MMA Italia: Incontri Pro Risultati match MMA Italia

Risultati IFC3: Paternò vs Maguire (play by play)

L’IFC3: Paternò vs Maguire è stato l’evento del 5 Maggio 2018 della promotion Italian Fighting Championship presso il teatro principe a Milano.
Card con nomi molto interessanti, che è stata una tappa importante nelle MMA (3 cinture in palio, alcune conferme, e dei prospect in crescita).

Ricordiamo la card e il record dei singoli fighter:

  • Stefano Paternò (10-2-1) Vs. John Maguire (26-10), valido per il titolo dei pesi welter IFC
  • Alessandro Botti (14-8-0) vs. Gert Kocani (6-5) valido per il titolo dei pesi leggeri IFC
  • Francesco Nuzzi (5-1) vs. Percy Herrera (6-3), valido per il titolo dei pesi gallo IFC
  • Virgiliu Frasineac (8-1) vs. Jean Dutriaux. (7-5)
  • Francesco Morrica (4-1) vs. Stefano Tiengo Montero (1-10)
  • Walter Puglisi (2-0) vs. Gabriel Conti (2-1-1)
  • Walter Cogliandro (6-0) vs. Gianluca Carta (2-1)
  • Tano Pagliariccio (1-0) vs. Silvano Bolognani (2-5)

IFC3: Paternò vs Maguire (risultati & Play by Play)

Tanio Pagliariccio vs Silvano Bolognani (135 lbs – pesi gallo)

R1 – credo che il gameplan di Bolognami forsse di avvicinarsi, fare takedown e finire in gnp. ma l’atleta trentino si trova di fronte Pagliariccio, che ha una Takedown difense molto forte. Nel primo round si combiana poco (molta lotta contro la gabbia, ma inconcludente) Ma abbastanza per dare il round al trentino- 10-9 per Bolognani

R2 Round fotocopia del primo, ma con Pagliariccio che ha dei guizzi e riesce a entrare con qualche colpo pulito. Non molto per decretare un vincitore netto del round, ma direi che il Napoletano si porta a casa il secondo round per 10-9

R3 Terza fotocopia per almeno la prima metà del round, poi finalmente Tanio prende confidenza e si scatena: riesce a mettere a terra Bolognani, va alla schiena durante delle fasi di scramble. Netto round per Pagliariccio – 10-9

Si va al verdetto arbitrale: e anche i giudici danno il match 29-28 per Pagliariccio. Delusione all’angolo di Bolognani.

Tanio Pagliariccio vince su Silvano Bolognani per verdetto unanime

Gianluca Carta vs Walter Cogliandro (145 lbs – pesi piuma)

Cogliandro entra con Salmo, che non si sente mai abbastanza. Breve periodo di scambio, piccolo scrumble, proiezione, Walter va monta, Gnp. tutto da manuale

Cogliandro vince su Gianluca Carta per TKO a 2.54 del 1 round (gnp)

Walter Pugliesi vs Gabriel Conti (170 lbs – pesi welter)

Il round parte subito con un ritmo altissimo. Quasi subito entra Pugliesi connette e Conti scosso tenta un takedown. fase di stallo, Conti ancora non è al 100% e Pugliesi capitalizza con un montante che piega le gambe  a Gabriel. Il milanese è una furia: moltissimi colpi mentre Conti è in ginocchio e tenta di rialzarsi (alcuni illegali sulla nuca – non visti) e poi un gnp davvero cruento, peccato che il match sia finito cosi in fretta, volevo vedere meglio Conti.

Due note a margine su Pugliesi:

  1. Pugliesi è già forte e ha grandi margini di miglioramento: sono curioso di vedere il suo prossimo match, secondo me contro Virgiliu Frasineac per trovare il contender n1.
  2. Sempre nell’ottica del miglioramente deve stare attento a non commettere infrazioni ( colpi alla nuca, tenersi alla gabbia mentre colpisce, ginocchiate legali al viso dell’avversario ma rischiose per il tempismo) che potrebbero costargli un match.

Walter Puglisi vince su Gabriel Conti per TKO al 3:40 del Round 1.

Francesco Moricca vs Stefano Tiengo (155 lbs – pesi leggeri)

Altro match su cui ero davvero curioso. Moricca è una rising star che sta adattando il suo gioco da kickboxer alle MMA investendo molte energie al suolo. Tiengo non lo consocevo, ma conosco che alla Ligorio la pelle la vendono sempre carissima. In questo caso Tiengo arriva al match con poco preavviso, in una categoria superiore, e da striker va contro uno striker con allungo maggiore. Ma le MMA non sono kickboxing e sappiamo che tutto può succedere.

R1 – Moricca tiene a distanza Tiengo, che però mette a segno un takedown. Moricca lavora da sotto con un’ottima butterfly, Tiengo è comunque pericoloso e pressa Francesco per buona parte del round. Verso la fine un ottimo sweep, con Moricca nella guardia chiusa di Tiengo. Round in sostanziale parità. direi  10-9 per Tiengo.

R2 Tiendo parte a cannone, moricca soffre un attimo, poi contiene, ma sembra che stia prendendo il ritmo. Durante la fase di clinch piazza una serie di ginocchiate. Tiengo tiene botta e risponde, ma lo vedo in calo. 10-9 per Moricca.

R3 Tiengo parte, ma è meno incisivo, Moricca che fin’ora ha consumento meno energie chiude il clinch e mette in KnockDown il torinese.  Moricca non infierisce aspettandosi lo stop arbitrale, che invece non arriva (giustamente abbiamo visto dei comeback clamorosi dopo un KD). Tiengo riesce a rialzarsi, ma Moricca è ormai preciso e lo colpisce più volte. quasi da standing TKO. Moricca 10-8

Nota personale. Anche se non facevo parte di quelli “Moricca vince in 2 minuti” devo fare outing: non credevo che sarebbe arrivato alla decisione arbitrale e sono davvero impressionato tanto da moricca, che quando entra in gara e connette fa male, tanto da Tiengo che ha volontà e testa dura da vendere ( e ha trovato un nuovo fan nel sottoscritto).

Sono davvero curioso di vedere Moricca al Golden Cage contro il mio omonimo Zecchini.

Francesco Moricca vince su Stefano Tiengo per decisione unanime

Virgiliu Frasineac VS Jean Ditrieux (170lbs Pesi welter)

Il francesco non l’avevo mai visto combattere ma si sapeva che era un greco-romanista. Virgiliu mi aveva già impressionato all’ultimo Venator Kingdom e qui ero curioso di vederlo ancora

R1 – Ditrieux tenta un take down che Frasineac difende prendendogli la testa e girandoglielo (!!!) visto questo ho già capito che questo match darò uno spettacolo di forza bruta come piace al sottoscritto. Virgialiu continua ad attaccare di colpi, di takedown e clinch. durante una fase a terra, il francese tenta un armlock, difeso. Il moldavo chiude il match al quarto minuto per Gnp. Il francese non è entrato nel match. Credo che il moldavo sia a un passo dal title shot e comunque ha un bel futuro davanti a se.

Virgiliu Frasineac vince su Jean Ditrieux per TKO al R1 del 3:54

Francesco Nuzzi vs Percy Herrera (135 lbs – valido per la cintura dei pesi Gallo IFC)

Nuzzi si capisce da subito è uno striker di alto calibro, low kick veloci che partono da lontano, mani rapide e bei movimenti. Herrera è molto più alto.
Nonostante la differenza di altezza Nuzzi spesso inizia l’azione con degli overhand. Herrera capisce il gioco e inizia cambiare ritmo quando Nuzzi mostra la sua maturità: fa un finta per l’ennesimo overhand e parte di ginocchiata al volo, che centra il peruviano, che cade, Nuzzi prende monta e finisce in gnp. Nuzzi è il primo meritatissimo campione dei pesi gallo.

Francesco Nuzzi vince su Percy Herrera al min 4:28 del Round 1 diventando il primo campione dei pesi gallo IFC

Alessandro Botti vs Gert Kocani (155 lbs – valido per la cintura dei pesi leggeri IFC)

Botti è uno dei beniami di casa, uno dei miei preferiti e il fatto di essere seduto nella sua curva “familia” mi ha fatto sentire il match ancora di più di quanto avrei dovuto. Match non facile, Gert ha mostrato di essere pericolosissimo a terra.

Il match promette bene fin dai walk in. Drum n bass per Kocani e Articolo 31 per Botti. Al controllo dei bendaggi L’arbitro bruni fa notare che le unghie dell’albanese sono troppo lunghe e pericolose, non avendo voglia di attendere un taglia unghie Gert se le morsica. Cazzo si ! questo è hardcore!

R1 Dopo queste premesse il match inizia subito con Kocani che sferra colpi velocissimi, ma mi sembra con poca forza. Alla prima serie di colpi di Botti gert gli mangia, piazza un takedown ma il brianzolo difende e riesce anche a fare del Gnp. verso la fine del round si rialzano, Kocani sembra aver subito un po’ di più. 10-9 Botti.

R2  il secondo round vede Kocani spalle al muro con Botti che colpisce una volta o due, e Kocani che tenta un spinning back elbow. Dall’angolo di Botti istruzioni precise che Alessandro davvero preciso segue alla lettera. Un pezzo alla volta il lecchese sta smontando Gert. in questo round davvero in maniera chirurgica. 10-8 botti

R3 – Fotocopia del secondo con Botti che non spinge troppo ma ormai sta andando a lunghi passi verso la vittoria. spinngi back elbow come se piovessero rendono l’albanese pericoloso. 10-9 Botti

R4 – ma ormai il lavoro è stato fatto, Kocani è danneggiato in più punti e Botti conosce come si muove. L’italiano aspetta il primo movimento non coperto e piazza un middle kick da manuale piegando Gert. Botti vince per TKO.

Alessandro Botti vince su Gert Kocani e diventa il nuovo campione dei pesi leggeri IFC

Stefano Paternò vs John Maguire (170 lbs – valido per la cintura dei pesi welter IFC )

Ecco il main event. Paternò dopo il match con Pietrini aveva detto di aver avuto la realizzazione che il suo gioco era migliorato e che si era divertito davvero. Ero curiosissimo vederlo cosi come lo era 3/4 di palazzetto. Maguire da parte sua è una vecchia volpe e non può essere sottovalutata.

Inizia primo scambio in piedi e mi sembra che Paternò abbia già un vantaggio. Cosa molto strana, dato che Stefano parte sempre col Diesel. Del vantaggio in piedi credo che se ne sia accorto anche l’inglese che tenta un take down, che viene difesa con uno sprawl e – magia delle magie – persino contrattacato con due gomitate secce che piegano le gambe a John, e sempre da sprawl due montanti al viso di Maguire che si spegne brevemente.

il tempo di un altro paio di cartoni in Gnp e il match è finito. Durello a tutti i presenti al teatro principe. Paternò ha davvero fatto il passaggio di livello. Non so se arriverà la chiamata, ma adesso la testa che tutti i pesi welter vogliono è la sua.

Stefano Paternò vince contro John Maguire per KO al primo round 2:30 diventando il primo campione dei pesi welter

IFC3: Paternò vs Maguire – risultati veloci

  • Tanio Pagliariccio vince su Silvano Bolognani per verdetto unanime
  • Cogliandro vince su Gianluca Carta per TKO a 2.54 del 1 round (gnp)
  • Walter Puglisi vince su Gabriel Conti per TKO al 3:40 del Round 1.
  • Francesco Moricca vince su Stefano Tiengo per decisione unanime
  • Virgiliu Frasineac vince su Jean Ditrieux per TKO al R1 del 3:54
  • Francesco Nuzzi vince su Percy Herrera al min 4:28 del Round 1 diventando il primo campione dei pesi gallo IFC
  • Alessandro Botti vince su Gert Kocani e diventa il primo campione dei pesi leggeri IFC
  • Stefano Paternò vince contro John Maguire per KO al primo round 2:30 diventando il primo campione dei pesi welter IFC

 

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

Lascia la tua opinione

Lorenzo
1 Discussions
3 Discussions
Lorenzo
3 Discussions
3 Discussions
Manolo
4 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in RISULTATI UFC 224 - NUNES VS PENNINGTON
14 Discussions
Manolo
Manolo "El ChupaCabra" in Golden Cage 2: la card
2 Discussions
Lorenzo
2 Discussions
Fidi
1 Discussions
Fidi
4 Discussions
Total discussions 33424
X