Colonne Payback Is a b-mf UFC

Cainos: Riflessioni su UFC 113

Avatar
Scritto da Cainos

Cainos: Riflessioni su UFC 113 5Buongiorno a tutti, normalmente me la prendo comoda e guardo l’ evento un paio di giorni dopo ma questa volta non ci sono riuscito ero ansioso di vedere il rematch fra Lyoto e Rua, cosi’ e’ stato e cosi’ sono rimasto felicemente accontentato.
Avevo pronosticato la vittoria di Rua al 2 minuto del 2 round, ma lo Shogun ha battuto ogni mia più piacevole aspettativa mandando ko il campione al Primo Round.
Questa e’ una grande vittoria per Rua, dove ha dimostrato senza dubbio la sua superiorita’ sull’ avversario, levando di mezzo ogni ombra potesse esserci sulla scorsa prestazione, anche se l’ idea generale lo aveva dato comunque per parte lesa.
C’era chi ipotizzava un’ altra decisione ai punti, e chi un terzo match, queste ipotesi potevano essere plausibili e sicuramente pensate dallo stesso Rua e il suo Team.
A maggior ragione per cui la condotta di Rua e’ stata ineccepibile, piu’ aggressivo della volta scorsa, e avvantaggiato da un Lyoto meno sfuggevole, probabilmente anch’ egli sentendo sulle spalle il dovere di dimostrare la valenza della sua imbattibilita’, il diritto del suo titolo mondiale, la necessita’ di cancellare a sua volta tutte le obre della controversa decisione avvenuta il match precedente.
Con questa prestazione ogni altra ipotesi di rematch o controversia viene decisamente cancellata.
Rua sembra essere tornato quel lottatore promettente e temuto che era in Giappone, sembra avere superato gli infortuni e le dure sconfitte subite al suo rientro, sembra essere tornato al Pamir dei pesi massimi Leggeri.
Per quanto riguarda gli altri match della serata, si e’ visto in maniera inequivocabile che non c’e’ futuro per l’ amato Kimboslice in Ufc, Matrione si e’ comportato bene ma e’ tutt’ altro che un fitgher al top della categoria, questo incontro era fatto praticamente su misura per Kimbo che parte benissimo con due takedown ottimi ma che gia a meta’ del primo round dimostra di non avere piu’ Fiato, all’ inizio del secondo erà gia praticamente immobile ed e’ stato letteralmente umiliato dalla prestazione piuttosto moderata dell’ avversario.
Mi spiace per i Fan di Kimbo ma vederlo soffrire a ogni Lowkick e accasciarsi a terra per subire un imbarazzante gnp lascia poco spazio a ogni altra speranza.
Episodio ben piu’ deprecabile e’ stato quello che ha visto Daley colpire a fine incontro, Koscheck, fortunatamente subito bloccato dal referee Miragliotta.

Cainos: Riflessioni su UFC 113 6L’ incontro di kosheck non sara’ stato spettacolare ma ha indubbiamente dominato per tutti e 3 i round neutralizzando lo striking di Daley, questo ha portato frustrazione al fighter che già durante l’ incontro si e’ visto protagonista di una ginocchiata irregolare pericolosissima.
Lasciando perdere la simulazione di Kosheck che in molti hanno biasimato, direi che c’e’ poco da discutere, non e’ la riuscita del gesto e’ il gesto stesso che va condannato, la simulazione che segue ha poca importanza e cmq e’ stata subito valutata dai giudici grazie al replay.
Fatto sta che la ginocchiata in questione ha mancato Kosheck per pura fortuna e se lo avesse colpito oltre a mandarlo ko al 90% delle possibilita’ avrebbe potuto avere serie conseguenze per la salute del fighter stesso.
Cosi’ ecco un’ altro episodio che mette una macchia sulle MMA come la sottomissione di Rousimar Palhares (vedi scorso articolo ufc111) o l’ ultimo Strikeforce con la Rissa a fine main event, sono episodi di cui noi veri fan faremmo sinceramente a meno ma che a quanto sembra sono sempre piu’ frequenti.
Chiudo rinnovando la mia Felicita’ per la Vittoria di Rua, e con la speranza che finalmente possa mantenere sia Concentrazione che integrita’ fisica, per fare godere a noi fan le prestazioni di un grande talento e un grande campione.

Chi è l'autore

Avatar

Cainos

2 Commenti

  • Sottolineo la sportività e la superiorità di Rua che capisce che Lyoto è finito, gli tira due pugni, si ferma e aspetta che l’arbitro dichiari il TKO. Semplicemente superiore!

    • si non ha infierito piu’ del dovuto, anche perche’ e’ risultato alla fine piuttosto palese.

      cmq grande rispetto

X