Bellator MMA MMA Italia: Incontri Pro Persone & interviste

Intervista a Carlo Di Blasi pre Oktagon / Bellator Firenze 2016

In attesa dell’Oktagon/ Bellator 2016 a Firenze (il 10 Dicembre 2016) Non poteva manca l’intervista a Carlo Di Blasi, organizzatore dell’evento che risponde ad alcune domande comuni.

Un ringraziamento per il tempo e per il fatto che non si è tirato indietro neanche a quelle un po’ meno politicamente corrette.

Intervista a Carlo Di Blasi pre Oktagon / Bellator Firenze 2016

Ciao Carlo, Grazie per il tempo. so che le ultime settimane sono le più impegnative e questo Bellator/Oktagon Firenze del 10 Dicembre promette scintille.
Come stanno andando le prevedite? Sarà un altro sold out come Torino?

Le prevendite stanno andando molto bene . In linea con Torino in termini percentuali , Cioe’ calcolando che il Mandela Forum di Firenze dove si svolge Oktagon Bellator sab 10 dic e’ capace di 8.000 spettatori rispetto al doppio di Torino. Quindi pienone SI ma non i numeri di Torino ovviamente . Ecco perche’ bisogna affrettarsi per non restare fuori ….

Sei da anni il promoter che muove più fan per gli eventi di kickboxing e quindi il tuo fiuto è indiscutibile ma quanto credevi che Bellator Italia facesse questi numeri (il secondo evento del bellator per numero di spettatori del 2016 – su tutto il mondo)?

Ad onor del vero Manolo ne ero certo . Se Oktagon 2012 a Milano con l inserimento della gabbia per la prima volta a Oktagon con il ring registro’ poco meno di DODICIMILA persone allora Oktagon con Bellator doveva per forza fare di piu’ anche spostandoci da Milano. La formula vincente e’ gabbia + ring . L’ una sostiene l’ altra a seconda delle situazioni locali .

Quando noi milanesi vedremo il Ritorno di Oktagon?

Difficile a breve . I Milanesi sono abituati a Oktagon dopo 20 edizioni a Milano e concerti teatri e tante altre attrazioni serali . Oktagon deve andare in posti dove non c’ e’ la stessa situazione per guadagnare nuovi spettatori e promuovere le nostre discipline . Quindi ecco l’ ipotesi, dopo Torino e firenze, di Genova, Roma , Bari , Verona e soprattutto Bologna .

In america oltre alle MMA c’è una sentore di ritorno della kick… in italia la kick non è mai davvero tramontata, cosa succederà? vedi sempre più eventi misti anche qui?

In America le MMa sono irraggiungibili dalla Kick ….. Mentre in Europa le MMA possono raggiungere la Kick . Il motivo e’ semplice . Il motore economico e’ diverso . In USA le MMA muovono cifre che competono con gli sport maggiori , Conor Mc Gregor e Ronda Sono personaggi ormai conosciuti fuori settore …. Impossibile per la kick competere ma possibile affiancarsi e ritagliarsi spazi importanti ….
Nel mondo , Bellator e’ la sola promotion in grado OGGi di realizzare eventi misti . La connessione con noi e’ stata strategica . Non e’ Come se UFC si alleasse con Glory , bisogna saper gestire le cose , l’ idea della gabbia che scende dall’ alto e’ stata nostra : un brevetto italiano !

Parlando di Bellator/oktagon in passato ci sono state un po’ di critiche sulla undercard non proprio solide (oltre ai main event favolosi).. cosa vuoi rispondere?

Dovevamo partire e non avevamo ancora strutturato selezioni in grado di presentare Italiani sperimentati .

Ci siamo basati sulle risorse locali che comunque hanno avuto di fronte dei fighters fortissimi . Le loro sconfitte sono del tutto comprensibili .

La tua politica di prendere solo atleti della FIght 1 ha un senso: ti dispiace ripeterla anche per il nostro pubblico, così smettano le critiche a riguardo?

Certo . Oktagon in Italia prende atleti solo dalle fila di Fight1 . Perche’? Perche’ riteniamo che le MMA siano cosa da trattare seriamente perche’ i rischi sono elevati . Quindi vogliamo sapere tutto dei nostri ragazzi prima di metterli sul ring contro i mostri sacri di Bellator . Quindi abbiamo creato tre circuiti di gara per addestrare le truppe dei futuri campioni : il campionato nazionale di Rimini Wellness per accedere ai mondiali dilettanti WMMAA , le selezioni Road to Bellator per entrare nel circuito internazionale di Bellator e il torneo di Firenze l’ 11 dic per entrare nella coppa del mondo BKS con un montepremi spettacolare .

In un’altra intervista molto interessante apparsa su MMAArena hai parlato di Venator come unico vero altro promoter della scena, puoi spiegare meglio questa tua affermazione?

Semplice : un promoter per essere tale deve mettere in pista organizzazione , investimenti , atleti di valore , copertura televisiva seria e magari avere anche un management di persone che sappiano esprimersi e rapportarsi a certi livelli . Venator aveva tutto questo. Mancava loro concertazione, sponsor e una federazione dietro ma chissa’ nel futuro magari torneranno con questi elementi e avranno il successo di pubblico che e’ mancato pur avendo quello della critica. Detto cio’ chi puo’ oggi vantare queste caratteristiche ? Nessuno credo . Quindi oggi Bellator e’ l’ unico player credibile di MMA nel nostro paese .

Sul mio sito del sito si è parlato più volte degli eventi di Muay Thai & K-1 fatta coi guantini in gabbia come stanno facendo alcune promotion in UK. Tu sei sempre attento a questi trend (ricordo i primi Oktagon:
a tutti gli effetti match interstile) come lo vedi? è un fuoco di paglia o credi che questa versione della muay thai possa avere il suo pubblico?

A me piace quello che il collega Donovan ha iniziato a fare a Londra con UC MMA . Ma diciamolo piano se no tutti gli sfigati che non sanno lottare pur di entrare in gabbia si lanciano a tirarsi pugni con i guantini da 4 oz …..

Il tuo rapporto con Coker dura da molti anni cosi come il tuo rapporto con altri promoter giaponesi: vedi altre co-promotion?

Io lavoro con gli stessi da tanti anni . Conosco Sakakibara e molti altri grandi Giap , ma l’ unico che rimpiango e’ il mitico Sensei ishii , il fondatore di K1 . Al di fuori di questi oggi ci sono i Cinesi di Bks . Molto interessanti . La Cina e’ il futuro player mondiale .

Parlando di giappone… la K-1 è totalmente scomparsa o vedi anche li un ritorno?

Possibile . Recentemente hanno fatto un gala da seimila persone …. Ma non tornera’ piu’ QUEL momento magico . La macchinetta si e’ rotta ed un altro Ishii deve ancora nascere

Ricordiamo data e logistica del Bellator/oktagon Firenze?

Mandela Forum Firenze h 16.30 sab 10 dic . Biglietti su www.oktagon.it vi aspetto con piacere . sayonara a tutti.

Grazie per il tempo, vuoi ringraziare qualcuno?

Tutti gli Haters di internet , senza di loro non mi divertirei . Non smettete ragazzi . Scherzi a parte ringrazio chi come voi fa della passione una missione mediatica . Noi promoters Abbiamo bisogno di voi .

 

 

Aggiungi-palestra

Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

1 Commento

  • Gli haters possono essere stupidi, ma a volte anche geniali.
    Generalmente la visione del particolare di un esperto è irraggiungibile, però spesso il dilettante ha degli spunti e una visione d’insieme, sintetica, quasi sconvolgente.
    Spesso mi ritrovo a leggere le cose scritte su questo forum. Ci sono punti di vista che non avevo mai preso in considerazione. Poi ci sta che ci siano anche ‘cazzate’ galattiche…
    Questo grande Organizzatore, Carlo Di Blasi, ha un’esperienza del settore anche più che 30ennale (lo conosco da quando negli ’80s su delle reti private commentava il Catch), penso che sia paragonabile per importanza a quello che ha fatto Sensei Ishii, in Giappone.