MMA Italia: Incontri Pro

MMA-italy: Academy of Fighting Tournament (cuneo)

MMA-italy: Academy of Fighting Tournament (cuneo) 1

Il prontissimo Guido Colombo (Ufficio stampa MMA Italy) mi manda un bel report con foto dell’Academy of Fighting Tournament di Cuneo. Ecco qui.

Il prontissimo Guido Colombo (Ufficio stampa MMA Italy) mi manda un bel report con foto dell’Academy of Fighting Tournament di Cuneo di cui avevo parlato qui. Ecco qui.

SPETTACOLO A CUNEO PER IL PRIMO “ACADEMY OF FIGHTING TOURNAMENT”

Sabato 20 giugno si è tenuta la prima edizione dell’AFT (Academy of Fighting Tournament), manifestazione di sport da ring dedicata prevalentemente alle MMA (sei match sugli otto in scaletta erano di Mixed Martial Arts). La manifestazione, svoltasi al Parco della Gioventù di Cuneo, è stata organizzata da Paolo Bongioanni, direttore dell’ATL (Azienda per il Turismo Locale) del Cuneese, e da Claudio Musso DT dell’Academy of Fighting di Mondovì, in collaborazione con mma-italy.com.
Marchetti in montaUn improvviso temporale ha permesso solo a poche centinaia di persone (le uniche in grado di accedere al tendone che copriva il ring). Un vero peccato perché gli organizzatori erano sicuri di poter riempire tutto il grande piazzale che ospitava il quadrato.
L’evento ha comunque goduto di ampli sisma eco su tutta la stampa locale già nei giorni precedenti la serata dei combattimenti (erano presenti tutte e tre le TV locali della provincia di Cuneo con lo loro telecamere). E negli stessi giorni in cui alcuni media nazionali si distinguevano per stupidi attacchi alle MMA i giornalisti della provincia granda hanno invece parlato col massimo rispetto di queste discipline. Del resto la gran parte del pubblico presente alla serata era composto da “neofiti” degli sport da combattimento che hanno dato segno di gradire molto questo tipo di spettacolo. L’evento si può quindi considerare un grande successo promozionale.
Davvero notevole comunque anche il livello tecnico dei match che si sono alternati sul ring. Nelle MMA ben 5 atleti su 12 erano esordienti e di questi 4 provenivano dal circuito light di MMA Italy ed è da notare che l’unico di loro ad aver perso ha combattuto con un altro fighter proveniente dal medesimo circuito. Analizziamoli ora nel dettaglio i combattimenti:

Lova su Pilo1 – PILO’ DANIEL (Clan Italica) VS  LOVA BRANDINASOLO (Bushido Academy Avignone) MMA
Incontro di alto livello con Pilò, guidato all’angolo da Matteo Piran e Ivan Serati, che dimostra un buon grappling contro un avversario rivelatosi buon tecnico. Il nostro porta colori riesce però a mantenere l’inerzia per gran parte del combattimento, rintuzzando anche i ripetuti tentativi di ghigliottina del francese originario del Madagascar.
Vincitore ai punti con verdetto unanime Pilò Daniel.

2 – BASSO FRANCESCO (Academy Of Fighting Mondovì) VS FEDELE BRUNO (Sacchetto Academy Torino) MMA
Tifo da stadio per Basso, beniamino locale che attacca subito con una serie di low- Kick. Dopo una serie di scambi in piedi Fedele esegue un buon take down ed inizia a tempestare di colpi l’atleta di casa. Basso però con una vera e propria magia riesce ad eseguire un perfetto arm lock ai danni dell’avversario e fa suo l’incontro.
Vincitore per arm-lock dopo 2 minuti e 58 secondi del primo round Francesco Basso.

Marchetti su Timpani3 – MARCHETTI IVAN (Team Saviano) VS MICAEL TIMPANI (Indomita Saremo) MMA
Domina Marchetti che dopo un minuto e già in monta e ci resta fino alla fine del primo round. Seconda ripresa e stessa musica con Timpani che non trova il bandolo della matassa e dopo aver subito un diretto destro finisce di nuovo sotto. L’epilogo sembra quello del primo round ma Marchetti in controllo chiude con un mataleao.
Vincitore per rear naked choke dopo 3 minuti e 18 secondi del secondo round Marchetti Ivan.

4 – MARTINI MASSIMILIANO (Academy Of Fighting Mondovì) VS MASSIMILIANO ZAMBELLI (Clan Italica) MMA
“Bibi” Martini, idolo locale, sale sul ring accompagnato da un tifo calcistico e non delude i suoi tifosi. Dopo uno scambio di low-kick, Zambelli va a segno con un buon take down, ma appena abbozza un ground and pound Martini lo chiude con un triangolo di perfetta fattura. E’ il match più breve della serata.
Vincitore per triangle choke dopo 40 secondi del primo round Massimiliano Martini.

Martini vince per choke

Martini vince per choke

5- PAOLO FONTANELLA (Clan Italica) VS BRUNO FRATINI (Bushido Academy Avignone) MMA
Incontro di alto livello con il francese di origini italiane che centra uno spettacolare gancio destro in apertura, scambio a viso aperto e poi, dopo essere stato proiettato, da terra colpisce l’italiano alla figura. Seconda ripresa che sembra la fotocopia della prima, i due atleti lottano per tutto il tempo al suolo con il francese che mantiene stabilmente la posizione di controllo. Sul finale Fontanella torna in piedi con uno spettacolare scambio di pugni e di high Kick che però non gli basta pe recuperare sui tabellini dei giudici.
Vincitore ai punti con verdetto unanime Bruno Fratini.

6 – ROBERTO FANTASIA (clan italica) VS JOAQUINE THOMAS (Team Nasser Lione) MMA
Clou della serata e show di Roberto Fantasia presentatosi al peso a 92 kg contro i 101 kg del francese di origini marocchine. Fantasia va a segno subito con un take down ma il francese colpisce da sotto. I due finiscono fuori ring e l’arbitro interrompe riportando gli atleti a centro ring. Fantasia inizia a lavorare di ground and pound, passa in monta e chiude: l’angolo di Thomas getta la spugna.
Vincitore per abbandono dopo 1 minuto e 12 secondi della prima ripresa Roberto Fantasia

ALTRI MATCH IN SCALETTA

7 – FABIO VARRONE (Academy Of Fighting Mondovì) VS NICOLO’ ADAMO (Sacchetto Academy Torino) THAI BOXE
Partenza a razzo per Adamo che mette in difficoltà Varrone nella prima parte del primo round, ma il cuneese si rifà nel finale. Seconda ripresa con Varrone che va a segno con un bel uno due ed un perfetto high kick  e Adamo viene contato in piedi. Terzo round e Varrone impone un ritmo asfissiante colpendo con pugni e ginocchiate. Il torinese subisce altri due conteggi e l’arbitro è costretto a fermare il match.
Vincitore per KOT dopo 2 minuti e 58 secondi del terzo round FABIO VARRONE

8 – ZUMMIA ROBERTO (Academy of Fighting Mondovì) VS SANTINATO DENIS (Amoruso School) FULL CONTACT.
Match molto acceso ma un po’ “disordinato” con i due atleti già richiamati dall’arbitro nel primo round. In articolare due richiami ufficiali per Zummia (calcio sotto la cintura e colpo alla schiena) costano cari al cuneese che non è parso entrare mai nel match, forse per l’emozione dell’esordio.
Vincitore ai punti con verdetto unanime Santinato Denis.

Nel corso della serata è stato consegnata una targa al merito, al Maestro Claudio Musso di Mondovì per la sua attività di insegnante di arti marziali e per essere stato uno dei pionieri delle MMA in Italia.

Consegnata una targa al merito al Maestro Claudio Musso di Mondovì di <a href=– Commenti & foto a cura di www.mma-italy.com


Chi è l'autore

Manolo

Manolo "El ChupaCabra"

Praticante di MMA, agonista di BJJ e grappling, ottimo conoscitore delle arti marziali miste e del valetudo. Manolo "El Chupacabra" non è niente di tutto questo.

X