroattivi. Gatlin che ora è uno dei più veloci, medagliato a londra, è stato sospeso, ha pagato, è rientrato e ha vinto una medaglia olimpica. Lo sport è questo.
    Chiudo con un bel messaggio di pace. Più sport praticato e meno wikipedia!

  • Cosa c’entra ‘sto discorso!
    E’ assurdo!
    Sarà la canicola!
    Tutti al mare, che il dio Poseidone vi dia ispirazione e buon senso!
    psss! l’atleta dopato è sempre un truffatore!
    Nessuna società evoluta accetterà MAI il furto come un valore.
    Solo in Italia c’è il binomio rubare-essere furbi?!

  • Quoto tutto quello che ha detto @stefano, gli altri e meglio che apprendano qualche nozione di medicina, voglio solo ricordarvi che il corpo umano hai dei limiti come tale, per andare oltre a questi limiti devi assumere sostanze dopanti, nei massimi livelli si dopano tutti, esmpio MMA (Barnett,Belfort e Sonnen) ciclismo (Pantani) salto in lungo (Marion Jones) lancio del disco (Andreas Krieger) marcia (Schwazer) e potrei andare avanti, ma penso che bastino, dietro ad ogni atleta c’è un medico, Usain Bolt ora vince ma fra qualche anno scopriranno che era dopato, come succede sempre, la storia lo insegna.

    P.S. @Tommy puoi anche andare al mare da Posidone, ma leggi!

  • Tommy, prometto che questo è il mio ultimo intervento. Potrai anche scrivere che mia mamma fa un brutto lavoro che non replichero. Tu sei l’italiano medio figlio delle gabole , non io. Tu sei il classico italianotto che si siede in poltrona, osserva qualcuno compiere un gesto straordinario e non riesce a giorne, ma subito pensa che ci sia la gabola. Bolt ha scritto la storia della atletica di pista. A meno che tra qualche anno non cancellino il suo record, quando i nostri figli non ci saranno più ancora si ricordera la leggenda di Bolt e quello che ha fatto. Tu sei l’italiano doc, quello che guarda la domenica sportiva e su un rigore dubbio subito inveisce contro il palazzo. Quello che vede un campine fare qualcosa che mai nessuno prima ha fatto, e non prova gioia, non si gasa, ma pensa che il tutto sia un bluff, una farsa. Ad oggi bolt è un atleta pulito. E ripeto, ha vinto 6 ori in due olimpiadi. Una cosa incedibile. Io per primo so che ogmi atleta pro assume tante sostanze, e che probabilmente ci sono periodi nell’anno in cui se testato anche bolt può essere sospeso. Ma questo vale per lui come per qualsiasi velocista anche alivello europeo che fa fatica a correre sotto gli 11 secondi. Anzi è più facile che sgarrino questi che l’atleta più noto al mondo.tu sei il classico italianotto che non riece a compiacersi di fronte al diamante, al cavallo di razza, al talento che capita ogni tot anni. E dovresti vergognarti. Hai detto cose senza senso. Io non so dove abiti, ma certamente avrai qualche pista di atletica vicina. Vai a parlare con qualche maestro. Digli quello che hai scritto qui. Di che secondo te bolt è un cazzone qualunque e che ha fatto quello che ha fatto solo perhce bara. Digli che secondo te tra bolt e ben johnson non ci sono differenze, che sono atleti equivalenti. E non venire a fare la morale a me, perché è il contrario.

  • Chiedo venia. Nulla di personale. Ma a tutto c’è un limite. Ben johnson fece il record del mondo (il tempo che equivale quelli di bolt secondonqualcuno) a seoul e qualche girono dopo quando sono tornati i test del sangue è stato squalificato perché positivo a sterodi. Il tempo è stato cancellato e la medaglia revocata. E non anni dopo. Due o tre giorni dopo la gara. Negli annali il nome di johnson è stato cancellato. Non solo. Quando è andato davanti alla commissione ha ammesso che anche un rkecord che aveva fatto prima (non ricordo se al mondiale o quando non ho voglia di andare su wikimerda) era stato fatto sotto uso di steroidi. Dimmi come si fa a dover leggere che uno presuppone che uno che di ori ne ha vinti sei, uno che a pechino era un underdog e che hanno analizzatoml sangue per un anno intero dopo levento,e che comunque fino a prova contraria ad oggi non è mai stato trovato positivo manco alla ganja, e che un atleta del genere equivale a uno che non è nemmeno negli annali. Dai va bene tutto, però ci sono dei limiti. Oltretutto dovrei anche pensare che bolt in 7 anni di carriera, ogni volta che sono andati a testarlo, ha aperto la porta la mamma dicendo che era al bar a bere il caffe.

  • Tesi di Stefano:
    Bolt è pulito. Perchè fin da giovane era un talento, perchè ha superato indenne un’infinità di test antidoping, perchè nessuno, anche dopato ha mai fatto i suoi tempi.

    Tesi di Tommy:
    Bolt è un grande atleta. Resto però fortemente dubbioso. Perchè migliorare di 34 centesimi in un anno è a detta di tutti gli esperti molto improbabile; perchè per me non si dopa in prossimità degli eventi (come il pollo campese Ben Johnson), ma a distanza di sicurezza (pochissimi controlli della JADCO nei periodi caldi della preparazione); perchè sono sospette le modalità di approccio alle gare (nessuno ha mai fatto 9″92 togliendosi la tuta e recandosi senza riscaldamento sui blocchi di partenza!)

    Per quel che riguarda le affermazioni di Alex Schwazer veditela con lui. Però temo che su come vengono effettuati i prelievi antidoping, ne sa leggerissimamente più di te.

  • Rileggi quello che hai scritto tu. Rileggi quello che ho scritto io. Rifletti. Vergognati. Abbi la decenza di non replicare più

  • Ma hai letto quello che ho scritto?

    Ho riportato sinteticamente le due tesi senza dare giudizi! Anzi sottolineando gli aspetti positivi delle tue argomentazioni!
    Ho chiosato con la storia di Alex S. perchè quella non è una interpretazione mia, ma una SUA affermazione! Nero su bianco!

    Comunque dovresti sapere che Bolt ha ammesso di aver fumato marijuana!!

  • Io che speravo di leggere commenti su cormier e mi trovo commenti su l’atletica ahahhaha bho????

  • Che lo squalo viene scherzato in rete da tutti per la sua famosa dieta da 12.000 calorie…
    Vedi la parodia di Ryan Lochte!

X